Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Pubblicata il: 19/04/2019
Premiati!Anche l'edizione 2017-2018 del giornalino della nostra scuola ha ricevuto l'attestato e la medaglia dell'Ordine dei Giornalisti.
Come già accaduto nel 2016 e nel 2018, anche quest'anno, in occasione della sedicesima edizione del Concorso Nazionale con cui l'Ordine dei Giornalisti segnala i giornalini scolastici più meritevoli tra quelli elaborati nelle scuole italiane di ogni ordine e grado, «La Gazzetta dell'Aula» della Malaspina-Staffetti è risultata una delle venti testate cartacee selezionate tra tutte quelle prodotte nelle Scuole Secondarie di I grado.
Mercoledì 17 aprile una piccola delegazione di studentesse guidata dal professor Federico Guidotti (il coordinatore del progetto dall'anno scolastico 2007-2008) e da Alberto Sacchetti (il giornalista che collabora con la nostra scuola fin dal primo numero del giornalino, uscito nel corso dell'anno scolastico 2002-2003) si è recata a Cesena, dove, nella splendida cornice dell'ottocentesco Teatro Bonci, ha ricevuto, insieme con le altre scuole premiate, il bel riconoscimento.
Bravissime le ragazze che, chiamate sul palco, hanno esposto in poche parole, di fronte al teatro gremito, le varie fasi in cui si è articolata la preparazione del giornalino nonché i suoi contenuti. Nicole Celi (III E/S), Ariela Hysenaj (III B/M), Rebecca Mattia (III F/M), Lucia Pianini (III A/M), Sophie Tonazzini Pardini (III E/S) ed Elena Torre (III E/S) hanno degnamente rappresentato tutte le ragazze e tutti i ragazzi che nel 2017-2018 hanno scritto gli articoli, scattato le foto, disegnato le illustrazioni e preparato i grafici del sedicesimo numero del nostro giornalino.
Le 24 pagine premiate erano state curate dalle classi seconde delle sezioni A, B, C, E e F della Malaspina e delle sezioni A, D, E e F della Staffetti sotto la supervisione delle professoresse Angelica Arrighi, Paola Barattini, Elena Belligi, Paola Biagioni, Lorenza Corsetti, Carmen Menchini, Elisabetta Parlatore ed Elisabetta Tonini nonché dai ragazzi e dalle ragazze del Laboratorio di Giornalismo della Malaspina, guidato dal giornalista Sacchetti e dal professor Guidotti.
Appuntamento a fine maggio con il diciassettesimo numero de «La Gazzetta dell'Aula».
Pubblicata il: 19/04/2019

Il podio maschileSi conclude con la vittoria della squadra maschile Malaspina-Staffetti la finale provinciale di nuoto delle scuole secondarie di primo grado che si è svolta il 17 aprile presso la piscina comunale di Massa
È primo posto assoluto per l’alunna Rebecca Gabrielli che vince la finale 50 metri stile libero con 29’’0 e porta sul podio, al terzo posto, la squadra femminile dell’istituto con Martina Bonfigli del 2007 (quinta classificata nei 50 metri dorso), Giulia Bertucci (2006, quinta classificata nei 50 metri rana) e Elisabetta Conti (quinta classificata nei 50 metri farfalla).
Prova sorprendente per i ragazzi che quest’anno hanno gareggiato, per la prima volta, in una categoria unica, con una finale staffetta 4x50 a stile libero da cardiopalma, al termine della quale Matteo Casotti, Lorenzo Maneschi, Davide Sartori e Tommaso Sevieri si sono aggiudicati il primo posto assoluto con 2’00’’1.
Matteo Casotti, anno 2006 ottiene il primo posto assoluto provinciale nei 50 metri dorso; argento per Tommaso Sevieri (2007), che raggiunge il secondo posto nei 50 metri farfalla; terzo posto nei 50 metri rana per Nicola Sartori.
Ottimi risultati anche per gli alunni Gabriele Passaro (2006) con il quarto posto nei 50 metri dorso, Lorenzo Maneschi (2007) con un quinto posto nei 50 metri stile libero e per Davide Sartori, sesto posto sempre nei 50 metri stile. Arriva al quinto posto nei 50 metri rana Francesco Umbri e in sesta posizione Francesco Giordano nei 50 metri farfalla. 
Partecipa alla manifestazione con grande sportività e senso di appartenenza alla squadra in qualità di riserva l’alunno Giacomo Giuntoli (2007).
I docenti che hanno seguito e accompagnato gli alunni, Francesca Tonelli per il plesso Staffetti e Alessandro Vitaloni per il plesso Malaspina unitamente a tutti gli altri colleghi, si complimentano con gran soddisfazione per i risultati raggiunti da questi volenterosi alunni che sanno coniugare sport e studio avvalorando la tesi di mens sana in corpore sano!

Pubblicata il: 10/04/2019
Foto di gruppo davanti a Palazzo VecchioIl 4 aprile gli studenti e le studentesse della classe II B del plesso Malaspina hanno visitato la bella Firenze accompagnati dalle docenti Alice Bertoncini, Maria Lucia Cancellara e Annalisa Canesi.
Dopo un allegro viaggio in treno il gruppo ha fatto una bella passeggiata per ammirare i monumenti principali del centro storico. I ragazzi sono rimasti affascinati dalla Piazza del Duomo con il luminoso Battistero e l’alto Campanile di Giotto che li ha lasciati a testa in su così come la facciata di Santa Maria del Fiore.
