Autorizzazione all’uso dei cookie

Benvenuti

Istituto Comprensivo Statale
Malaspina-Staffetti

  • Scuola dell’Infanzia De Amicis di Turano
  • Scuola Primaria De Amicis di Turano
  • Scuola Secondaria di primo grado Malaspina
  • Scuola Secondaria di primo grado Staffetti

Dirigenza e Amministrazione presso la Scuola Secondaria di primo grado Staffetti


Appuntamenti della Scuola

(Nota: per leggere con più agio i dettagli dei diversi appuntamenti, si consiglia di consultare la pagina Calendario)

Oggi

  1. Esame - Colloquio (classe III A/S)
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 10:40
    • Alunni 19-22

  2. Esame - Colloquio (classe III D/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 14:00
    • Alunni 1-9

  3. Scrutinio classe III A/S
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 10:40
    • 11:40
  4. Esame - Colloquio (classe III B/S)
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 14:30
    • 20:30
    • Alunni 1-9 (lingua francese)

  5. Esame - Colloquio (classe III D/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 14:30
    • 19:50
    • Alunni 10-17

Domani

  1. Esame - Colloquio (classe III A/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 14:00
    • Alunni 1-9

  2. Esame - Colloquio (classe III B/S)
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 14:00
    • Alunni 10-18 (lingua spagnola)

  3. Esame - Colloquio (classe III B/S)
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 14:30
    • 17:50
    • Alunni 19-23 (lingua spagnola)

  4. Scrutinio classe III F/M
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 15:00
    • 16:00
  5. Scrutinio classe III D/M
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 16:00
    • 17:00
  6. Scrutinio classe III B/S
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 17:50
    • 18:50
  7. Esame - Colloquio (classe III E/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 19:00
    • 20:20
    • Alunni 1-2

Sabato 22 Giugno

  1. Esame - Colloquio (classe III C/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 14:00
    • Alunni 1-9

  2. Esame - Colloquio (classe III F/S)
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 14:00
    • Alunni 1-9

  3. Esame - Colloquio (classe III C/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 14:30
    • 20:30
    • Alunni 10-18

  4. Esame - Colloquio (classe III F/S)
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 14:30
    • 20:30
    • Alunni 10-18

Lunedì 24 Giugno

  1. Esame - Colloquio (classe III C/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 11:20
    • Alunni 19-23

  2. Esame - Colloquio (classe III F/S)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 13:20
    • Alunni 19-26

  3. Scrutinio classe III C/M
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 11:20
    • 12:20
  4. Scrutinio classe III F/S
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 13:20
    • 14:20
  5. Esame - Colloquio (classe III A/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 14:30
    • 20:30
    • Alunni 10-18

  6. Esame - Colloquio (classe III D/S)
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 15:00
    • 20:20
    • Alunni 1-8

Martedì 25 Giugno

  1. Esame - Colloquio (classe III B/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 14:00
    • Alunni 1-9

  2. Esame - Colloquio (classe III D/S)
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 14:00
    • Alunni 9-17

  3. Esame - Colloquio (classe III A/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 14:30
    • 17:50
    • Alunni 19-23

  4. Esame - Colloquio (classe III D/S)
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 14:30
    • 19:10
    • Alunni 18-24

  5. Scrutinio classe III A/M
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 17:50
    • 18:50
  6. Scrutinio classe III D/S
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 19:10
    • 20:10

Mercoledì 26 Giugno

  1. Esame - Colloquio (classe III E/M)
    • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 14:00
    • Alunni 3-11

  2. Esame - Colloquio (classe III E/S)
    • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
    • 8:00
    • 13:20
    • Alunni 1-8

