Autorizzazione all’uso dei cookie

Benvenuti

Istituto Comprensivo Statale
Malaspina-Staffetti

  • Scuola dell’Infanzia De Amicis di Turano
  • Scuola Primaria De Amicis di Turano
  • Scuola Secondaria di primo grado Malaspina
  • Scuola Secondaria di primo grado Staffetti

Dirigenza e Amministrazione presso la Scuola Secondaria di primo grado Staffetti


Appuntamenti della Scuola

(Nota: per leggere con più agio i dettagli dei diversi appuntamenti, si consiglia di consultare la pagina Calendario)

Lunedì 3 Dicembre

  1. Sospensione Ricevimento Mattutino Insegnanti (Scuola Secondaria, fino al 22 dicembre)

    Giovedì 13 Dicembre

    1. Restituzione profili orientativi (dott. Giorcelli)
      • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
      • 15:00
      • 19:30
      • ore 15:00-15:45 - classe III A
        ore 15:45-16:30 - classe III B
        ore 16:30-17:15 - classe III C
        ore 17:15-18:00 - classe III D
        ore 18:00-18:45 - classe III E
        ore 18:45-19:30 - classe III F

    Venerdì 14 Dicembre

    1. Restituzione profili orientativi (dott. Giorcelli)
      • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
      • 15:00
      • 19:30
      • ore 15:00-15:45 - classe III A
        ore 15:45-16:30 - classe III B
        ore 16:30-17:15 - classe III C
        ore 17:15-18:00 - classe III D
        ore 18:00-18:45 - classe III E
        ore 18:45-19:30 - classe III F

    Lunedì 17 Dicembre

    1. Mattinata orientativa (classi III A/M, III B/M, III D/M)
      • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
      • 8:00
      • 14:00
      • Incontro con gli Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo Grado della provincia di Massa-Carrara

    Martedì 18 Dicembre

    1. Mattinata orientativa (classi III C/M, III E/M, III F/M)
      • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
      • 8:00
      • 14:00
      • Incontro con gli Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo Grado della provincia di Massa-Carrara

    Mercoledì 19 Dicembre

    1. Mattinata orientativa (classi III A/S, III B/S, III C/S)
      • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
      • 8:00
      • 14:00
      • Incontro con gli Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo Grado della provincia di Massa-Carrara

    30/10/2018 - Assemblee di classe e elezione dei rappresentanti dei genitori

    AvvisoSi comunica che le assemblee di classe e l'elezione dei rappresentanti dei genitori della scuola secondaria, previste per il giorno 29 ottobre e sospese a causa del maltempo, sono state rinviate a mercoledì 31 ottobre, secondo le stesse modalità e gli stessi orarî:
    - ore 16.30-17.00 assemblee di classe;
    - ore 17.00-19.00 elezioni.

    29/10/2018 - Annullamento uscita didattica a Genova

    MaltempoSi comunica che, visto il persistere dell'allerta meteo in tutta la regione Liguria, la Dirigente Scolastica dottoressa Marilena Conti ha annullato l'uscita didattica al Festival della Scienza di Genova prevista per domani 30 ottobre.
    Pertanto domattina le alunne e gli alunni delle classi II A, III A, III B e III E del plesso Malaspina si recheranno regolarmente a scuola.

    29/10/2018 - Rinvio assemblee di classe e elezione rappresentanti genitori

    Si comunica che, a causa del perdurare di avverse condizioni meteorologiche, le assemblee di classe e le elezioni dei rappresentanti dei genitori della scuola secondaria di primo grado, previste per oggi pomeriggio, sono rinviate ad altra data.
    La nuova data di svolgimento delle assemblee e delle elezioni sarà tempestivamente comunicata ai genitori su questo sito e sui normali canali di comunicazione della scuola.

