Autorizzazione all’uso dei cookie

Laboratorio di Giornalismo

Seconda pagina del Campionato di Giornalismo de «La Nazione»

Giovani e saluteÈ arrivata in edicola anche la seconda pagina elaborata dai nostri studenti del Laboratorio di Giornalismo della Malaspina per il Campionato di Giornalismo "Cronisti di Classe" del quotidiano «La Nazione».
Dopo aver seguito le tracce di una loro ex-collega che, dai banchi della Malaspina, è arrivata a fare ricerca scientifica e a insegnare nelle più prestigiose Università degli Stati Uniti, stavolta i nostri cronisti in erba hanno cercato di capire, intervistando le esperte di alimentazione Samantha Manfredi e Patrizia Strani e l'insegnante di scienze motorie Alessandro Vitaloni come, quando e quanto debba mangiare e quale attività sportiva o motoria debba preferibilmente praticare un ragazzo o una ragazza nell'età dello sviluppo.
Chi fosse interessato ad approfondire l'argomento può leggere gli articoli pubblicati su «La Nazione».
Anche questi articoli sono stati scritti da Luca Antonioli, Nicolò Ceccarelli e Federico Chicchi (classe II A) e Lorenzo Ceccarelli, Daniele Fruzzetti, Luca Fruzzetti, Lorenzo Gasperini, Davide Guidotti, Serena Ricci e Leonardo Volpato (classe III A); il Laboratorio è coordinato dal professor Federico Guidotti con l'ausilio del giornalista Alberto Sacchetti.
Per chi volesse votare la pagina della Malaspina-Staffetti, basta registrarsi sul sito del quotidiano ed esprimere il proprio apprezzamento per la pagina, cliccando sul cuoricino.
Ma per i giovani giornalisti della Malaspina e della Staffetti è in arrivo un'altra sorpresa...

Dalla Malaspina al Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, California (e oltre)

La pagina per Anna TeneraniPer la prima pagina del Campionato di Giornalismo del quotidiano «La Nazione», arrivato quest'anno alla sua 17ª edizione, i giovani redattori del Laboratorio di Giornalismo del plesso Malaspina della nostra scuola hanno deciso di intervistare Anna Tenerani, un'ex-alunna un po' più grande di loro che, dopo aver frequentato le aule di via Palestro tra il 1995 e il 1998 e dopo essersi distinta per un brillante percorso di studi che l'ha portata a diplomarsi al conservatorio in pianoforte classico e a laurearsi in Fisica all'Università di Pisa, sta adesso vivendo una bellissima esperienza di scienziata negli Stati Uniti, dove ha lavorato presso il Jet Propulsion Laboratory della Nasa a Pasadena in California e presso l'Università della California a Los Angeles e dove a breve inizierà a insegnare all'Università di Austin in Texas. Astrofisica specializzata nello studio del sole, ha seguito e sta seguendo da vicino il viaggio della sonda spaziale Parker Solar Probe che, lanciata l'estate scorsa, sta inviando dati interessantissimi sull'attività della nostra stella.
Prendendo spunto dall'esperienza di Anna Tenerani, che a scuola amava le lingue, che suona il pianoforte e che ora cerca di comprendere i misteri del sole nei più prestigiosi centri di ricerca statunitensi, i nostri cronisti hanno cercato di capire se per caso ci sia oggi alla Malaspina qualche studente o qualche studentessa che condivida le sue passioni e che magari un domani possa seguire le sue orme.
Per saperne di più, basta leggere gli articoli scritti dai ragazzi del laboratorio di giornalismo: Luca Antonioli, Nicolò Ceccarelli e Federico Chicchi (classe II A); Lorenzo Ceccarelli, Daniele Fruzzetti, Luca Fruzzetti, Lorenzo Gasperini, Davide Guidotti, Serena Ricci e Leonardo Volpato (classe III A). Come al solito il professor Federico Guidotti e il giornalista Alberto Sacchetti hanno coordinato il lavoro all'interno del laboratorio.
Per chi volesse votare la pagina della Malaspina-Staffetti, basta registrarsi sul sito del quotidiano ed esprimere il proprio apprezzamento per la pagina, cliccando sul cuoricino.
Appuntamento al 22 marzo con la seconda pagina di Campionato!

