Autorizzazione all’uso dei cookie

Concorso

Corso di preparazione al concorso per Dirigenti Scolastici

Si informa che, in vista della prova preselettiva del concorso a Dirigente Scolastico, l’Associazione Professionale “Proteo Fare Sapere”, riconosciuta dal MIUR, in collaborazione con la FLC di La Spezia, Lucca e Massa Carrara, organizza un corso di preparazione alle prove del concorso. Il corso sarà articolato in 8 incontri in presenza (di cui uno di esercitazione pratica sui test) di 3 ore ciascuno, inoltre saranno messi a disposizione materiale informativo on line e cartaceo sugli argomenti trattati e, a richiesta l’accesso alla banca dati nazionale di Proteo. Il corso sarà tenuto da relatori con provata esperienza del mondo della scuola e dell’università e dei concorsi e si terrà a Viareggio. Gli incontri si terranno tra gennaio e marzo 2018.
Un successivo incontro di esercitazione sui test è previsto per marzo in base alla comunicazione del MIUR sulla data della prova preselettiva. Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza riconosciuto dal MIUR. Il costo previsto è di 180 euro (120 per gli iscritti FLC) che può essere pagato con la Carta Docenti. Il corso sarà attivato con un minimo di venticinque iscrizioni.
Gli interessati potranno inviare il modulo di preiscrizione/prenotazione (non vincolante) che alleghiamo a: massacarrara@flcgil.it o a proteolucca@libero.it entro il 31-12-17.
Per Proteo Fare Sapere
Alessi Roberta
Per informazioni:
Lucca: Alessi Roberta cell. 3333026815
Massa Carrara: Caleo Fabiola cell.3477946328
La Spezia: Rocca Silvio cell.3491282582
FLC CGIL tel. 0585 848334 / 0585 026654 / 0583 441528 / 0187 547260 / Fax: 0583 441555

Concorso “Quel fresco profumo di libertà - Paolo Borsellino”

Si pubblica nota MIUR del 24/11/2017, n. 6263, relativa al Concorso “Quel fresco profumo di libertà - Paolo Borsellino”, corredata del bando di concorso e scheda di partecipazione.
Il concorso si rivolge agli studenti e alle studentesse delle scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie
Termine presentazione domanda: 15 marzo 2018.
ALLEGATI

Concorso "Disegna la legalità" - A.S. 2017-2018 (Camera di Commercio di Agrigento)

Si trasmette il bando di cui all'oggetto con la relativa scheda di adesione.
Il dirigente
Raffaele Zarbo
ALLEGATI

Concorso nazionale: “La fine della Grande Guerra e il Confine orientale”

Ottava edizione del concorso nazionale rivolto alle scuole primarie, secondarie di I grado e secondarie di II grado, statali e paritarie italiane, degli Stati dove è previsto e attuato l’insegnamento in lingua italiana ed alle Scuole italiane all’estero. La scadenza per la presentazione dei lavori è fissata al 10 gennaio 2018.
(prot. n. 15959 del 28-11-2017)

Concorso nazionale di scrittura creativa "Raccontare il Medioevo" (A.S. 2017-2018)