Tra abitazioni rinascimentali e del '600 sono arrivati davanti a Palazzo Vecchio, non dimenticandosi di ammirare la copia del David di Michelangelo per poi attraversare Ponte Vecchio con le sue "dorate" vetrine, fino a giungere a Palazzo Pitti.
Da qui gli alunni si sono poi recati al Giardino di Archimede provando, alcuni per la prima volta, l'ebbrezza di una corsa in tram. Giunti al museo hanno "scoperto" il teorema di Pitagora e alcune sue dimostrazioni; grazie all’attenta guida di Simona, dottoressa in Logica, e della professoressa Bertoncini, tutti gli alunni e tutte le alunne hanno cercato di mettere in pratica il celeberrimo teorema attraverso varie costruzioni geometriche.
Tornati poi nel centro della città, dopo una breve pausa pranzo, il gruppo ha visito la casa-museo di Dante. Passeggiando tra le teche con l’aiuto delle due docenti di lettere, gli alunni hanno ripercorso la vita e le fasi della stesura della Commedia del grande poeta senza dimenticare un accenno alla Firenze medievale e alle case torri.
La giornata si è conclusa in Piazza Santa Croce davanti al monumento dedicato dai fiorentini al loro più illustre concittadino.
Qui, colti da un forte temporale, non hanno potuto ben analizzare la statua ma è cominciata una divertente fuga tra le vie del centro per raggiungere Santa Maria Novella.
Una giornata allegra e spensierata tra scienza, letteratura e arte che ha reso felici alunni e docenti.
Pubblicata il: 02/04/2019
eTwinning SchoolAll’inizio dell’anno scolastico la nostra scuola aveva ottenuto l’eTwinning "European Quality Label" per il progetto “HER story: remarkable women in our countries’ local and national history” elaborato nel corso dello scorso anno scolastico dalle classi II A e II B del plesso Malaspina.
Ma alla Malaspina non sono rimasti con le mani in mano e anche quest’anno, sotto la guida dell’insegnante Angelica Arrighi, referente eTwinning, i ragazzi e le ragazze delle classi I B e III B hanno partecipato, rispettivamente, ai progetti “Penfriends” e “Harry Potter Competition”. Ai due progetti hanno collaborato anche i docenti Barbara Giuseppini, Elena Loni, Lorenzo Maggiani e Pierandrea Poma. I docenti Maria Lucia Cancellara, Laura Gianfranceschi, Bianca Maria Ferrari e il vicepreside Giovanni Vullo hanno invece partecipato ai learning events online.
Tutti i ragazzi e tutte le ragazze che hanno partecipato al progetto hanno dimostrato ottime competenze linguistiche, tecnologiche e di cittadinanza che, nel corso degli anni, sono andate affinandosi e migliorando.
Tutto questo ha permesso alla nostra scuola di ottenere un nuovo meritatissimo riconoscimento: il titolo di eTwinning School: per l’anno scolastico che verrà, la nostra sarà una delle 1004 scuole europee, una delle 130 scuole italiane, una delle 3 scuole toscane e unica scuola della provincia a potersi fregiare di questo titolo.
Ciò significa che la nostra scuola è ora ufficialmente scuola leader ed esempio per le altre scuole italiane ed europee nelle competenze linguistiche, tecnologiche e di cittadinanza!
Pubblicata il: 29/03/2019
Foto ricordoCome consuetudine, anche quest’anno, un nutrito gruppo di alunni dell’Istituto Comprensivo Malaspina Staffetti, dal 17 al 23 marzo, ha partecipato alla settimana bianca per imparare e migliorare la pratica sportiva dello sci. La settimana si è svolta nella magnifica cornice di Pila, in Val d’Aosta, tra le magnifiche vette del Monte Bianco, del Cervino e del Monte Rosa.
Il tempo atmosferico è stato meraviglioso per tutta la settimana e le piste erano perfettamente innevate. L’hotel in cui i ragazzi erano alloggiati risiede direttamente sulle piste e la location perfetta ha contribuito a rendere ancora più speciale il soggiorno.
Gli alunni, il primo giorno, sono stati divisi dai maestri di sci in diversi gruppi a seconda dei livelli sciistici e per 4 ore al giorno si sono cimentati nella pratica sportiva, migliorando le loro capacità e abilità in modo significativo. Per alcuni di loro era la prima esperienza sugli sci, altri invece erano già esperti sciatori.
Le giornate erano scandite da ritmi veloci: sveglia alle 7 e, dopo un’abbondante colazione, tutti sulle piste dalle 9 alle 11, poi un riposino e alle 12,30 il pranzo, quindi altre due ore di lezione di sci, poi doccia e tutti giù a teatro per attività di lettura, studio, socializzazione.
Dopo cena, i simpaticissimi ragazzi dell’animazione intrattenevano i nostri alunni a teatro con spettacoli molto divertenti, balletti e performance canore d’altissimo livello!
Il gruppo era guidato dal vicepreside Giovanni Vullo, che anche quest’anno ha organizzato il soggiorno in maniera perfetta, dalle professoresse Serena Chioni, Laura Gianfranceschi e Carmen Menchini per il plesso Malaspina e da Giuseppina Benedetti, Stefania Bertoneri e Aldalisa Nardini per il plesso Staffetti.