Sta per arrivare il giornalino della scuola

La copertina dell'ultimo numero della «Gazzetta»Sta per arrivare in tutte le classi della Malaspina e della Staffetti il nuovo numero de «La Gazzetta dell'Aula».
Quest'anno sono state ben nove le classi seconde che hanno aderito al progetto "Il quotidiano in classe". Dopo aver seguito le lezioni del giornalista Alberto Sacchetti, gli studenti e le studentesse delle classi II A, II B, II C, II E e II F della Malaspina e delle classi II A, II D, II E e II F della Staffetti hanno elaborato, sotto la guida dei loro insegnanti di italiano, alcuni articoli che hanno arricchito l'edizione 2017/2018 del giornalino della nostra scuola con interviste, inchieste, resoconti e ricerche sugli argomenti più disparati. E quindi nelle ventiquattro pagine che compongono il giornalino si potranno leggere sondaggi e inchieste sui social network o sulle droghe, relazioni di viaggi in Francia e a Roma, ricerche sulla storia locale o sulla scuola del passato e interviste a scienziati, medici, cineamatori e maestri di karate, ma anche a personaggi illustri del passato.
Le pagine redazionali, invece, sono state curate anche quest'anno dai ragazzi e dalle ragazze del Laboratorio di Giornalismo della Malaspina, guidato dal giornalista Alberto Sacchetti e dal professor Federico Guidotti. I giovani redattori hanno inserito notizie dalla scuola, premi guadagnati e vittorie sportive che completano così le informazioni della nostra «Gazzetta».
Un grazie a tutte le insegnanti di lettere che hanno collaborato alla stesura del giornalino: Angelica Arrighi, Paola Barattini, Elena Belligi, Paola Biagioni, Lorenza Corsetti, Carmen Menchini, Elisabetta Parlatore ed Elisabetta Tonini.
Chi non può aspettare l'edizione cartacea, può sfogliare qui la versione digitale.

Premio Aci per i "Cronisti in Classe"

Premio Aci per il Giornalino della scuola! (foto di Paola Nizza)Premiati ieri i nostri studenti del Laboratorio di Giornalismo che si sono aggiudicati il riconoscimento dell'Aci Massa-Carrara con il loro lavoro sul rapporto tra nuove tecnologie e sicurezza sulla strada.
Nel tradizionale clima di festa che caratterizza la premiazione del campionato di giornalismo "Cronisti in classe", organizzato anche quest'anno dal quotidiano «La Nazione», gli alunni della classe II A della Malaspina, accompagnati dalla professoressa Lorenza Corsetti, hanno ritirato il premio in rappresentanza degli studenti e delle studentesse del Laboratorio che quest'anno avevano elaborato le due pagine pubblicate sul quotidiano di Firenze.
A sottolineare l'importanza della manifestazione sono intervenuti alla giornata di premiazione, che come al solito si è svolta all'interno dell'aula consiliare del Comune di Massa, l'ispettore del Miur Luigi Sebastiani, il socio Conad Andrea Musso, la vicepresidente dell'Aci Mirca Pollina, Fabrizio Pucci del Rotary Club, il presidente del consiglio comunale Domenico Ceccotti, l’assessore Elena Mosti, il caposervizio de «La Nazione» Marzio Pelù e il giornalista-factotum della manifestazione Andrea Luparia.
Questi i nomi di tutti gli studenti e di tutte le studentesse del Laboratorio guidato dal professor Federico Guidotti e dal giornalista Alberto Sacchetti: Jacopo Bisio, Federico Chicchi, Desirée Evangelista, Emma Fruzzetti e Giulia Vergellito (I A/M), Lucrezia Biamino, Penelope Brignole, Alice Buscemi, Thomas Calderone, Gaia De Angeli, Flavia Gallo, Valentina Giusti, Silvia Lazzeri, Juliana Memaj, Allegra MettaLucia Pianini e Francesco Vivian (II A/M) e Carlo Biancardi, Nicola Fruzzetti, Gabriele Massa, Jacopo Navari, Aurora Pucci e Lorenzo Tognetti (III A/M).
Tutte le foto che corredano questo articolo sono di Paola Nizza.