07/01/2019 - Iscrizioni A.S. 2019-2020

Iscrizioni 2019-2020Dalle ore 8.00 di oggi, lunedì 7 gennaio alle ore 20.00 di giovedì 31 gennaio sono aperte le iscrizioni alle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado.
Una volta effettuata la registrazione, si può entrare nell'applicazione cliccando sul bottone "Accedi al servizio", e digitando le proprie credenziali.
Entrato nell'applicazione, clicca sulla voce "Presenta una nuova domanda di iscrizione" ed inserisci il codice identificativo della scuola o del CFP prescelto.
Per chi intendesse iscrivere il proprio figlio o la propria figlia alla nostra scuola, questi sono i codici identificativi:
- Scuola Primaria "De Amicis" di Turano: MSEE81801E
- Scuola Secondaria di I grado "Malaspina-Staffetti": MSMM81801D
Il modello di domanda on line è composto da due sezioni:
- nella prima (obbligatoria) viene richiesto di inserire i dati anagrafici dell'alunno e altre informazioni necessarie per l'iscrizione;
- nella seconda (facoltativa) vengono richieste informazioni di specifico interesse della scuola prescelta (plesso, seconda lingua straniera, tempo scuola, eventuali desiderata...).
È in questa sezione della domanda che i genitori interessati alla nostra scuola secondaria potranno scegliere il plesso Malaspina o il plesso Staffetti.
Una volta inserite le informazioni richieste, la domanda può essere visualizzata per controllarne la correttezza. A questo punto, il modulo può essere inoltrato on line alla scuola, cliccando sul pulsante "Invia la domanda".
La domanda, una volta inviata alla scuola, non può più essere modificata. In caso occorresse apportare delle modifiche, è necessario contattare la scuola destinataria della domanda che può restituirla, sempre attraverso il portale. In caso di problemi è possibile contattare la scuola di destinazione che fornirà il proprio aiuto anche compilando la domanda on line per conto delle famiglie.
Per il nostro Istituto, basterà contattare la segreteria.
La domanda inoltrata arriva alla scuola prescelta. Il sistema restituisce automaticamente una ricevuta di conferma d'invio della domanda. Una copia della ricevuta sarà inviata anche alla casella di posta elettronica indicata.
La scuola di destinazione, presa in carico la domanda, conferma l'accettazione oppure, in caso di indisponibilità di posti, la indirizza ad altra scuola, scelta dal genitore come soluzione alternativa.
La famiglia riceve via e-mail tutti gli aggiornamenti sullo stato della domanda sino alla conferma di accettazione finale.
Lo stato della domanda può essere:
- Inoltrata, ovvero è stata recapitata alla prima scuola scelta, che, dopo la chiusura delle iscrizioni, inizierà a valutarla insieme a tutte le altre domande pervenute;
- Accettata, quando la domanda è accolta dalla scuola destinataria dell'iscrizione;
- Smistata, quando (in caso d'indisponibilità di posti o in assenza dei requisiti indicati nei criteri di accoglimento delle domande) viene inoltrata alla scuola indicata dalla famiglia come soluzione alternativa;
- Restituita alla famiglia (solo durante il periodo delle iscrizioni), quando la scuola restituisce alla famiglia la domanda già inoltrata (o su richiesta della famiglia stessa o su iniziativa della scuola) per integrare alcune informazioni mancanti. Una domanda restituita, dopo le modifiche, deve essere nuovamente inoltrata.
Tutte le variazioni di stato della domanda saranno notificate via e-mail agli indirizzi forniti nella procedura di registrazione.
L'iter della domanda può essere seguito anche attraverso il servizio di "Iscrizioni on line" cliccando sulla voce "Visualizza Situazione Domande".
È anche possibile presentare domanda di iscrizione direttamente presso le nostre scuole.
Per iscrivere il proprio figlio o la propria figlia indifferentemente alla scuola Malaspina o alla scuola Staffetti, i genitori potranno anche presentarsi di persona:
- presso la segreteria di viale della Stazione tutte le mattine da lunedì a sabato dalle 11.00 alle 12.30 e il martedì e il giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30;
- presso la segreteria di via Palestro il martedì dalle 10.30 alle 12.30.
Buona scelta!