La settimana bianca rappresenta da anni un punto qualificane del PTOF dell’Istituto ed è un’esperienza altamente formativa per gli alunni che hanno modo di crescere in autonomia, di confrontarsi con situazioni nuove, di stringere nuove relazioni e di potenziare le loro abilità sportive. Gli insegnanti ci tengono a ringraziare tutti gli alunni partecipanti perché hanno dimostrato grande senso di responsabilità, autonomia e organizzazione, sono stati tutti molto educati e rispettosi delle regole e questa cosa ha sicuramente contribuito a rendere questa settimana speciale e indimenticabile. Un ringraziamento va anche ai loro genitori che hanno collaborato, chi da casa, chi lì con noi, a gestire al meglio ogni situazione o imprevisto. Infine un saluto caloroso ai numerosi aggregati che ogni anno ci seguono rinnovandoci la loro fiducia.
Pubblicata il: 28/03/2019
Giovani e saluteÈ arrivata in edicola anche la seconda pagina elaborata dai nostri studenti del Laboratorio di Giornalismo della Malaspina per il Campionato di Giornalismo "Cronisti di Classe" del quotidiano «La Nazione».
Dopo aver seguito le tracce di una loro ex-collega che, dai banchi della Malaspina, è arrivata a fare ricerca scientifica e a insegnare nelle più prestigiose Università degli Stati Uniti, stavolta i nostri cronisti in erba hanno cercato di capire, intervistando le esperte di alimentazione Samantha Manfredi e Patrizia Strani e l'insegnante di scienze motorie Alessandro Vitaloni come, quando e quanto debba mangiare e quale attività sportiva o motoria debba preferibilmente praticare un ragazzo o una ragazza nell'età dello sviluppo.
Chi fosse interessato ad approfondire l'argomento può leggere gli articoli pubblicati su «La Nazione».
Anche questi articoli sono stati scritti da Luca Antonioli, Nicolò Ceccarelli e Federico Chicchi (classe II A) e Lorenzo Ceccarelli, Daniele Fruzzetti, Luca Fruzzetti, Lorenzo Gasperini, Davide Guidotti, Serena Ricci e Leonardo Volpato (classe III A); il Laboratorio è coordinato dal professor Federico Guidotti con l'ausilio del giornalista Alberto Sacchetti.
Per chi volesse votare la pagina della Malaspina-Staffetti, basta registrarsi sul sito del quotidiano ed esprimere il proprio apprezzamento per la pagina, cliccando sul cuoricino.
Ma per i giovani giornalisti della Malaspina e della Staffetti è in arrivo un'altra sorpresa...
Pubblicata il: 25/03/2019
Foto di gruppoEdizione 2019 per i Campionati Interregionali e per i Campionati Nazionali della Geografia di Carrara: questo è ormai un appuntamento fisso per la nostra scuola che, in più occasioni, è riuscita a distinguersi nella manifestazione.
Primo premio ex aequo nella prova del puzzle nei Campionati Interregionali alla squadra della Staffetti; ottavo posto, sulle 32 squadre partecipanti ai Campionati Nazionali, per la squadra della Malaspina; primo premio ex aequo per il miglior video a tema geografico alla scuola Malaspina-Staffetti: questo, in sintesi, il bilancio per il nostro Istituto.
Ideati e organizzati dal professor Riccardo Canesi e ospitati dall’Istituto di Istruzione Superiore “Domenico Zaccagna” di Carrara, i “Giochi della geografia” non hanno mai nascosto il loro scopo principale, cioè quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo fondamentale dell’insegnamento della geografia. A fronte di un mondo sempre più globale, in cui ogni giorno informazioni, merci, uomini e donne transitano, sempre più velocemente, da un luogo all’altro del pianeta, nella nostra scuola, negli ultimi anni, si è assistito ad una diminuzione complessiva delle ore dedicate allo studio della materia che, più di ogni altra può aiutare gli studenti a comprendere la ragione di quei movimenti nonché le culture dei popoli con cui, sempre più spesso, virtualmente e non, si debbono confrontare.
Ma per i nostri studenti e per quelli di decine di scuole che venerdì 22 e sabato 23 marzo si sono confrontati nelle diverse gare proposte dagli organizzatori, i campionati di geografia sono stati soprattutto un occasione per divertirsi e per mettere alla prova le loro conoscenze geografiche: latitudine e longitudine, carte mute, giochi al PC, puzzle del mondo, domande sull’Unione Europea e sui fenomeni migratori.
Campionati interregionali
Tutti preparati e tutti emozionati i ragazzi e le ragazze in gara. Emozionatissime le tre squadre che hanno gareggiato venerdì: la Spagna di Laura Benedini, Pietro Tabbì (II C/M), Gaia Meccheri e Annachiara Niccoli (II E/M), la Francia di Giulia Bertucci (II A/M), Laura Bianchi (II C/M), Francesca Galeotti e Anass Smerjel (II A/S) e la Svizzera di Andrea Fantoni, Gabriele Passaro, Aurora Peschi e Anita Rosa (II A/S) hanno fatto del loro meglio, ma alla fine non sono riuscite a superare la metà della classifica, dominata dall’Istituto Comprensivo “Della Torre” di Chiavari.
Comunque, a riprova che l’unione fa la forza, la squadra del nostro Istituto che ha ottenuto il miglior piazzamento è risultata quella che riuniva ragazzi e ragazze della Malaspina e della Staffetti; subito dietro di loro la squadra della Staffetti, che però ha avuto la soddisfazione di vincere la prova del puzzle a pari merito con la Carducci di Carrara; infine, poco discosta, la squadra della Malaspina.