L'Ordine dei Giornalisti premia (di nuovo) il nostro giornalino!

Davanti al Teatro Bonci a Cesena per ricevere il premio dell'Ordine dei GiornalistiNuovo bellissimo riconoscimento per il giornalino della nostra scuola.
Anche l’ultimo numero de «La Gazzetta dell’Aula», infatti, è stato selezionato, nella categoria “Scuola secondaria di I grado”, tra i giornalini scolastici più meritevoli dall’Ordine dei Giornalisti.
L’occasione è stata la XV edizione del concorso “Fare il giornale nelle scuole”, un’iniziativa che vuol segnalare e sostenere il lavoro che tanti studenti e tante studentesse svolgono insieme con i loro docenti nelle scuole di tutta Italia.
E si tratta di un bis, visto che anche l’edizione 2014-2015 del nostro giornalino aveva ottenuto il medesimo premio.
Questo premio è un riconoscimento per il lavoro svolto dalle ragazze e dai ragazzi delle classi seconde della Malaspina e della Staffetti. Aderendo al progetto del “Quotidiano in classe”, infatti, ciascuna delle classi aveva scritto due delle ventiquattro pagine che lo compongono. Ed è anche il riconoscimento del lavoro svolto dalle studentesse e dagli studenti del laboratorio di giornalismo, la redazione di fatto del giornalino che, sotto la guida del professor Federico Guidotti e del giornalista Alberto Sacchetti, hanno curato le restanti pagine e l'impaginazione di tutto il giornalino.
Il giornalino premiato è quindi un lavoro collettivo degli studenti delle classi II B, II C e II E del plesso Malaspina, delle classi II A, II B, II D, II E e II F del plesso Staffetti e del laboratorio di giornalismo (formato da alunni delle classi I A, II A e III A del plesso Malaspina), coordinati dai docenti Angelica Arrighi, Federico Guidotti, Maria Riccarda Panighini, Gabriella Desiderio, Giusi Benedetti, Giovanna Ballerini ed Elisabetta Tonini, con la collaborazione dei docenti Lorenza Corsetti, Donatella Parodi, Francesca Tonelli e Alessandro Vitaloni.
Anche quest'anno la cerimonia di premiazione si è svolta al Teatro Bonci a Cesena: il teatro era gremito da centinaia di studenti e studentesse provenienti da tutta Italia (dalla Sicilia al Trentino-Alto Adige), mentre gli onori di casa erano fatti dal presidente dell'Ordine dei Giornalisti Carlo Verna, dal sindaco di Cesena Paolo Lucchi e da uno straordinario ospite d'onore: il giornalista sportivo Roberto Cucchi.
A ricevere il premio dalle mani del presidente dell'Ordine dei Giornalisti era presente una rappresentanza delle classi e del laboratorio di giornalismo che quel giornalino lo scorso anno hanno contribuito a costruire: Elena Battolla (III C/M), Thomas Calderone (II A/M), Sofia D'Agostino (III E/M), Iacopo Forcieri (III B/S), Desirée Nesti (III D/S) e Nina Russo Fiorillo (III A/S).
I ragazzi e le ragazze erano accompagnati dal professor Federico Guidotti, responsabile del progetto, e dal giornalista Alberto Sacchetti, che dal 2002 collabora con la nostra scuola per le lezioni di giornalismo nelle classi e nella realizzazione del giornalino.