    27/10/2018 - 80 anni fa a San Rossore

    80 anni fa a San RossoreIeri mattina le sei classi terze della Malaspina, accompagnate dai docenti Paola Biagioni, Maria Lucia Cancellara, Serena Chioni, Bianca Maria Ferrari, Laura Gianfranceschi, Federico Guidotti, Carmen Menchini, Donatella Parodi e Pierandrea Poma, si sono recate nella Sala Giovanni Gronchi all'interno della Tenuta di San Rossore per visitare la mostra temporanea sulla promulgazione delle leggi razziali in Italia.
    Il luogo della mostra non è stato certo scelto a caso; proprio lì il re Vittorio Emanuele III, circondato dal verde del parco e dalle acque cristalline della riserva, firmava ottant’anni fa le leggi emanate dal governo Mussolini. Così da un momento all’altro quelli che fino al giorno prima erano stati a tutti gli effetti cittadini italiani, vennero segregati, allontanati dalle scuole e dai luoghi di lavoro. Non ci fu scampo per nessuno: uomini, donne e bambini, imprenditori, docenti universitari, stelle dello sport e delle arti; tutti vennero improvvisamente e in maniera immediata allontanati dalla vita sociale, privati dei beni e della dignità. "Diventarono" ebrei. Non contava se praticassero o meno la loro religione o se fossero battezzati: la religione non c’entrava; era una questione di "razza".
    Fu così che i giornali si riempirono di vignette satiriche di cattivo gusto, comparvero strani schemi per spiegare la differenza tra razza ariana ed ebrea che infettava la società quasi fosse una peste. L’opinione pubblica venne persuasa della pericolosità degli ebrei e in poco tempo sarebbero nati in tutta la penisola italiana campi di reclusione da cui gli ebrei sarebbero poi stati deportati verso la Risiera di San Sabba (Trieste) o verso il campo di Fossoli (Modena) e, da lì, nei campi di sterminio nazisti in territorio polacco, da cui in pochissimi avrebbero fatto ritorno.
    È così che nella quasi totale indifferenza, figlia della paura, dell’opportunismo e del razzismo, il fascismo, la casa reale e l’Italia scrissero la pagina più buia della loro storia; pagina che i ragazzi hanno iniziato a scoprire osservando i vari documenti presenti nei pannelli della mostra, dopo aver ascoltato le parole di Bruno Possenti, presidente dell'ANPI di Pisa.
    Qui un piccolo album relativo alla visita.

    24/10/2018 - Malaspina, Staffetti e De Amicis unite nella lettura "a porte aperte"

    Lettura libera al Malaspina-StaffettiSuccesso stamattina dell'iniziativa "Libriamoci!" a cui la nostra scuola ha partecipato quest'anno con un'ora di lettura libera.
    Tutti i docenti del nostro Istituto hanno spalancato le porte di tutte le aule per condividere tutti gli spazi della scuola in un’attività comune che ha suscitato grande entusiasmo tra gli studenti: "Facciamo un'altra ora!", "Dobbiamo ripetere questa attività!", "Carino", "Divertente", "Interessante", "Il silenzio in corridoio: che spettacolo!"...
    Alla De Amicis, alla Malaspina e alla Staffetti, tutti nel medesimo orario, gli studenti e le studentesse, i maestri e le maestre, i professori e le professoresse hanno aperto le porte delle proprie aule e si sono messi insieme a leggere, senza distinzione di età, di materie e di luoghi, perché la lettura è un bene comune e condiviso. Qualcuno ha deciso di restare al proprio banco e qualcuno ci si è sdraiato sopra; qualcuno è uscito in corridoio, qualcuno è andato in palestra; altri hanno scelto le scale, chi appoggiato su un cuscino e chi su un plaid; alcuni avevano anche biscotti e cioccolatini da condividere!
    Tanti gli spazi, anche insoliti, che i ragazzi e le ragazze hanno occupato; ma tutte le nostre studentesse e i nostri studenti - dai piccolini della primaria ai grandi della terza media - erano assorti e rilassati nella lettura.
    Moltissimi i libri portati da casa, ma, per chi non aveva saputo scegliere e per chi si era dimenticato, qualche ora prima della lettura collettiva c’era stata l’apertura straordinaria delle biblioteche scolastiche per consentire a tutti la possibilità di vivere serenamente quest’avventura.
    Pensando a coloro che per vari motivi potevano non avere tanta voglia di leggere autonomamente proprio in quel momento, un’insegnante nell'aula magna della Staffetti ha svolto la lettura animata di un bel libro capace di “parlare” a tutte le età.
    I docenti della scuola stanno meditando di ripetere e magari perfezionare questa iniziativa, visto il successo riscosso, anche perché sanno che molti genitori, grazie all'iniziativa #ioleggoperché, si stanno organizzando per acquistare tanti nuovi libri presso le librerie convenzionate con la loro scuola (Ali di carta, Libri in armonia e Mondoperaio), così da donarli all’Istituto, nei vari plessi: ventata di ossigeno e aria fresca per stuzzicare, incuriosire e stimolare le giovani menti dei ragazzi.