27/12/2018 - Iscrizioni A.S. 2019-2020 - Prima fase: registrazione

Iscrizioni onlineSi ricorda ai genitori interessati all'iscrizione dei propri figli alle classi prime della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado che a partire da stamani alle ore 9.00 è possibile procedere alla registrazione al portale https://www.iscrizioni.istruzione.it/.
La registrazione è necessaria per tutti coloro che non dispongono di un'identità SPID o di credenziali Polis e può essere effettuata da oggi fino al termine delle iscrizioni.
Nella pagina di registrazione, occorre seguire un breve percorso:
- prima viene chiesto di inserire il proprio codice fiscale e di selezionare la casella di sicurezza "Non sono un robot";
- nel passaggio successivo viene chiesto di compilare una scheda con i dati anagrafici e l'indirizzo e-mail (da digitare due volte per sicurezza).
Una volta completata la scheda, è possibile visualizzare il riepilogo dei dati inseriti: se i dati sono corretti, si deve selezionare "conferma i tuoi dati" per completare la registrazione; altrimenti cliccare su "torna indietro" per tornare al passaggio precedente ed effettuare le correzioni necessarie.
Successivamente si riceve una e-mail all'indirizzo che è stato indicato, in cui è riportato un link sul quale si dovrà cliccare per confermare la registrazione.
A questo punto, verrà inviata una seconda e-mail con le credenziali (nome utente e password) per accedere al servizio "Iscrizioni on line".
Al primo accesso al servizio viene richiesto di cambiare la password che è stata inviata via e-mail.
La password modificata deve essere di almeno 8 caratteri e deve includere: un numero, una lettera maiuscola e una lettera minuscola.
Sempre al primo accesso, l'applicazione chiede anche di confermare o integrare i dati di registrazione (abilitazione al servizio). Una volta inseriti e confermati i dati è possibile procedere con l'iscrizione, che sarà disponibile allo stesso indirizzo dalle ore 8.00 del 7 gennaio alle ore 20.00 del 31 gennaio 2019.

24/12/2018 - Saggi di Natale alla Malaspina Staffetti

Festa di fine annoNon sempre è necessario imbarcarsi su un aereo, solcare il mare a bordo di una nave, salire su un treno o macinare chilometri in auto per raggiungere mete sconosciute.
La musica, come sappiamo, è un mezzo di trasporto in grado di catapultarci in altri mondi anche solo per una manciata di minuti. Prima dell'inizio delle vacanze, gli alunni delle classi III C e III F del plesso Malaspina e II C, II G e II F del plesso Staffetti hanno “viaggiato” con due manifestazioni musicali alle quali hanno voluto invitare i loro genitori. Coordinati dal professor Carlo Ceresa, in collaborazione con le altre docenti di musica, le professoresse Gabriella D'Onofrio, Alessandra Pellegrineschi, Annarita Galleni e Maria Rosaria Ferri, gli alunni hanno presentato classiche melodie natalizie al flauto e canti, alternandoli con l'interpretazione corale di poesie di Giovanni Pascoli. Il viaggio musicale ha avuto inizio con melodie tipiche del nostro Paese ed ha lasciato poi spazio a suggestioni musicali extracontinentali: dall'atmosfera allegra e un poco nostalgica della musica tradizionale del Sud America, fino a spingersi all'estremo Oriente con le suggestioni di un coro tratto da un'opera di Puccini.
Un album di foto e video della recita della Malaspina è disponibile qui.
Un ottimo modo per augurare a tutti BUONE FESTE nello spirito della Pace!

20/12/2018 - Le imprese incontrano la Malaspina Staffetti

Gruppo Giovani Confindustria LI MSNel contesto degli incontri organizzati dalla nostra scuola all'interno del progetto Orientamento, organizzato dalle insegnanti Paola Barattini e Paola Biagioni, oggi pomeriggio nei locali del plesso Staffetti i genitori degli alunni e delle alunne delle classi terze hanno avuto modo di ascoltare l'intervento dell'ingegner Bernardino Papasogli Tacca, vicepresidente del gruppo Giovani imprenditori di Confindustria Livorno Massa Carrara.
Il giovane imprenditore, responsabile del settore educazione della sua associazione, ha voluto condividere con i genitori alle prese con l'imminente scelta della scuola secondaria di II grado alcuni dati ricavati da studi recenti di Unioncamere (progetto Excelsior) e della stessa Confindustria (in particolare di Ermanno Rondi, responsabile del gruppo tecnico Confindustria su Formazione Professionale e Alternanza).
Al termine della relazione l'ingegner Papasogli ha risposto alle domande dei genitori e dell'esperto orientatore Paolo Giorcelli.
Chi fosse interessato ad approfondire l'argomento, può continuare a leggere qui.

