Autorizzazione all’uso dei cookie

Benvenuti

Istituto Comprensivo Statale
Malaspina-Staffetti

  • Scuola dell’Infanzia De Amicis di Turano
  • Scuola Primaria De Amicis di Turano
  • Scuola Secondaria di primo grado Malaspina
  • Scuola Secondaria di primo grado Staffetti

Dirigenza e Amministrazione presso la Scuola Secondaria di primo grado Staffetti


Appuntamenti della Scuola

(Nota: per leggere con più agio i dettagli dei diversi appuntamenti, si consiglia di consultare la pagina Calendario)

08/06/2018 - Quando l'Arte è pretesto di incontri

Incontri….questa è la parola che affiora alle labbra di chi sta ricordando il bell’evento che si è vissuto la mattina del  6 giugno proprio nel corridoio d’ingresso della Staffetti. Complice la creatività inclusiva delle prof.sse Desiderio, Bertolucci, Polini; complice la creatività artistica ed espressiva della prof.ssa Borghini; ma soprattutto complici il coinvolgimento e l’entusiasmo di alcuni studenti della Staffetti, con orgoglio possiamo dire che chi passerà per quel corridoio incontrerà a sua volta una ragguardevole tavola in legno che riproduce il famoso dipinto di Gustav Klimt Ritratto di Adele Bloch-Bauer
L’idea aveva preso vita agli inizi dell’anno scolastico, quando la prof.ssa Borghini aveva raccontato alle colleghe della sua tesi di laurea (la riproduzione dell’opera di Klimt con tecniche precise), immaginando che potesse essere un bel punto di partenza anche per un progetto didattico adatto ai nostri alunni. Si era così messa in moto la fucina delle idee, perché una tale proposta artistica valeva davvero la pena di renderla ancora più fruttuosa, viste l’abilità e le competenze della collega: si voleva trovare un modo che coinvolgesse contemporaneamente sia quegli studenti che a volte hanno bisogno di tempi ed occasioni più mirate per sentirsi a proprio agio e provare un senso di appartenenza,  sia quegli studenti che sanno mettere in mostra incredibili competenze di spirito d’iniziativa e di senso pratico, ma che magari sono un po’ refrattari a cercare risposte a quelle loro idee nei libri di scuola. 
È nato così il progetto “L’oro nella rappresentazione artistica: illuminare il percorso”. I docenti della varie classi della Staffetti hanno individuato alcuni studenti che presentavano queste caratteristiche, hanno loro esposto il progetto e ne hanno parlato con le famiglie; svolto tutto ciò, è partito il ciclo di lezioni teoriche tutte ispirate all’oro ma inserite nei vari ambiti disciplinari: l’oro nella musica con la prof.ssa Ferri, nell’arte con la prof.ssa Ferrari, nella pubblicità con la prof.ssa Desiderio, nello sport con la prof.ssa Tonelli, nel mondo minerario con la prof.ssa Bassani e non poteva certo mancare un po’ di ripasso di geometria, con la prof.ssa Barsotti, visto che la tavola riprodotta è in realtà formata da tanti riquadri perfettamente proporzionati.
Forti di queste nuove conoscenze, è poi giunto il momento, sicuramente più divertente, di mettersi in gioco come artisti, sotto la sapiente guida della prof.ssa Borghini: legno, disegno, fogli e polvere d’oro e molta, molta pazienza, per realizzare prima una tavoletta personale, che resterà a ricordo di ognuno di loro di questa bella esperienza, poi l’opera corale che è stata, lo ribadiamo, davvero occasione di così tanti INCONTRI!

07/06/2018 - Premio "Ciro Siciliano"