Campionati nazionali
Qualche soddisfazione in più la nostra scuola l’ha avuta nei Campionati Nazionali, vinti dall'Istituto Comprensivo "Calvino" di Sanremo: il nostro istituto non è riuscito a replicare il quarto e il quinto posto dello scorso anno, ma si è comunque piazzato in ottava posizione con la squadra dei Paesi Bassi, composta da Pietro Fruzzetti, Francesco Giordano (III A/M), Viola Andreazzoli e Rebecca Sodini (III C/M). Traditi dall’emozione le ragazze e i ragazzi della squadra del Belgio Benedetta Bertoneri, Elena Torre (III E/S), Thomas Baldi e Federico Bertuccelli (III F/S), che hanno comunque affrontato la prova con grande grinta e determinazione.
Infine, novità di quest’anno, il premio per il video a tema geografico: con la collaborazione del Laboratorio dei Linguaggi Audiovisivi, attivo da alcuni anni nel plesso Malaspina della nostra scuola, e con il contributo determinante di Lorenzo Caravello del Gruppo Cineamatori delle Apuane FEDIC, la nostra scuola ha ottenuto il primo premio a pari merito con la Scuola Media “Mazzini” di Livorno. Insieme con tutti i video realizzati dalle altre scuole, anche il nostro sarà inviato al Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti per sensibilizzare il governo italiano sull'insegnamento della geografia.
Complimenti a tutti i ragazzi partecipanti, agli accompagnatori Elena Belligi, Maria Lucia Cancellara, Gabriella Desiderio e Federico Guidotti, alle riserve e agli alunni assenti che si sono preparati come i loro compagni e che li hanno sostenuti da lontano: Eleonora Ardini (III F/S), Andrea Bertoncini (III F/M), Nicole Celi (III E/S), Matteo Nani (II A/S) e Elena Panfietti (III C/M).
Appuntamento al prossimo anno!
Pubblicata il: 23/03/2019
The MonsterDal 18  al 21 marzo gli alunni di tutte le classi della scuola secondaria di I grado Malaspina-Staffetti hanno partecipato allo spettacolo teatrale in lingua inglese “The Monster” , realizzato dalla compagnia “Action Theatre” presso l’aula magna del Liceo Pascoli in orario scolastico mattutino.
Lo spettacolo ha coinvolto gli studenti in una storia moderna e movimentata, raccontata con pochi mezzi e molta azione, grazie alla bravura di Daniel-Ambrose Jones (il padre) e Manuel Bruttomesso (the Monster).
La storia è una metafora della difficile convivenza fra adolescenti e genitori e viene raccontata attraverso il mimo, il teatro clownesco, l’acrobatica, il rap, l’improvvisazione e le tecniche del teatro di strada, sempre con la massima partecipazione del pubblico, che si è mostrato entusiasta della rappresentazione.
Un sentito ringraziamento alla docente Anna Busi, coordinatrice dell’evento, e agli insegnanti Stefania Camaiora, Barbara Giuseppini, Lorenzo Maggiani, Simona Mercanti, e Giada Torre che hanno collaborato all’organizzazione dello spettacolo.
Pubblicata il: 18/03/2019
In Spagna!Dal 4 all’8 marzo le classi III D e III F della Malaspina hanno partecipato al viaggio di istruzione a Madrid accompagnate dall’insegnante di spagnolo Maria Herlinda Mena Usaquen, dall'insegnante di arte e immagine Serena Chioni e dall’insegnante di tecnologia Pierandrea Poma.
Il viaggio è iniziato all’aeroporto di Pisa di buon mattino. Arrivati nella capitale spagnola, dopo una breve sosta in hotel, il gruppo ha potuto pranzare nel centro commerciale della stazione Principe Pio.
Nel pomeriggio il gruppo si è subito immerso nella movimentata vita madrilena e con la metropolitana ha raggiunto il museo Reina Sofia dove ad attenderlo c’era la guida Isabel che ha proposto un interessante tour del museo con una ricca selezione di opere culminato con la visione di "Guernica" di Picasso, opera alla quale i nostri studenti sono particolarmente affezionati conservandone una piccola riproduzione nell'Aula Magna della scuola.
All’uscita il gruppo ha potuto visitare la storica stazione di Atocha con all’interno il suo splendido giardino tropicale. Arrivati in hotel, il gruppo ha potuto cenare e sistemarsi per la notte.
Il secondo giorno il gruppo ha effettuato la visita del museo del Prado, ricco di opere d’arte di tutte le epoche e di varie parti del mondo, tra le quali hanno sicuramente attirato l’attenzione dei ragazzi le opere fiamminghe del visionario Bosch e l’originale punto di vista de "Las Meninas" di Velazquez.
Usciti dal museo, pranzo a base del famoso Jamon iberico.
Nel pomeriggio il gruppo ha visitato la chiesa gotica di San Jeronimo, il Parco del Ritiro, il Palazzo di Cristallo, il Monumento ad Alfonso XII, la Porta de Alcalà, la Fuente de Cibeles, e la Gran Via con i suoi imponenti ed eleganti palazzi del ’900, resa ancor più affascinante dall’imbrunire della sera e dalle sfavillanti vetrine dei negozi e dei locali alla moda.
Dopo una piacevole sosta presso la storica cioccolateria San Ginés per degustare i famosi churros con cioccolata, la serata si è conclura con una visita notturna alla Puerta del Sol con il suo Madroño; da qui in hotel, dove il gruppo ha potuto cenare e sistemarsi per la notte.
Il terzo giorno il gruppo non si è fatto intimorire dall’unico giorno di pioggia e con la guida Isabel ha affrontato un percorso cittadino visitando il Palacio Real, la Catedral de la Almudena, il Mercato di San Miguel, la Plaza Mayor e, di nuovo, la Puerta del Sol.
