Autorizzazione all’uso dei cookie

CLIL

Eat Well, Stay Healthy!

Dolce ingleseCibi sani, una dieta bilanciata ed una corretta educazione alimentare promuovono il benessere e migliorano la qualità della vita: queste sono state le tematiche affrontate ed analizzate nell’ambito del progetto "Educazione alla salute", conclusosi alla Malaspina nel mese di marzo.
Quest’anno per la prima volta la professoressa Manuela Ceresa, referente del progetto, consapevole che lo strumento linguistico dell’Inglese è divenuto elemento fondante per l’esposizione dei contenuti scientifici, ha deciso di avvalersi di un modulo CLIL: Healthy and Unhealthy food. Il progetto, rivolto in particolare alle classi II C, II D e II F, si è realizzato grazie all’aiuto delle professoresse di scienze Alice Bertoncini e Patrizia Strani e della professoressa di inglese Giada Torre, che, partendo dal Good Food Nation Survey realizzato dalla BBC sull’abuso di junk food da parte dei teenagers del Regno Unito, hanno lavorato con i ragazzi sulle linee guida per un corretto stile di vita.
Il modulo ha avuto poi un’articolazione più vivace, passando per i role-play sulle funzioni comunicative Ordering a Meal in a Restaurant, fino alla versione scolastica di Ready Steady Cook! I ragazzi infatti, dopo aver visto video di programmi televisivi inerenti la cucina e dopo aver consultato blog di cucina inglesi e americani, si sono cimentati nella realizzazione e nell’oral presentation di ricette internazionali pervadendo l’intera scuola di prelibati manicaretti!
E solo dopo averli descritti dettagliatamente, ingredienti e procedure, hanno finalmente potuto assaggiarli e condividerli con compagni, insegnanti e collaboratori!
Scienze, inglese e buon umore: perché alla Malaspina imparare è dolce!

Lezioni di geografia in lingua inglese

Geografia in Inglese alla MalaspinaNon è necessario aspettare gli ultimi anni di scuola superiore per sperimentare apprendimenti in modalità CLIL (Content and Language Integrated Learning ovvero "Apprendimento integrato di contenuti disciplinari in lingua straniera")!
Gli alunni della classe II E della Malaspina, infatti, durante i lunedì del mese di marzo, dopo essersi divisi in gruppi ed essersi confrontati con la professoressa di lingua inglese Anna Rosa Scarrone, hanno presentato alla loro insegnante di storia e geografia, la professoressa Maria Lucia Cancellara, i propri lavori di geografia in lingua inglese!
Le loro ricerche hanno riguardato l’Inghilterra, la Scozia, l’Irlanda e il Galles e si sono soffermate su aspetti di geografia fisica (confini, fiumi, mari, laghi e monti), economica e sociale; senza dimenticare la storia dei territori, i costumi, le tradizioni e le leggende.
Gli alunni si sono divertiti a confrontare le monete inglesi con gli euro, ad analizzare il costume scozzese e a reperire notizie sul mostro di Lochness, senza dimenticare la longeva regina d’Inghilterra e la storia della famiglia reale.
Il tutto era corredato da immagini e video presentati utilizzando internet browser oppure il software free e open source LibreOffice Impress.
In questo modo gli studenti e le studentesse hanno approfondito e usato per il proprio lavoro competenze e conoscenze di lingua inglese, di geografia e di informatica.

Digital Storytelling e Techno-CLIL alla Malaspina

Romeo and JulietI ragazzi della III A del plesso Malaspina, guidati dalla professoressa Roberta Signorino, hanno sperimentato un modo innovativo di apprendere, che unisce lo studio di altre discipline in lingua inglese (CLIL) all’uso creativo delle nuove tecnologie digitali.
Gli allievi hanno cercato sul web le risposte ad un questionario sull’esplorazione spaziale preparato dalla docente, servendosi poi di Padlet (uno strumento di presentazione online) per organizzare i dati ricavati. Questo, per esempio, è uno dei prodotti realizzati dalle ragazze e dai ragazzi della III A.
In occasione del 400° anniversario della morte di William Shakespeare, gli studenti hanno creato una versione digitale a fumetti di Romeo e Giulietta (che non sarebbe affatto dispiaciuta al Bardo di Avon!) usando Storyboard That, un tool gratuito di digital storytelling.
Le attività proposte sono state accolte con entusiasmo dai ragazzi, che hanno partecipato attivamente scoprendo come la rete non sia solo sinonimo di Youtube o social network, ma possa offrire agli allievi tante risorse per lo studio utili, accattivanti e semplici da usare.
Abbonamento a RSS - CLIL
Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451