Premio Ciro SicilianoCome ogni anno all'avvicinarsi della fine della scuola, arriva anche la festa di Sant'Antonio nella frazione di Forno. E il giorno della festa, il 13 giugno, da settant'anni è anche il giorno in cui si ricorda uno dei più terribili massacri avvenuti durante la seconda guerra mondiale nel territorio del nostro Comune.
Proprio per ricordare questo terribile evento, da 11 anni l'Associazione Eventi sul Frigido, con il patrocinio, tra gli altri, del Comune di Massa e grazie all'impegno della giornalista e scrittrice Angela Maria Fruzzetti, propone a tutte le scuole di Massa il premio intitolato alla memoria del Maresciallo dei Carabinieri Ciro Siciliano e ai valori di pace, giustizia, libertà e democrazia.
Proprio prendendo spunto da quelle parole, i ragazzi e le ragazze della classe II E del plesso Malaspina, guidati dal loro insegnante Federico Guidotti, hanno raccontato episodi grandi e piccoli nei quali oggi giovani come loro si sono sforzati di mettere in pratica quei valori che l'abitudine, a volte, consuma: un po' come l'aria, della cui importanza ci ricordiamo solamente quando inizia a mancare...
Accompagnati nella Sala della Resistenza del Palazzo Ducale di Massa dalla loro insegnante di storia Maria Lucia Cancellara, ieri mattina gli studenti e le studentesse della classe II E hanno partecipato alla cerimonia di premiazione e ascoltato la presentazione dell'organizzatrice dell'evento Angela Maria Fruzzetti, gli interventi delle autorità (tra cui il presidente della Provincia di Massa-Carrara Gianni Lorenzetti, il presidente del Consiglio Comunale di Massa Domenico Ceccotti, l'assessore all'Istruzione del Comune di Massa Silvana Sdoga), dei rappresentanti delle locali associazioni partigiane (il presidente dell’Anpi di Massa Dino Oliviero Bigini e la vicepresidente dell’Anpi di Montignoso Lucia del Giudice) e anche della figlia di Ciro Siciliano, la signora Paola Siciliano.
Grandissima è stata la gioia e la sorpresa quando è stato annunciato il nome del vincitore nella sezione componimenti: si trattava proprio della classe II E della Malaspina!
Tutti gli studenti hanno ricevuto una medaglia in ricordo della cerimonia, mentre alla scuola è andata una targa, alcuni libri per la biblioteca della scuola (tra cui una copia dell'ultimo libro in cui Angela Maria Fruzzetti con Sara Maria Strenta ha raccolto i testi prodotti dai vincitori delle ultime edizioni) e un premio in denaro che sarà utilizzato per potenziare l'offerta formativa della nostra scuola.
Complimenti ai giovani "scrittori" Francesca Bacci, Lisa Balloni, Matteo Bianchi, Alessio Bonuccelli, Thomas Caddeo, Iacopo Casani, Tommaso Casani, Aurora Ciuffi, Sofia Ciuffi, Dennis Dalle Luche, Carlo Dazzi, Lorenzo Faconti, Anna Fruzzetti, Migena Gega, Thomas Lacopo, Edoardo Lodovici, Luca Maccioni, Alice Michelucci, Maria Virginia Nicodemi, Matteo Palla e Daniele Ricci.

07/06/2018 - Ultima escursione in montagna per la Malaspina

Escursionisti della Malaspina sul SumbraLunedì 4 giugno le classi II C e III E del plesso Malaspina, accompagnate dagli insegnanti Paola Biagioni, Maria Riccarda Panighini e Pierandrea Poma, con la preziosa collaborazione del professor Angelo Gatti, guida d'eccezione ed esperto conoscitore delle nostre montagne, sono salite sul Monte Sumbra come degli esperti escursionisti. La gita è stata organizzata come momento conclusivo, per le due classi, di un percorso durato tutto l'anno scolastico, che ha visto protagonista il professor Gatti con il suo progetto di latino ed evoluzione della lingua che ha compreso anche momenti rivolti alla conoscenza del nostro territorio, dei fiori e delle piante endemiche, con i loro nomi scientifici, perlopiù in lingua latina.
Dopo il tragitto in pullman Massa-Careggine, con il simpatico Marco alla guida, i ragazzi, zainetto in spalla, sono partiti dalla maestà del Tribbio a 1157 metri slm e hanno proseguito attraverso un magnifico bosco di faggi, fra sentieri e strada sterrata. Raggiunta la zona denominata “I Tavoloni” gli studenti hanno continuato il loro percorso prima attraverso un sentiero roccioso e poi all'interno di un invitante e ombroso boschetto. Dall'intaglio naturale, lo spettacolo è mozzafiato. Verso valle si è potuto osservare il Fosso dell'Anguillara e, in avanti, il Freddone, il Corchia e le Panie. Andando ancora avanti, si è aperto un altro scorcio grandioso: il lago di Vagli e Campocatino sul versante della Garfagnana; in lontananza la Tambura, il Pisanino e, verso il mare, il bosco del Fato Nero. Moltissime fioriture sono state oggetto di osservazione da parte dei ragazzi, con l'affascinante arricchimento delle leggende a loro legate, ad opera del preparatissimo professor Gatti. Fra tutte ricordiamo la sassigrafa lingulata, la piccola genziana nivalis, l'arabis alpina, la pinguicola, la primula auricola, la globularia incanescens, le orchidee selvagge e l'anemone nemurosa, simbolo vegetale del parco delle Apuane.
Dopo un po' di meritato riposo, gli studenti e gli insegnanti, hanno percorso in discesa lo stesso tragitto e, nella parte finale, quando ha iniziato improvvisamente a piovere, equipaggiati con k-way, cappellini e ombrellini, tutti hanno velocemente raggiunto il pullman, fra l'euforia generale che l'improvviso cambiamento climatico ha generato. Dopo una breve sosta a Seravezza, tutti a casa con il souvenir più bello: le immagini di un panorama unico e spettacolare impresso in maniera indelebile nella memoria.