Finito il pranzo il gruppo ha raggiunto in metropolitana il "Santiago Bernabeu", lo stadio del mitico Real Madrid, e ha visitato il museo del Real, ricco di trofei e di cimeli, nonché i vari ambienti dello stadio, compresi gli spogliatoi e le panchine.
Rientro in hotel, cena e sistemazione per la notte.
Il quarto giorno il gruppo, con pullman privato, si è recato a Toledo, dove con la guida Luis ha potuto ammirare dal belvedere l’imponente Alcazar di Toledo e quindi ha effettuato una visita della splendida città antica, dal quartiere ebraico, alla casa di El Greco, dalla chiesa Santa Isabel De Los Reyes alla ricchissima cattedrale di Santa Maria. Pranzo a Toledo e relax per le vie pedonali del centro città.
Nel pomeriggio, al rientro a Madrid, il gruppo ha visitato i giardini Sabatini, il Teatro Real, Plaza Isabel II, Plaza de España, la Plaza Mayor, il quartiere La Latina e la chiesa di San Francesco.
Nel percorso di rientro il gruppo ha potuto rilassarsi nelle vie dello shopping attorno alla Gran Via e alla Piazza del Callao e da qui nuovamente in hotel ha potuto cenare e sistemarsi per la notte.
Il quinto giorno dopo colazione partenza per l’aeroporto e incontro con i compagni della Staffetti con i quali, in attesa dell’imbarco, i ragazzi e le ragazze della Malaspina si sono potuti confrontare su quanto visitato in questi giorni.
Il viaggio si è concluso con il rientro a casa in tarda mattinata.
Bilancio più che positivo e iniziativa sicuramente da ripetere. Arrivederci Madrid!!!
Pubblicata il: 17/03/2019
Global Strike for FutureColorata e ampia partecipazione anche dalla Malaspina al Global Strike for Future: come le "cugine" e i "cugini" della Staffetti, anche le ragazze e i ragazzi del Malaspina hanno dato il loro personale contributo alla giornata di riflessione mondiale sui cambiamenti climatici di venerdì 15 marzo.
Dopo aver affrontato con gli insegnanti delle diverse classi l'urgente e delicato tema dei cambiamenti climatici, del riscaldamento globale, dell'influenza delle attività umane sul clima del pianeta, delle evidenze scientifiche di tale influenza e delle conseguenze di tali cambiamenti, gli studenti hanno prodotto, individualmente o in gruppo, alcuni cartelloni sull'argomento.
Al termine dell'attività coordinata dalle insegnanti di scienze e condotta con la collaborazione di tutti i docenti della scuola, tutti gli alunni e tutte le alunne della Malaspina si sono riuniti con i loro professori e le loro professoresse nel cortile interno della scuola per condividere con i compagni il frutto dei loro lavori.
Do it now!
Pubblicata il: 14/03/2019
Davanti a MontecitorioI giorni 6, 7 e 8 marzo, le classi II A e II C della Malaspina hanno partecipato al viaggio di istruzione a Roma accompagnate dalle insegnanti di lettere Bianca Maria Ferrari e Paola Biagioni, dall'insegnante di musica Gabriella D'Onofrio e dal vicepreside professor Giovanni Vullo.
Anticipato dalla lezione tenuta qualche giorno fa alla Malaspina dalla deputata Martina Nardi agli studenti delle due classi, il viaggio è iniziato prima dell'alba. Il gruppo, accompagnato da Marco, autista esperto e simpatico, ha raggiunto la capitale nelle ore centrali del mattino, in una splendida giornata di sole.
Dopo un tour panoramico della città e una pausa pranzo con vista Colosseo, le classi e i loro accompagnatori hanno iniziato la visita dei luoghi più belli del centro storico: Piazza di Spagna, Trinità dei Monti, Fontana di Trevi; e poi Piazza Navona, il Pantheon e la bellissima chiesa di San Luigi dei Francesi con gli splendidi quadri del Caravaggio. Insomma un'immersione completa nella storia, nella cultura, nello sfarzo e nella bellezza dell'arte antica.
Arrivati in hotel e sistemate le valigie, il gruppo, stanco e affamato, è stato accolto nella sala ristorante dal gioviale e sorridente signor Antonio.
Poi tutti insieme a guardare la partita Porto-Roma e a chiacchierare un po'.
Il secondo giorno il gruppo ha visitato la Basilica di San Pietro in Vaticano alla quale fa da coronamento la monumentale piazza San Pietro. È la più grande delle quattro basiliche papali di Roma, uno degli edifici più importanti del mondo e centro del cattolicesimo. Secondo la tradizione sorge nel luogo dove fu sepolto l'apostolo Pietro nel 64 d.C. Dopo la visita, tutti a pranzo ad assaggiare i diversi gusti della pinsa romana e poi rientro in hotel per il cambio d'abito. Eleganti ed eccitati, i ragazzi hanno raggiunto in pullman palazzo Montecitorio, per l'attesissima visita. All'interno il gruppo è stato accolto da Stefania Cevenini, un'affabile assistente parlamentare, che aveva il compito di guidare i ragazzi e gli insegnanti all'interno del palazzo, nonché di illustrare la sua storia e le sue funzioni. Dopo essere passati sotto il metal detector, condizione obbligatoria per chiunque voglia accedere all'edificio, e aver ascoltato le regole da rispettare durante la visita, emozionatissimi e in assoluto silenzio i visitatori hanno seguito Stefania nel Transatlantico, un lungo ed ampio corridoio chiamato così perché l'arredamento ricorda quello delle grandi navi transoceaniche. Qui si riuniscono i parlamentari prima di entrare in aula. È stato inoltre possibile osservare la Sala Verde, utilizzata dai parlamentari per la lettura dei quotidiani e della stampa periodica, e finalmente entrare nell'aula della Camera dei Deputati. Fatti accomodare in tribuna, i ragazzi hanno assistito in silenzio ad un'interpellanza in materia sanitaria, e poi, sciolta la seduta, hanno ascoltato Stefania che ha fornito spiegazioni dettagliate sulle funzioni svolte all'interno dell'aula e le hanno rivolto alcune domande, incuriositi dalla maestosità dell'ambiente e dalla luce proveniente dal cosiddetto “velario”, il soffitto composto da vetri decorati. Purtroppo non è stato possibile visitare le altre sale a causa della presenza di commissioni di deputati impegnate nel loro lavoro ma l'esperienza è stata davvero emozionante ed indimenticabile. Usciti dal palazzo, dopo l'immancabile foto di gruppo, alunni ed insegnanti si sono fermati all'interno della galleria “Alberto Sordi”, per un po' di shopping nella libreria Feltrinelli e nei negozi circostanti.