20/12/2018 - Nicola Codega alla Staffetti

"Voi siete più fortunati di come eravamo noi: avete tanti contatti con la realtà, non solo coi libri di testo": con queste parole si è presentato agli studenti delle classi terze della Staffetti l'atleta Nicola Codega, che ha accolto l'invito rivoltogli dalle prof.sse Anna Barone e Francesca Tonelli.
Bene, potrebbe notare qualcuno, ma...non è poi così infrequente che uno sportivo incontri delle scolaresche! Verissimo, si potrebbe rispondere, ma noi diciamo che avreste dovuto esserci, perché i presenti hanno ascoltato la testimonianza diretta di un giovane atleta che, a seguito di un brutto incidente stradale, sta vivendo la propria vita su una sedia a rotelle, senza aver perso il gusto non solo per apprezzare il mondo circosatante, ma soprattutto per affrontare le sfide e le nuove prove.
Nicola ha raccontato il dramma dell'incidente, la fatica della ripresa, l'energia della nuova vita, la caparbietà di rimettersi in gioco non solo come persona ma anche come sportivo.
Con ironia l'atleta carrarese ha narrato con l'ausilio di immagini i tanti e vari sport in cui si è cimentato dopo il trauma: se prima era un vincente in atletica, poi ha sperimentato sci, vela, arrampicata, per trovare infine soddisfazione nel tennis. Ed ecco allora che ha "sfidato" i ragazzi presenti a giocare con lui proprio in questo sport....."casualmente" aveva con sé sia le racchette sia la sedia a rotelle da competizione: gli studenti, con entusiasmo contagioso, hanno risposto prima giocando in piedi ma poco dopo giocando seduti sulla carrozzina, perché, come suggerisce anche il titolo del primo libro scritto da Nicola Codega (Tutti in piedi), con la forza di volontà, la voglia di vivere, la tenacia ed il sostegno di chi ti sta intorno si può riuscire a contrastare un destino avverso.
Esempio di vita e non solo di sport, Nicola ha parlato anche dei tanti altri suoi interessi, che spaziano dalla recitazione alla scrittura di libri (ne ha scritti due) agli incontri nelle scuole alla musica: già un po' preparati dalle prof.sse Barone e Tonelli, i ragazzi infatti non si sono certo tirati indietro quando il nostro ospite ha proposto di cantare la canzone che lui ha composto per raccontarsi, dal significativo titolo "Vai, vai, vai", ovviamente a squarciagola perché ispirati da una tale personaggio.

13/12/2018 - "Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco". La Malaspina alla Ludoteca Scientifica di Pisa

LocandinaTra ieri e oggi tutte le classi prime del plesso Malaspina si sono recate nella Cittadella Galileiana di Pisa in occasione dell'apertura autunnale della Ludoteca Scientifica.
Si trattava della 16ª edizione dell'iniziativa alla quale più di una volta la nostra scuola ha aderito nella convinzione dell'importanza delle scienze chimiche, fisiche e naturali nel curricolo di tutti i nostri studenti e di tutte le nostre studentesse.
Promosso dal Dipartimento di Fisica "Enrico Fermi" dell'Università di Pisa e dall'Istituto Nazionale di Ottica del Consiglio Nazionale delle Ricerche, questa "mostra scientifica interattiva" permette ai giovani di toccare con mano tutta una serie di fenomeni naturali che, dopo un attimo di stupore o un momento di divertimento, possono essere spiegati in linguaggio matematico dalle leggi della meccanica, dell'acustica, dell'ottica e dell'elettromagnetismo: da qui deriva il motto della Ludoteca pisana, "Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco".
Ad accompagnare le ragazze e i ragazzi della nostra scuola i docenti Maria Manuela Ceresa, Elena Cupini, Daniela Del Sarto, Gabriella D'Onofrio, Ilaria D'Onofrio, Laura Gianfranceschi, Federico Guidotti e Samantha Manfredi.
Qui un piccolo album fotografico dell'uscita didattica.

12/12/2018 - Malaspina "A porte aperte"

