Autorizzazione all’uso dei cookie

Ludoteca Scientifica

"Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco". La Malaspina alla Ludoteca Scientifica di Pisa

LocandinaTra ieri e oggi tutte le classi prime del plesso Malaspina si sono recate nella Cittadella Galileiana di Pisa in occasione dell'apertura autunnale della Ludoteca Scientifica.
Si trattava della 16ª edizione dell'iniziativa alla quale più di una volta la nostra scuola ha aderito nella convinzione dell'importanza delle scienze chimiche, fisiche e naturali nel curricolo di tutti i nostri studenti e di tutte le nostre studentesse.
Promosso dal Dipartimento di Fisica "Enrico Fermi" dell'Università di Pisa e dall'Istituto Nazionale di Ottica del Consiglio Nazionale delle Ricerche, questa "mostra scientifica interattiva" permette ai giovani di toccare con mano tutta una serie di fenomeni naturali che, dopo un attimo di stupore o un momento di divertimento, possono essere spiegati in linguaggio matematico dalle leggi della meccanica, dell'acustica, dell'ottica e dell'elettromagnetismo: da qui deriva il motto della Ludoteca pisana, "Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco".
Ad accompagnare le ragazze e i ragazzi della nostra scuola i docenti Maria Manuela Ceresa, Elena Cupini, Daniela Del Sarto, Gabriella D'Onofrio, Ilaria D'Onofrio, Laura Gianfranceschi, Federico Guidotti e Samantha Manfredi.
Qui un piccolo album fotografico dell'uscita didattica.

La Malaspina alla Ludoteca Scientifica

Divertimenti scientificiGli studenti delle sei classi prime della scuola Malaspina hanno partecipato ieri e oggi all'edizione autunnale della quatordicesima edizione della Ludoteca Scientifica di Pisa.
Più di cento studenti del nostro Istituto hanno potuto osservare, sperimentare e divertirsi con esperienze scientifiche che spaziavano dall'ottica all'acustica e alla caduta dei gravi, dall'elettricità al magnetismo e alla chimica.
Ad accompagnarli si sono alternati i professori Alice Bertoncini, Maria Lucia Cancellara, Manuela Ceresa, Serena Chioni, Enrica Ciofini, Daniela Del Sarto, Laura Gianfranceschi, Federico Guidotti, Roberta Signorino e Giada Torre.
Interessatissimi i nostri studenti hanno suonato il Theremin e usato una riproduzione del piano inclinato di Galileo, hanno visto una sottile lamina metallica cadere con la stessa accelerazione di una biglia di ferro in un tubo a vuoto, hanno visto una trottola volare sopra una piastra magnetica e una sfera in cui si sprigionavano fulmini e saette!
Ma i nostri studenti non erano solo affamati di scienza; e così, oltre ad aver "mangiato" un po' di esperimenti e concetti scientifici, sono andati a fare una merenda più tradizionale in Piazza dei Miracoli, una delle piazze più belle del mondo.

La Malaspina a lezione di scienze a Pisa

Foto di gruppo in piazza dei MiracoliOggi le classi I A, I B, I C e I E del plesso Malaspina, accompagnati dai professori Alessandro Bardine, Alice Bertoncini, Elena Cupini, Gabriella D'Onofrio, Federico Guidotti e Giovanni Vullo, si sono recate a Pisa dove hanno avuto modo prima di visitare uno degli orti botanici più antichi del mondo e poi di assistere, guidati da giovani studenti di alcune facoltà scientifiche dell'Università di Pisa, a tanti interessantissimi (e divertenti!) esperimenti.
Fondato nel 1543 dal naturalista Luca Ghini con l'appoggio finanziario di Cosimo I de' Medici, granduca di Toscana, l'Orto Botanico dell'Università di Pisa si trova nella sua sede attuale dal 1591.
Qui gli esperti e le esperte dell'orto botanico hanno guidato le studentesse e gli studenti della Malaspina ad osservare le caratteristiche e le differenze di tantissimi esemplari di piante provenienti da tutti i continenti: dalla cyca all'araucaria, dal banano alla quercia della Virginia, dal bambù al ginkgo biloba.
Dopo pranzo, nei locali ora riadattati dei Vecchi Macelli, le ragazze e i ragazzi della nostra scuola hanno potuto vedere, all'interno della cornice della Ludoteca Scientifica, esperimenti riguardanti la caduta dei gravi e la conservazione della quantità di moto e più in generale le leggi dell'acustica, dell'ottica e della dinamica.
Non è mancata la sosta in una Piazza dei Miracoli presa d'assalto dai turisti, nella Piazza dei Cavalieri sede della Scuola Normale e tra le bancarelle alla ricerca di qualche souvenir da portare a casa.
Abbonamento a RSS - Ludoteca Scientifica
Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451