06/06/2018 - Francesisti "laureati" alla Malaspina-Staffetti

DELF Malaspina-Staffetti 2018È una vera e propria sfida quella che gli alunni della Malaspina-Staffetti hanno affrontato mercoledì 9 Maggio 2018.
Forti della loro preparazione, frutto del lavoro compiuto nel corso dell’anno scolastico sotto la guida delle docenti Federica Bigarani e Paola Cagetti, si sono recati presso il Liceo Linguistico “Maria Montessori” di Marina di Carrara, per sostenere l’esame per il conseguimento di una delle due certificazioni linguistiche che il nostro Istituto, oltre a quella di lingua inglese, offre: il DELF. Il Diplôme d'études en langue française, livello A2 del Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue, è rilasciato dal Ministère de l’Éducation Nationale e sottoposto all’autorità di una specifica Commissione nazionale presso il CIEP, Centre International d’Études Pédagogiques; anche quest’anno, come ormai è consuetudine, i ragazzi e le ragazze delle classi terze si sono cimentati nelle prove di compréhension orale, production orale, compréhension écrite e production écrite che li hanno impegnati per l’intera giornata.
Nell’unica data prevista, seguendo scrupolosamente le indicazioni fornite dall’Alliance française di Carrara che ha provveduto all’organizzazione, si sono dati appuntamento con i coetanei della nostra provincia, per mettere in campo e misurare la loro competenza comunicativa in tutte le sue componenti: la competenza linguistica, quella sociolinguistica e quella socio-pragmatica.
Grazie ad una forte motivazione, all’orgoglio e alla consapevolezza di condividere la stessa passione, l’amore per la lingua francese, appunto, hanno saputo vivere e superare brillantemente quest’esperienza, il cui ricordo, come loro stessi hanno affermato, rimarrà per sempre nei loro cuori.
Ecco l’elenco dei 35 partecipanti, tutti laureatisi provetti francesisti, con i quali ci congratuliamo: Gabriele Alberti, Giacomo Alvino, Elena Battolla, Clara Bertuccelli, Maria Chiara Bettarini, Filippo Betti, Iacopo Biagi, Carlo Biancardi, Rebecca Biba, Susanna Bondielli, Gianmaria Consigli, Rachele Della Maggesa, Maria Giulia Ene, Niccolò Farneti, Nicola Fruzzetti, Tina Lari, Maria Teresa Lenzoni, Elena Lippi, Maddalena Loccori, Serena Mangini, Filippo Maria Martini, Gabriele Massa, Tommaso Nicolesi, Alexandr Pak, Anna Francesca Panesi, Camilla Petragnani, Francesca Precup, Nina Russo Fiorillo, Rachele Sbrana, Simone Scuzzarella, Martina Tarabella, Lorenzo Tognetti, Samuele Tommasiello, Camilla Vigliar e Andrea Zoppi.
Félicitations à vous tous!

05/06/2018 - Progetto "No al Bullismo".