Il terzo giorno, dedicato alla visita dei Musei Vaticani e della Cappella Sistina, le classi e i rispettivi insegnanti hanno formato due gruppi per effettuare più agevolmente la visita guidata all'interno del palazzo. I musei sono una delle raccolte artistiche più grandi del mondo, dal momento che espongono l'enorme collezione accumulata nei secoli dai Papi. È uno dei luoghi più visitati in assoluto ed ospita opere di arte antica, medievale, rinascimentale e contemporanea. Spettacolare la galleria degli affreschi “delle carte geografiche” dove i ragazzi hanno potuto individuare la città di Massa sulla carta dell'antica Etruria ed osservare la volta del salone completamente e straordinariamente affrescata. Senza dubbio l'emozione più grande ha riguardato l'ingresso nella Cappella Sistina, la cappella principale del palazzo apostolico, nonché uno dei più famosi tesori culturali ed artistici della città del Vaticano. Fu costruita tra il 1475 e il 1481, all'epoca di Papa Sisto IV Della Rovere, da cui prese il nome. È conosciuta in tutto il mondo sia perché è il luogo nel quale si tiene il conclave per l'elezione pontificia, sia perché è decorata con una delle opere d'arte più apprezzate e celebrate della civiltà artistica occidentale: gli affreschi di Michelangelo Buonarroti che ricoprono la volta e la parete di fondo. Uno spettacolo indescrivibile!
Il viaggio si è concluso con il rientro a casa in tarda serata. Bilancio più che positivo e iniziativa sicuramente da ripetere. Arrivederci Roma!!!
Pubblicata il: 05/03/2019
L'onorevole Nardi in mezzo agli studenti della MalaspinaLunedì 4 marzo la Malaspina ha ospitato la deputata massese Martina Nardi che ha incontrato due classi seconde in previsione del viaggio di istruzione a Roma e della visita alla Camera dei Deputati.
I ragazzi della II A e della II C hanno così potuto conoscere più da vicino il funzionamento delle istituzioni democratiche, attraverso una simpatica simulazione improvvisata dall'onorevole Nardi che ha visto protagonisti i nostri giovani alunni entrati nei panni di ministri, deputati, senatori e perfino del presidente della Repubblica. I ragazzi hanno appreso le strade che portano all'approvazione di una legge e hanno capito che il cuore del lavoro dei parlamentari consiste nel dialogo fra tutti i deputati e tutte le forze politiche, di maggioranza e di opposizione, sulle soluzioni migliori da dare ai problemi di un grande Paese aperto all'Europa e al mondo come l'Italia.
La dottoressa Nardi ha spiegato ai ragazzi che Montecitorio è uno dei palazzi più belli ed importanti di Roma e custodisce opere d'arte di inestimabile valore ma non è un museo, bensì un luogo dove ogni giorno ci si confronta, spesso con grande passione, sulle decisioni che riguardano il futuro della nostra società civile; e, soprattutto, è un'istituzione aperta verso tutti coloro che intendono dare il loro contributo al funzionamento della nostra democrazia. I ragazzi, attenti ed interessati, hanno rivolto moltissime domande curiose all'onorevole, dimostrando di aver voglia di crescere anche come cittadini attivi ed informati.
Prossimo appuntamento a Roma, giovedì 7 marzo, per vivere un'esperienza utile, positiva ma soprattutto unica, perché non c'è niente di meglio di una visita diretta per rendere viva e reale la teoria appresa a scuola.
Pubblicata il: 21/02/2019
La pagina per Anna TeneraniPer la prima pagina del Campionato di Giornalismo del quotidiano «La Nazione», arrivato quest'anno alla sua 17ª edizione, i giovani redattori del Laboratorio di Giornalismo del plesso Malaspina della nostra scuola hanno deciso di intervistare Anna Tenerani, un'ex-alunna un po' più grande di loro che, dopo aver frequentato le aule di via Palestro tra il 1995 e il 1998 e dopo essersi distinta per un brillante percorso di studi che l'ha portata a diplomarsi al conservatorio in pianoforte classico e a laurearsi in Fisica all'Università di Pisa, sta adesso vivendo una bellissima esperienza di scienziata negli Stati Uniti, dove ha lavorato presso il Jet Propulsion Laboratory della Nasa a Pasadena in California e presso l'Università della California a Los Angeles e dove a breve inizierà a insegnare all'Università di Austin in Texas. Astrofisica specializzata nello studio del sole, ha seguito e sta seguendo da vicino il viaggio della sonda spaziale Parker Solar Probe che, lanciata l'estate scorsa, sta inviando dati interessantissimi sull'attività della nostra stella.