"A porte aperte"In occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dei Migranti (18 dicembre) e della Giornata Mondiale dei Diritti Umani (10 dicembre), le classi III C e III E della Malaspina hanno concluso il progetto triennale "A porte aperte" organizzato dalla professoressa Maria Lucia Cancellara in collaborazione con lo SPRAR di Pisa.
Nel 2016 il tema di riflessione era stato quello dei pregiudizi nei confronti dei migranti, anche facendo riferimento anche alle storie familiari degli stessi alunni e a quelle degli emigrati italiani tra '800 e '900.
L'anno seguente gli studenti e le studentesse avevano studiato, a partire dall’analisi della Carta dei Diritti dell’Infanzia, la piaga del lavoro minorile, ma avevano anche scoperto come alcuni giochi come mosca cieca e nascondino, con modalità simili, ma nomi sempre diversi, accomunino i ragazzi e le ragazze di tutte le latitudini.
Quest'anno il tema affrontato è stato quello dell’identità: analizzando prima gli elementi che costituiscono l’identità del singolo e poi impersonando identità geograficamente o culturalmente lontane, i ragazzi e le ragazze hanno avuto modo di confrontarsi anche con temi difficili come le mutilazioni genitali femminili, le spose bambine, le guerre di religione e le violenze nelle carceri.
L’ultima lezione del triennio è stata aperta anche ai genitori e ad altri docenti ed ha visto la presenza speciale di due richiedenti asilo provenienti da Pisa: Muhammed Jallow e Abdulay Jallow che hanno raccontato la loro esperienza ai presenti, i problemi legati al riconoscimento della loro identità, i motivi della loro partenza dai luoghi d’origine e il viaggio percorso per arrivare in Italia, intavolando un dialogo con i presenti.
La giornata si è conclusa in Aula Magna, dove gli alunni della classe III C hanno suonato "Imagine" di John Lennon e quelli della III E hanno letto la poesia "Casa" della poetessa britannica di origine somala Warsan Shire; al termine tutti gli studenti hanno ricevuto il diploma di partecipazione e hanno vissuto tutti insieme un momento di festa.
Questo progetto triennale è stato una grande occasione di crescita per tutti e un modo per “aprire le porte delle menti al mondo”.
Un ringraziamento particolare va a Rachele Imperio, Melania Barantini dello SPRAR di Pisa, Carlo Perazzo dello SPRAR di Massa, Muhammed e Abdulay, i genitori dei ragazzi e gli insegnanti che hanno collaborato per la buona riuscita di questa attività.

11/12/2018 - Nessuno è nato per odiare

Tema Meeting 2018Come di consueto tutte le studentesse e tutti gli studenti delle sei classi terze della Malaspina e delle sei classi terze della Staffetti hanno partecipato stamani al Meeting dei Diritti Umani che ogni anno la Regione Toscana organizza per tutte le scuole toscane.
Il tema di questa XXII edizione era "Nessuno è nato per odiare".
E si trattava di un'edizione speciale, dal momento che nel 2018 non solo cade il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, ma anche il 70° anniversario della Costituzione Italiana e il 100° anniversario della nascita di Nelson Mandela, il primo presidente di colore della Repubblica Sudafricana che, per difendere i diritti dei neri in un paese razzista dominato dai bianchi, non esitò a trascorrere più di 26 anni della sua vita in prigione.
Arrivati a meeting iniziato, a causa di alcuni problemi sulla linea ferroviaria, i ragazzi e le ragazze della nostra scuola hanno ascoltato canzoni (i Frigo, Diana Winter, Giada Bernerdini) e visto balletti, hanno ascoltato testimonianze di una spiritosissima giovane aretina diversamente abile (Ilaria Bidini) e di un coraggiosissimo ragazzo camerunense omosessuale (Sayak Liam Rijkard).
Anche le istituzioni hanno voluto portare un saluto agli 8000 giovani che hanno partecipato al Meeting: il sindaco di Firenze Dario Nardella e l'assessore all'istruzione della Giunta regionale toscana Cristina Grieco hanno inviato un videomessaggio, mentre il presidente della regione Toscana Enrico Rossi è intervenuto personalmente ribadendo l'importanza di una Dichiarazione che ha sancito l'universalità dei diritti di tutte le donne e di tutti gli uomini del pianeta e - citando Eleanor Roosevelt - invitando tutti i giovani presenti a far valere dovunque, nel loro piccolo, quei diritti, altrimenti destinati a morire.
Altri ospiti che hanno raccontato la propria esperienza di solidarietà e di lotta all'odio sono stati don Massimo Biancalani di Pistoia, il presidente della regione Calabria Mario Oliverio e il sindaco di Riace Domenico Lucano.
Prima di chiudere sulle note de "Il cielo è sempre più blu" di Rino Gaetano, ancora un video sulle molestie verbali nei confronti delle donne che non ha certamente lasciato indifferenti i ragazzi e le ragazze presenti.

Pagine

Abbonamento a Feed prima pagina
Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451