L’Istituto storico italiano per il medio evo (ISIME), ente pubblico non economico che opera nel settore della ricerca e dell’editoria scientifica, e più in generale della diffusione della cultura storica, indice la VIII edizione del concorso nazionale di scrittura Raccontare il Medioevo, rivolto alla scuola secondaria di I grado.
Obiettivi
Scrivere il Medioevo vuole essere per gli studenti un modo per dare libertà alle proprie idee e alle proprie parole, ma anche un canale di accesso a un momento essenziale e fondante del nostro passato, delle nostre identità locali e della più ampia, e talvolta sfuggente, identità nazionale. Il Medioevo è, d’altronde, nell’immaginario collettivo e nella cultura mediatica, il luogo per eccellenza delle radici e dell’esotico, delle streghe e dei folletti, delle cattedrali gotiche e delle grandi costruzioni giuridiche, dell’invenzione degli occhiali e delle pene sulla pubblica piazza. Il Medioevo immaginato potrà essere ripensato e meglio conosciuto, sgrossato e ripulito dai molti luoghi comuni che lo accompagnano. Il Medioevo cristiano e quello della cosiddetta “economia chiusa”, quello del feudo e quello del mito comunale sono tutti aspetti di un Medioevo poli­cromo che, tra verità storica e falsa incrostazione storiografica, potrà costituire un ter­reno ideale per muoversi in libertà e scrivere storia e storie.
Temi assegnati
In questa edizione i racconti partecipanti dovranno riguardare una delle seguenti sezioni tematiche:
1. Il Medioevo della mia città o del mio territorio;
2. 2018: anno europeo del patrimonio culturale. Medioevo: origine di patrimoni culturali politici, religiosi, artistici.
3. Esuli e migranti nel Medioevo.
Caratteristiche dei testi
Tenendo conto delle competenze linguistiche, storiche e letterarie acquisite dagli studenti nel loro percorso formativo, gli elaborati potranno essere il risultato del lavoro svolto da un’intera classe o da un gruppo di ragazzi di una o più classi con la guida di almeno un insegnante. Non saranno invece ammessi racconti proposti da singoli alunni.
Ciascun racconto dovrà essere preceduto da un frontespizio e seguito da un resoconto metodologico.
Il frontespizio conterrà i dati identificativi della scuola (nome, indirizzo postale, numero di telefono, indirizzo e-mail istituzionale), degli autori (nome, cognome, classe di appartenenza) e dell’insegnante referente (nome, cognome, indirizzo e-mail).
Il resoconto, elaborato dall’insegnante referente, fornirà i seguenti dati:
1) la sezione tematica nella quale si partecipa;
2) il numero di alunni partecipanti al progetto e le loro classi di appartenenza;
3) il numero di docenti coinvolti e le materie da loro insegnate;
4) quando e dove è stato svolto il lavoro di ricerca e di scrittura;
5) le indicazioni metodologiche seguite;
6) se la stesura del racconto è stata preceduta da lezioni mirate a una più precisa contestualizzazione storica degli eventi narrati;
7) se sono state utilizzate fonti e quali;
8) se si è fatto uso di bibliografia specialistica e quale;
9) se sono state effettuate visite didattiche collegate all’iniziativa e dove;
10) se ci si è avvalsi della collaborazione di altre istituzioni e quali.
La lunghezza massima prevista è di 15.000 caratteri (spazi inclusi) per il racconto e di 10.000 caratteri (spazi inclusi) per il report metodologico. È possibile inserire qualche immagine sia nel racconto sia nel report, a condizione di non superare in alcun modo le dodici pagine complessive, tra frontespizio, racconto, report e immagini.
Scadenze
Le scuole che intendono partecipare al concorso sono invitate a compilare la scheda allegata e a inviarla all’indirizzo scuola.storica@isime.it entro il 2 febbraio 2018, in modo da consentire ai coordinatori del progetto di fornire eventuali indicazioni aggiuntive o chiarimenti.
I racconti partecipanti (completi di frontespizio e report metodologico) dovranno poi pervenire, esclusivamente in formato pdf, all’indirizzo e-mail scuola.storica@isime.it entro e non oltre il 30 marzo 2018.
Limiti alla partecipazione
Ciascuna scuola potrà partecipare al massimo con due racconti.
Giuria e premiazione
Gli elaborati saranno valutati da una giuria, nominata dal Presidente dell’ISIME, costituita dai coordinatori del progetto, da rappresentanti dell’ISIME, da rappresentanti del MIUR e da esperti di narrativa storica. I tre racconti migliori saranno pubblicati on-line nel sito web dell’ISIME, e i loro autori riceveranno una targa e un dono in libri. La pre­mia­zione avverrà nel corso del mese di maggio presso la sede dell’ISIME.
Supporto alla progettazione
Nel sito web dell’ISIME, all’interno della sezione curata dalla Scuola storica nazionale di studi medioevali, sono presenti i racconti premiati nelle precedenti edizioni e i relativi percorsi didattici.
Contatti
Per chiarimenti e indicazioni le scuole partecipanti sono invitate a scrivere ai coordinatori didattici e scientifici del concorso, all’indirizzo e-mail scuola.storica@isime.it.

Concorso "Limita lo spreco - aiuta il mondo" (scadenza 20 dicembre 2017)

Il concorso "Limita lo spreco - aiuta il mondo" è rivolto alle scuole di ogni ordine e grado della Toscana ed è promosso dall'Ufficio Scolastico Regionale della Toscana in collaborazione con la Regione Toscana. Il concorso prevede l’adesione e l’impegno a predisporre una raccolta alimentare nelle scuole per il giorno 21.03.2018 e/o la partecipazione del concorso collegato al progetto. Le adesioni alle iniziative del progetto possono essere anche distinte l’una dall’altra. Adesioni maria.desimone8@istruzione.it entro e non oltre il 20 dicembre 2017.
Allegati

Concorso nazionale "Il Risorgimento italiano nella memoria"

Cosa resta oggi del Risorgimento? E cosa dobbiamo lasciarne alle generazioni future? Partecipa anche tu a questo progetto che intende raccogliere impressioni, emozioni e ricordi sulla storia di questo periodo che hanno lasciato lasciato un segno nella tua vita. Ripercorrendo gli eventi principali, soffermandosi sui protagonisti e sugli ideali che li mossero (ideali che ancora oggi coltiviamo) si potrà valutare cosa rimane oggi del Risorgimento.
Il concorso è gratuito e aperto a tutti (senza limiti di età) e si potrà partecipare inviando una poesia, un saggio, un racconto o un'intervista/dialogo.
Il concorso è promosso da Endas Emilia Romagna in collaborazione con la delegazione regionale dell'Associazione Mazziniana Italiana e con il Museo Civico del Risorgimento di Bologna e coordinato da Alessandra Casanova (coordinamento e sviluppo delle attività culturali Endas sul territorio). 
Il progetto si inserisce nell'ambito del progetto culturale regionale Intrecciare cultura promosso da Endas Emilia Romgna con il sostegno della Regione Emilia Romagna.