Una nuova pagina dei cronisti della Malaspina-Staffetti su «La Nazione»

La seconda pagina dei Cronisti della Malaspina-StaffettiPubblicata anche la seconda pagina che concorrerà per il campionato di giornalismo "Cronisti in classe" del quotidiano «La Nazione».
Mentre la prima pagina si era occupata di riflettere sui punti di forza e di debolezza della nostra città, con la seconda pagina i giovani giornalisti del Laboratorio di Giornalismo della Malaspina si sono confrontati con la questione della sicurezza stradale: per questo motivo, come abbiamo già raccontato qui e qui, hanno voluto ascoltare dalle parole dell’ingegnere dell’Automobile Club di Massa-Carrara Marco Bonanni e da quelle della Comandante della Polizia Stradale della provincia di Massa-Carrara Serafina di Vuolo, sia l’andamento degli incidenti nel nostro territorio (le cause principali, gli effetti, gli orari, le persone più coinvolte…) sia tutte le iniziative che cercano di contrastare i comportamenti più a rischio. E tutto ciò hanno fatto per cercare di rispondere alla domanda: ma le nuove tecnologie favoriscono o contrastano gli incidenti stradali?
Per sapere cosa hanno risposto, basta leggere i tre articoli scritti da Jacopo Bisio, Federico Chicchi, Desirée Evangelista, Emma Fruzzetti e Giulia Vergellito (I A Malaspina) e Penelope Brignole, Thomas Calderone, Gaia De Angeli, Flavia Gallo, Silvia Lazzeri, Allegra Metta e Francesco Vivian (II A Malaspina) guidati dal professor Federico Guidotti e dal giornalista Alberto Sacchetti.
Chi volesse votare i due articoli scritti dai nostri studenti e dalle nostre studentesse, può farlo, previa registrazione gratuita al sito del quotidiano, qui (per il primo articolo) e qui (per il secondo articolo).
Ma per il Laboratorio di Giornalismo non è finita qui...

Lezioni di giornalismo

Sacchetti alla Malaspina-StaffettiSono ricominciate presso i due plessi della nostra scuola secondaria le lezioni di giornalismo di Alberto Sacchetti.
All'interno del progetto "Il quotidiano in classe", infatti, gli studenti delle classi II A, II B, II C, II E e II F del plesso Malaspina e delle classi II A, II D, II E e II F del plesso Staffetti hanno potuto ascoltare il giornalista e scrittore massese mentre spiegava la regola delle "5 W" o il modo migliore di catturare l'attenzione del lettore utilizzando uno dei "fratelli attacco".
Frequenti sono nelle sue lezioni gli esempi tratti dalla sua lunghissima esperienza professionale, ma anche dal suo libro del 2011 Giornalisti in 7 lezioni nel quale Sacchetti ha raccolto almeno un decennio di esperienza formativa nelle scuole.
Come ogni anno, gli articoli che le studentesse e gli studenti delle classi che partecipano al progetto scriveranno e illustreranno sotto la guida del giornalista e dei loro insegnanti di italiano, andranno a costituire il nuovo numero del nostro giornalino scolastico «La Gazzetta dell'Aula».
Sempre all'interno del progetto "Il quotidiano in classe" il giornalista è tornato a guidare, insieme al professor Federico Guidotti, il laboratorio di giornalismo del plesso Malaspina che ha già prodotto la prima pagina del campionato di giornalismo "Cronisti in classe" de «La Nazione».