Prendendo spunto dall'esperienza di Anna Tenerani, che a scuola amava le lingue, che suona il pianoforte e che ora cerca di comprendere i misteri del sole nei più prestigiosi centri di ricerca statunitensi, i nostri cronisti hanno cercato di capire se per caso ci sia oggi alla Malaspina qualche studente o qualche studentessa che condivida le sue passioni e che magari un domani possa seguire le sue orme.
Per saperne di più, basta leggere gli articoli scritti dai ragazzi del laboratorio di giornalismo: Luca Antonioli, Nicolò Ceccarelli e Federico Chicchi (classe II A); Lorenzo Ceccarelli, Daniele Fruzzetti, Luca Fruzzetti, Lorenzo Gasperini, Davide Guidotti, Serena Ricci e Leonardo Volpato (classe III A). Come al solito il professor Federico Guidotti e il giornalista Alberto Sacchetti hanno coordinato il lavoro all'interno del laboratorio.
Per chi volesse votare la pagina della Malaspina-Staffetti, basta registrarsi sul sito del quotidiano ed esprimere il proprio apprezzamento per la pagina, cliccando sul cuoricino.
Appuntamento al 22 marzo con la seconda pagina di Campionato!
Pubblicata il: 04/02/2019
Si prega di dare comunicazione agli alunni interessati, tramite diario, circa orario di frequenza, durata e materiale didattico necessario per le lezioni di potenziamento della lingua inglese, che si terranno presso il Laboratorio Linguistico Comunale, il martedì e il giovedì, dalle ore 15.00 alle 16.00 e dalle 16.00 alle 17.00.
Il trasporto avverrà autonomamente, con mezzi propri.
 
Gli alunni interessati, in totale 72 (plessi Malaspina e Staffetti), sono stati suddivisi in 4 gruppi.
1° Gruppo (13 alunni): martedì ore 15-16
2° Gruppo (17 alunni): martedì ore 16-17
3° Gruppo (21 alunni): giovedì ore 15-16
4° Gruppo (21 alunni): giovedì ore 16-17
 
Nel mese di Febbraio tutti i gruppi frequenteranno il laboratorio linguistico il giovedì, con il seguente calendario:
07 febbraio:
- 1° gruppo ore 15-16
- 2° gruppo ore 16-17
14 febbraio:
- 3° gruppo ore 15-16
- 4° gruppo ore 16-17
22 febbraio:
- 1° gruppo ore 15-16
- 2° gruppo ore 16-17
28 febbraio:
- 3° gruppo ore 15-16
- 4° gruppo ore 16-17
 
Dal mese di marzo le lezioni avranno la seguente articolazione:
Giovedì 07 marzo
Martedì 12 marzo
Giovedì 14 marzo
Martedì 19 marzo
Giovedì 21 marzo
Martedì 26 marzo
Giovedì 28 marzo
Martedì 02 aprile
Giovedì 04 aprile
Martedì 09 aprile
Giovedì 11 aprile
Martedì 16 aprile
Giovedì 18 aprile
Martedì 30 aprile
Giovedì 02 maggio
Martedì 07 maggio
Giovedì 09 maggio (termine)
Martedì 14 maggio (termine )
Giovedì 16 maggio (termine: ripasso finale)
 
ALUNNI INTERESSATI
1° GRUPPO (martedì ore 15-16)
III C Malaspina
- Andreazzoli Viola
- De Angeli Lorenzo
- Dini Jacopo Yakup
- Francini Giacomo Giuseppe
- Panfietti Elena
- Sodini Rebecca
- Spadoni Matteo
- Urraci Letizia
III B Malaspina
- Abbinante Alessia
- Bonotti Leonardo
- Hysenaj Ariela
- Mosti Filippo
- Sandu Milena Theodora
 
2° GRUPPO (martedì ore 16-17)
III A Malaspina
- Biamino Lucrezia
- Calderone Thomas
- Fruzzetti Daniele
- Fruzzetti Pietro
- Gallo Flavia
- Gasperini Lorenzo
- Guidotti Davide
- Memaj Juliana
- Pianini Lucia
- Volpato Leonardo
III D Staffetti
- Bertocchi Fabio
- Bigini Pellistri Flavio
- Boni Federico
- Della Bianchina Raffaele
- Galli Gaia Zoe
- Mustone Nicole
III D Malaspina
- Bramanti Sofia
 
3° GRUPPO (giovedì ore 15-16)
III A Staffetti
- De Angelis Adele
- Evangelista Alessia
- Galli Giulia
- Lorieri Martina
- Pelù Anna
- Raffi Alessia
III E Malaspina
- Faconti Lorenzo
- Lodovici Edoardo
III F Malaspina
- Battistini Alessia
- Fioravanti Matilde
- Mattia Rebecca
III B Staffetti
- Bertuccelli Leonardo
- Conti Martina
- Morellato Francesco
- Perna Alessandro
- Ragaglini Noemi
- Scacalossi Rossella
- Sergiampietri Azzurra
- Solinas Moroianu Narcis Andrei
- Strenta Gabriel
- Tonelli Andrea
 
4° GRUPPO (giovedì ore 16-17)
III C Staffetti
- Baccei Lorenzo
- Baldini Tommaso
- Bonuccelli Matteo
- Giannecchini Leonardo
- Pinelli Manuel
- Torre Alessandro
- Torre Filippo Claudio
- Trimboli Laura
III E Staffetti
- Bertoneri Benedetta
- Pizzanelli Andrea
- Torre Elena
III F Staffetti
- Baldi Thomas
- Bertuccelli Federico
- Luzzoli Laura
- Todaro Giulia
III F Malaspina
- Accerbi Giulia
- Bologna Tommaso
- Finocchi Giulia
- Pucci Tommaso
III D Malaspina
- De Angeli Lorenzo
- Nari Olga
Pubblicata il: 04/02/2019
Premi ad Arenzano per la MalaspinaPremi anche quest'anno per la Malaspina nel concorso internazionale di disegno "Piccoli Artisti del Natale"!