Proroga scadenza Premio Ciro Siciliano

Prorogata la scadenza del concorso per le scuole premio “Maresciallo Ciro Siciliano - Pace giustizia libertà democrazia –Forno 13 giugno 1944-2017”, che si onora della Medaglia del Presidente della Repubblica e che quest’anno ha una sezione aggiunta del “Premio Bontà” Giuseppe Fuzzetti. La data di scadenza per la presentazione dei manifesti e dei componimenti è fissata mercoledì 10 maggio 2017 entro le 18. Il premio, ideato e organizzato dall’associazione culturale Eventi sul Frigido, è promosso dal Comune con il patrocinio della Provincia di Massa Carrara, della Regione Toscana, dell’Arma dei Carabinieri e della famiglia Siciliano. Ogni anno richiama l’adesione di centinaia di studenti delle scuole provinciali, i quali affrontano il tema della memoria attraverso elaborati scritti, poesie, interviste e disegni grafici. Ricordiamo che tra i manifesti premiati, la giuria del concorso avrà la facoltà di sceglierne uno da utilizzare come manifesto ufficiale della cerimonia commemorativa della Strage di Forno che avvenne il 13 giugno1944.
Per info 320 8336417
(Bando e scheda di domanda si trovano sul sito del Comune)

"I care" - Prima edizione concorso nazionale

Sottopongo alla Vostra gentile attenzione la 1° edizione del concorso in oggetto, intitolato alla memoria di Don Lorenzo Milani, in occasione del 50° anniversario della sua morte.
Il concorso si suddivide in gradi e prevede l'analisi di opere inerenti i seguenti temi: 
a) Sezione Scuola Primaria: “Ma se si perde loro, la scuola non è più scuola. È un ospedale che cura i sani e respinge i malati”;
b) Sezione Scuola Secondaria di 1° grado: “Non c’è nulla che sia più ingiusto che fare parti uguali tra disuguali”; 
c) Scuola Secondaria di 2° Grado: “La scuola ha un problema: i ragazzi che perde”. 
Le scuole che intendono partecipare dovranno far pervenire all'Istituto Comprensivo “Vitruvio Pollione” di Formia temi, opere grafiche, pittoriche, fotografiche, multimediali, video clip (durata massima di 5 minuti), che siano testimonianza di esperienze scolastiche vissute facendo riferimenti ai temi di cui al bando.
All’opera dovrà essere allegato un breve documento che indichi il percorso didattico-esperienziale che ha portato alla realizzazione dell’opera stessa. 
Dovranno altresì essere specificati: i dati anagrafici del referente del gruppo classe; i dati della classe e della scuola; l’indirizzo completo, numero di telefono, e mail, accettazione integrale delle disposizioni del bando.
La scadenza per la presentazione dei lavori è fissata improrogabilmente per il 20 aprile 2017, mentre quella per l'invio della scheda di adesione per il 10 aprile 2017. 
La scheda di adesione potrà pervenire per e mail. I lavori dovranno pervenire per posta a: Concorso “I care” – Istituto Comprensivo “Vitruvio Pollione” Via Emanuele Filiberto, n. 73 04023 Formia (LT).
Saranno premiati i primi 3 classificati per ogni grado di scuola
A tutti gli Istituti partecipanti sarà consegnata una targa ricordo.
La proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi avverrà nel pomeriggio del giorno 1 giugno 2017 durante il Convegno Nazionale “I care” che si terrà presso il C.O.N.I. di Formia.

Concorso "Ti racconto l'Africa"

Harambee Africa International Onlus è lieta di presentare la II edizione di «Ti racconto l'Africa», concorso rivolto agli alunni di scuola primaria e secondaria di primo grado, con il proposito di favorire una più approfondita conoscenza dell’Africa e di promuovere accoglienza, condivisione e socialità.
Harambee promuove iniziative di educazione in Africa e sull’Africa: progetti di sviluppo nell’area Sub-Sahariana e attività di comunicazione e di sensibilizzazione nel resto del mondo.
Due le categorie in concorso:
1. Elaborati letterari
Un racconto inedito di non oltre 7.000 battute (spazi inclusi), con ambientazione africana.
2. Elaborati artistici
Un’opera inedita - disegno, dipinto, fotografia, scultura - riconducibile all’Africa.

Pagine

Abbonamento a RSS - Concorso
Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451