I giovani cronisti della Malaspina-Staffetti scrivono su «La Nazione»

Cronisti della Malaspina-Staffetti su «La Nazione»È stata pubblicata stamani la prima delle due pagine con cui gli studenti della Malaspina-Staffetti parteciperanno anche quest'anno al campionato di giornalismo "Cronisti in Classe" indetto dal quotidiano «La Nazione» e sostenuto da alcuni sponsor regionali e locali come Conad, Automobile Club Massa Carrara e Rotary Club Marina di Massa Riviera Apuana del Centenario.
I ragazzi e le ragazze del Laboratorio di Giornalismo del plesso Malaspina si sono prima domandati lo "stato di salute" della nostra città, hanno poi chiesto ai loro "colleghi" cosa ne pensassero e infine, dopo aver ascoltato il parere di un rappresentante del mondo del turismo e dell'impresa, hanno messo tutto insieme e scritto una lettera aperta al sindaco di Massa per presentargli le loro idee sui problemi della città e le loro proposte per migliorarla.
Per capire i livelli di benessere e di malessere della nostra città, hanno cercato testimonianze e pareri di uomini e donne della politica, delle imprese e dei sindacati e si sono poi affidati all'indagine statistica che il quotidiano «Il Sole 24 Ore» da alcuni decenni svolge per valutare la qualità della vita nelle centodieci province italiane. I dati sono risultati complessivamente conformi alla percezione che avevano i nostri studenti, se si esclude la sorpresa di un piccolo primato all'interno della sezione "Cultura e tempo libero".
Il sondaggio, che è stato svolto tra i circa 250 studenti della Malaspina, non ha impegnato troppo i nostri giornalisti, visto che è stato preparato utilizzando un modulo online a cui i loro compagni hanno risposto sui PC dell'aula di informatica a gruppi di più di venti per volta.
Molto interessante, infine, è stata l'intervista che i giovani cronisti hanno fatto a Stefano Gazzoli, presidente di Fiba Toscana Nord, il sindacato dei balneari di Confesercenti, imprenditore del settore del turismo. Molto disponibile nei confronti dei ragazzi, Gazzoli si è lasciato intervistare per più di quaranta minuti nell'aula di informatica della Malaspina e ha illustrato loro quale sarebbe, a suo avviso, la ricetta per far crescere e prosperare il nostro territorio.
Naturalmente tutto ciò si può leggere più dettagliatamente sulla copia de «La Nazione» in edicola oggi, oppure disponibile online a questo indirizzo.
Complimenti ai giovani giornalisti Federico Chicchi (classe I A), Lucrezia Biamino, Alice Buscemi, Valentina Giusti, Juliana Memaj e Lucia Pianini (classe II A), Carlo Biancardi, Nicola Fruzzetti, Gabriele Massa, Jacopo Navari, Aurora Pucci e Lorenzo Tognetti (classe III A) guidati, come già accade da diversi anni, dal professor Federico Guidotti e dal giornalista Alberto Sacchetti.
Per finire, un appello: come ogni anno il concorso de «La Nazione» prevede un premio per gli articoli più votati di ogni provincia; se avete trovato interessante la pagina elaborata dai nostri studenti, votatela!