    24/10/2018 - Memobus: un viaggio nella memoria

    La scorsa settimana, le classi Terze del Plesso Staffetti, accompagnate dalle rispettive docenti, hanno partecipato all’iniziativa “Memobus”, realizzata dalla Compagnia teatrale “Il Giardino della Parole”. Quattro attori hanno narrato le vicende accadute nella città di Massa  e nei dintorni durante la Seconda Guerra Mondiale e la Resistenza , raccontandole in parte durante il viaggio  a bordo di un autobus, in parte con soste nei luoghi della “memoria” che furono realmente il teatro degli avvenimenti: Piazza Aranci, dove è stato rappresentato il contrasto fra la propaganda del regime e il dramma della guerra, con la rievocazione dei bombardamenti;  Piazza della Stazione, dove è stata raccontata la storia di Giuseppe Minuto; le sponde del  fiume Frigido, testimoni dell’eccido delle “Fosse”. Dopo una sosta di fronte al teatro Guglielmi, l’autobus della Memoria ha portato i giovani passeggeri fino a Forno, dove gli attori hanno narrato con grande efficacie il dramma delle fucilazioni.

    Il  viaggio del "Memobus" si è concluso al Museo della Resistenza nel Piazzale dell’ex Cat, ricco di testimonianze soprattutto fotografiche.

    23/10/2018 - Libriamoci 2018

    Libriamoci 2018Domani 24 ottobre le porte di tutta la scuola, dall'infanzia alla primaria De Amicis fino ai due plessi della nostra scuola secondaria di primo grado Malaspina e Staffetti, si apriranno e si apriranno pure le pagine di centinaia di libri che le alunne e gli alunni porteranno con sé per un'ora di lettura libera.
    E quando si dice libera, intendiamo proprio libera!
    Chi vorrà potrà leggere sdraiato, a testa in giù, dall'inizio alla fine, ma anche dalla fine all'inizio, a diritto e a rovescio, dentro l'aula o nel corridoio, da solo o in compagnia, romanzi e fumetti, libelli e libroni, storie da sbellicarsi dalle risate o lacrimevolissime storie tristi.
    Tutti potranno leggere tutto e in tutti i modi, insomma.
    Quando siamo in compagnia di un buon libro, infatti, non si bada alla forma: perché non si bada alla forma, quando siamo in compagnia di un vero amico...
    All'interno dell'iniziativa "Libriamoci!", organizzata dal MIUR, dal MiBACT e dal Centro per il Libro e la Lettura e giunta quest'anno alla sua quinta edizione, la nostra scuola ha scelto di dedicare un'ora della sua programmazione scolastica alla lettura per il piacere della lettura.
    E allora... Buona lettura a tutti!

    22/10/2018 - Avviso: segreteria chiusa

    AvvisoSi avvisa che martedì 23 ottobre l'Ufficio di Segreteria rimarrà chiuso nel pomeriggio a causa di un corso di aggiornamento del personale.
    Per limitare i disagi all'utenza, la Segreteria rimarrà aperta nel pomeriggio di giovedì 25 ottobre.

    Pagine

    Abbonamento a Feed prima pagina
    Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
    Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
    Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

    CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451