Questa mattina, 5 giugno, il Maestro Alessandro De Simone, accompagnato dalla Vicepresidente dello Yamabushi Ivonne Lucchesi, ha conferito agli alunni dell'Istituto Malaspina Satffetti gli attestati di partecipazione alle lezioni di difesa personale nell'ambito del progetto "No bullismo", svolto durante l'ultimo anno scolastico. Hanno preso parte al progetto tutti gli alunni dei due Plessi, Staffetti e Malaspina. La premiazione si è svolta presso la palestra del Plesso Staffetti, ed a rappresentare gli alunni dell'Istituto erano presenti le classi 2E, 1F e 2F della Staffetti, che si sono distinte per impegno ed interesse. Le classi sono state accompagnate dalla docente Elena Belligi, referente per il Bullismo e il Cyberbullismo dell'Istituto, dalla professoressa Serena Masetti, coordinatrice della classe 1F, e dalla professoressa Francesca Tonelli, docente di Scienze Motorie, la quale ha seguito il progetto insieme alla collega Anna Barone. Hanno contribuito alla realizzazione del progett anche i docenti Alessandro Vitaloni e Clara Crudeli.

05/06/2018 - Vivaio di giovani menti matematiche alla Staffetti

 Chissà se Giacomo Alvino, studente della 3°A Staffetti, si sarà sentito “vecchio” ieri mattina in aula magna, circondato da così tanti compagni delle classi prime? 
Lo scenario? La premiazione degli studenti della Staffetti che si sono distinti durante la partecipazione alle varie gare matematiche, fossero quelle organizzate dalla prestigiosa università Bocconi o quelle ispirate ai Campionati di Giochi Logici. Siamo alla mattina del 5 giugno, alle ore 9.00, in aula magna: la prof.ssa Catia Barsotti ha convocato gli studenti che hanno messo sapientemente a frutto le personali competenze, le conoscenze acquisite nel loro percorso scolastico, i suggerimenti strategici impartiti dalle loro attuali insegnanti di matematica, la prof.ssa Barsotti appunto, ma anche Stefania Bertoneri,  Serena Masetti e Ilaria Olivato. A rendere ancora più coinvolgente questo momento, la presenza dei compagni di classe, veri e propri supporters che, senza il bisogno di orchestrare alcuna regia, hanno sostenuto ed applaudito con orgoglio i protagonisti di questi eventi matematici, facendosi trascinare dalla suggestione della condivisione nello spirito di gruppo, che così tanto inorgoglisce chiunque se ne senta partecipe. Era così palpabile questo senso di appartenenza, che tutti avranno sicuramente apprezzato le parole della prof.ssa Barsotti, che invitava il prossimo anno tutti quanti a provarci, a mettersi in gioco, a buttarsi nella mischia del gioco, logico, sì, ma pur sempre gioco! E quindi, perché no?!
Ma arriviamo agli allori conquistati: Giacomo Alvino (3°A) e Andrea Fantoni (1°A) hanno vinto le fasi d’Istituto dei Giochi Bocconi e si sono cimentati nelle semifinali internazionali a Viareggio: Giacomo si è ben difeso – anche considerando che al mattino aveva partecipato ai Giochi Nazionali della Geografia, con un buon piazzamento della sua squadra -; Andrea invece ha superato brillantemente le prove ed è andato a Milano alle finali!!!! I risultati non sono stati ancora resi noti, quindi……
Dopo aver superato le eliminatorie d’Istituto, la squadra che ci ha rappresentati poi alle finali nazionali dei Giochi Logici Nazionali era composta da: Fantoni Andrea (1°A), Pelliccia Matteo (1°F), Pucci Matteo (1°C) e Rubini Gabriele (1°C). Ebbene, a Modena la squadra si è classificata 35° su 70 partecipanti; sempre a Modena, si sono svolte anche le gare individuali, in cui Massa Matteo (1°B) si è posizionato al 20° posto e Fantoni Andrea (1°A) al 21°, e si continua a parlare di graduatorie NAZIONALI!
A tutti i vincitori un diploma ed un orologio esibito con soddisfazione alle inquadrature dell’obiettivo che ha immortalato questo bel momento scolastico.

04/06/2018 - Alunni Malaspina Staffetti bravissimi al Trinity!