Il premio del Rotary ai nostri giornalisti

Premio RotaryAnche quest'anno una bella soddisfazione per i nostri giovani giornalisti, il cui lavoro è stato riconosciuto meritevole di un premio dal Rotary Club.
Stamani, nella usuale cornice festosa che anche quest'anno ha chiuso la quindicesima edizione del Campionato di Giornalismo organizzato dal quotidiano «La Nazione» per le scuole medie della nostra provincia, a fare gli onori di casa c'erano Marzio Pelù con Andrea Luparia della redazione di Massa Carrara de «La Nazione» e gli assessori del Comune di Massa Elena Mosti e Giovanni Rutili. Sono intervenuti Mario Abrate il direttore dell'Istituto Penale Minorile Femminile di Pontremoli e i rappresentanti degli sponsor: oltre ai membri del Rotary Club erano presenti Umberto Rossi per l'Automobile Club Massa Carrara e Andrea Musso e Sergio Andreoni del Conad.
In una sala consiliare piena di ragazzi e di ragazze, una rappresentativa del Laboratorio di Giornalismo guidata dal professor Federico Guidotti e accompagnata dal giornalista Alberto Sacchetti ha ricevuto dalle mani di Marcello Tromboni e Pina Bigini, in rappresentanza del Rotary Club Marina di Massa Riviera Apuana del Centenario, il premio in riconoscimento della pagina dedicata alle dipendenze da smartphone.
Per pochissimo è invece sfumato quest'anno il premio Superclick, visto che l'altra pagina elaborata dai nostri studenti ha ottenuto 1150 preferenze, solamente 5 voti in meno rispetto alla prima classificata!
Questi sono i nomi degli studenti e delle studentesse che, all'interno del Laboratorio di Giornalismo e in collaborazione con il Laboratorio dei Linguaggi Audiovisivi guidato dalla professoressa Lorenza Corsetti, hanno preparato le due pagine che hanno partecipato alla sfida: Gaia De Angeli, Daniele Fruzzetti, Luca Fruzzetti, Flavia Gallo, Lorenzo Gasperini e Valentina Giusti (classe I A); Nicola Fruzzetti e Alessio Lorenzini (classe II A); Enrico Accarino, Alessandro Baratto, Alice Bertelloni, Jacopo Falossi, Giulio Gallo, Enrico Lazri, Alen Marku, Niccolò Mansani, Federico Mazzanti, Aurora Mazzei, Filippo Navari, Alessio Ricci e Luca Tragni (classe III A) del plesso Malaspina.
Per concludere: un grazie da parte della nostra scuola agli organizzatori del concorso, agli sponsor e a tutti coloro che hanno votato i nostri articoli.
Qui si può leggere il resoconto pubblicato sul sito de «La Nazione», dal quale anche è tratta la foto di Paola Nizza che illustra l'articolo.

Una nuova pagina dei nostri cronisti su «La Nazione»

Votate votate votate!Nuovo articolo sulla cronaca locale de «La Nazione» dei nostri giovani cronisti!
Stavolta l'argomento scelto dagli studenti del Laboratorio di Giornalismo, che in questo secondo quadrimestre si è affiancato al Laboratorio dei Linguaggi Audiovisivi curato dalla professoressa Lorenza Corsetti, è stato quello delle dipendenze da cellulare.
Con un questionario svolto in formato elettronico da tutte le classi della Malaspina, i nostri studenti hanno cercato di capire quale rapporto leghi gli adolescenti ai loro smartphone; in questo modo hanno scoperto non solo che 9 studenti su 10 possiedono un cellulare, ma anche che il 40% di chi lo possiede, non manca di dargli un'occhiata anche di notte! In seguito il presidente e il prefetto del Rotary Club di Marina di Massa "Riviera Apuana del Centenario", Fabrizio Pucci e Leonardo Nicodemi (che qui ringraziamo per la loro disponibilità), sono intervenuti per presentare le attività e le iniziative della loro associazione ai nostri studenti: nell'occasione hanno annunciato che il Rotary prossimamente affiancherà alla lotta che già da anni sta portando avanti contro le dipendenze da sostanze psicoattive e da gioco d'azzardo, anche quella contro le dipendenze da cellulare.
Anche questa volta gli studenti del Laboratorio di Giornalismo sono stati guidati dal professor Federico Guidotti e dal giornalista Alberto Sacchetti.
Questi, invece, sono i nomi dei giovani giornalisti: Luca Fruzzetti (classe I A); Nicola Fruzzetti e Alessio Lorenzini (classe II A); Enrico Accarino, Alessandro Baratto, Alice Bertelloni, Jacopo Falossi, Giulio Gallo, Enrico Lazri, Alen Marku, Niccolò Mansani, Federico Mazzanti, Aurora Mazzei, Filippo Navari e Luca Tragni (classe III A).
Chi vuole votare l'articolo dei nostri studenti, può farlo direttamente sulla pagina de «La Nazione».

Pagine

Abbonamento a RSS - Laboratorio di Giornalismo
Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451