 
 Il 24 e 25 Maggio si sono tenuti presso la Sc. Media "Staffetti" gli esami Trinity per i livelli  4 e 5.  Gli alunni dell'Istituto Comprensivo "Malaspina-Staffetti" (ormai da diversi anni centro esami Trinity) si sono messi alla prova nel colloquio orale con un esaminatrice madrelingua inviata per loro appositamente dal Trinity College London (noto Ente Certificatore britannico).
    Obiettivo principale  è stato quello di mettere gli studenti in condizione di sviluppare al meglio le proprie abilità nell'interazione orale, ottimizzando l’apprendimento della Lingua inglese attraverso il rinforzo di vocabolario, strutture grammaticali e funzioni comunicative precedentemente studiate. Tutto questo ha consentito agli studenti di sostenere il loro esame in modo sicuro e soddisfacente.
 I ragazzi delle medie hanno presentato il “topic” da loro scelto ed hanno conversato sugli argomenti previsti dal livello d'esame, da hobby e vacanze ad amici, festività ecc., interagendo in modo significativo con l'esaminatrice. Tutti gli studenti  hanno mostrato buone capacità durante il colloquio nonostante un po' di ansia. L'esaminatrice, Deborah Winn,  ha concluso la sessione d'esami con il feedback, durante il quale ha espresso alle insegnanti soddisfazione per la preparazione degli studenti e la scelta dei topics.
Un ringraziamento particolare va sia alle docenti di inglese: le professoresse Lucia Bani, Nicoletta Bini, Anna Busi, Simona Mercanti, Roberta Signorino, Giada Torre, che con la loro professionalità hanno seguito i ragazzi nel loro percorso verso l’esame, sia alla referente degli esami Trinity Giuseppini Barbara, che ha curato l'organizzazione degli esami, sia alla disponibilità della madrelingua Jharna E. Mann.
Ecco i 52 alunni che hanno partecipato all’esame:
Aldovardi Anna, Alvino Giacomo, Baldi Alessio,  Ardara Tatiana, Battolla Elena, Berti Romeo Ezio, Bertuccelli Clara (grade 5), Biagi Iacopo, Biancardi Carlo, Cantonieri Chiara, Consigli Gianmaria, De Santis Caterina  (Grade 5), Del Mancino Matteo, Dell’Amico Marta, Della Maggesa Rachele, Di Maria Francesco, Ene Maria Giulia, Farneti Niccolò, Firomini Alice, Franceschini Giacomo, Freni Guendalina, Fruzzetti Nicola, Fusco Angela, Iacopetti Chiara, Lari Tina, Larocca Sara, Lenzoni Maria Teresa, Lippi Elena, Lorieri Gioele, Marchetti Giorgia, Marcuccetti Francesco, Marcuccetti Laura, Martini Filippo Maria, Massa Gabriele, Navari Jacopo, Nari Melissa, Nicoli Alessio, Novani Alessia,  Pak Alexandr (grade 5), Panesi Anna Francesca, Pasquini Sara, Petragnani Camilla, Santucci Sabrina, Spediacci Niccolò, Tendoli Maria Luisa (grade 5), Tognetti Lorenzo, Tommasiello Samuele, Valerio Daniele Luca, Venè Tommaso, Vigliar Camilla, Zenea Davide, Zoppi Andrea.               
CONGRATULATIONS ON YOUR BRILLIANT EXAM RESULTS!!!!

03/06/2018 - Un premio alla Malaspina per il percorso "La donna attraverso i secoli"

La II D con la rappresentanza del Coordinamento Donne della Spi-CGILSi è svolta giovedì scorso presso l’Aula Magna del plesso Malaspina la premiazione della classe II D da parte del Coordinamento Donne dello Spi-CGIL di Massa Carrara per la partecipazione al concorso regionale “Educare al rispetto contro tutte le violenze” con l’elaborato “La Donna attraverso i secoli: pregiudizi, condizione, conquiste”. Le alunne e gli alunni della classe II D hanno ideato un percorso che dall’età medievale attraverso i secoli ha illustrato i mutamenti intervenuti nella condizione della donna e nella concezione della sua persona deducibile da alcuni testi letterari e documenti reperiti attraverso ricerche originali di gruppo sulla rete e sui testi scolastici.
Le rappresentanti del Coordinamento Donne Graziella Tornaboni, Meri Almarcegui, Dea Damasseno e Pina Menchini hanno espresso grande soddisfazione per l’esposizione del lavoro svolta dai ragazzi che le ha commosse e per la cooperazione dimostrata dagli alunni nell’elaborazione del progetto, sostenendo che era precisamente questo lo scopo che si prefiggevano di raggiungere con il loro concorso.
Per questo lavoro il Coordinamento Donne ha assegnato alla scuola un premio in denaro che verrà utilizzato per il potenziamento dell'offerta formativa della scuola.
Oltre alla professoressa Carmen Menchini, curatrice del progetto, ha presenziato alla cerimonia anche il vicepreside professor Giovanni Vullo.

Pagine

Abbonamento a Feed prima pagina
Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451