Dopo i premi vinti lo scorso anno da Alessia e Pietro, quest'anno è toccato a Rebecca Mattia (III F) ottenere il primo premio per tecnica d'esecuzione e ad Alice Buscemi (III A) il secondo premio per il messaggio del disegno nella categoria riservata alle scuole secondarie di I grado.
Organizzato, come ogni anno, dal Santuario di Gesù Bambino di Praga ad Arenzano in provincia di Genova, al concorso hanno partecipato quasi diecimila disegni provenienti dall'Italia e dal mondo; molti dei 1300 disegni che sono stati selezionati per l'esposizione appartenevano a studenti e studentesse della nostra scuola. La cerimonia di premiazione si è svolta in un clima di festa domenica 20 gennaio presso lo stesso santuario.
Se il concorso internazionale di disegno "Piccoli Artisti del Natale" è arrivato alla sua 52ª edizione, la rassegna "Presepi Fantasia" della Malaspina, ideata e organizzata dalla professoressa Donatella Parodi, è invece giunta al suo 6° anno di vita: i ragazzi e le ragazze della Malaspina non smettono di stupire la loro insegnante e, adoperando tutta la loro fantasia e la loro creatività, sono andati ad aggiungere nuovi originalissimi presepi a quelli che compongono la mostra permanente di via Palestro.
Pubblicata il: 20/01/2019
Quattro dei premiatiGiorno di festa ieri pomeriggio nell'aula consiliare del Comune di Massa, dove bambine, bambini, ragazze e ragazzi di molte scuole primarie e secondarie di I grado della nostra città hanno ricevuto il premio "Andrea Novani" per le poesie e i racconti composti con l'aiuto dei loro insegnanti.
Fortemente voluto dall'Associazione A.D.A e giunto quest'anno alla sua seconda edizione, il premio ha lo scopo di sensibilizzare i giovanissimi ai temi della solidarietà e del rispetto delle regole, ma anche quello di dotare le scuole premiate di materiale didattico scelto dai loro insegnanti.
Quest'anno il tema scelto traeva spunto da una frase di don Lorenzo Milani: "La solidarietà, l'accoglienza, il rispetto sono valori fondanti del vivere civile, in ogni società e nazione".
I docenti dei diversi ordini di scuola hanno declinato e tradotto le parole del sacerdote di Barbiana in modo che tutti i giovani discenti potessero costruire testi poetici e racconti incentrati su un tema così attuale.
Presenti alla premiazione, oltre alla dottoressa Nadia Marnica, assessore all'istruzione del Comune di Massa, il professor Pietro Zaccagna, che ha presentato i testi vincitori, il presidente della sezione Massa e Montignoso dell'Associazione A.D.A. Rolando Bellè, il presidente del premio "Andrea Novani", l'ingegnere Luigi Bedini, la segretaria della giuria Anna Maria Ghiso e la giuria quasi al completo: oltre al professor Zaccagna, Floriana Armanini, Benedetta Cardone, Stefano Bessi Carloni, Stefano Rossi e Nico Menchini; assente per un contrattempo Paolo Milani.
Prima classificata per la poesia individuale (classi II e III della scuola secondaria) è stata Nora Bruna Persiani della classe II B/M (ex aequo) con "Un mondo diverso", mentre al secondo posto si è classificata Aurora Ciuffi della classe III E/M con il componimento "L'incontro"; ancora primo e secondo posto nella categoria racconto individuale (classi I della scuola secondaria) rispettivamente con Edoardo Maneschi e Francesco Caricato, entrambi della classe I E/M, autori di "Per me la solidarietà" e "Oggi due bambine". Segnalazione della giuria, infine, per il racconto "Timori e speranze di un migrante" di Niccolò Bocci della classe III D/M.
Complimenti ai nostri giovani poeti e narratori e ai loro insegnanti Maria Lucia Cancellara, Federico Guidotti, Carmen Menchini e Maria Riccarda Panighini.
Pubblicata il: 16/01/2019
Sportello pedagogicoRegione Toscana - Sistema Integrato Diritto Studio - PEZAnche per l'anno scolastico 2018-2019 la dott.ssa Ilaria Nicolini, pedagogista, effettuerà servizio di sportello di ascolto e consulenza pedagogica per studenti, genitori e docenti per interventi relativi alle seguenti forme di disagio e difficoltà:
- disturbi specifici di apprendimento (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia)
- strategie educative per problemi di comportamento, disattenzione e iperattività (ADHD)
- insuccesso e/o disagio scolastico: demotivazione allo studio, difficoltà nello studio, metodo di studio, promozione delle abilità di studio
- orientamento scolastico e formativo (conoscenza di sé, delle proprie attitudini e capacità, orientamento nella scelta della scuola secondaria di secondo grado etc.)
- sostegno educativo alla genitorialità (problematiche, dubbî e ansie legati ai processi di crescita dei figli; preadolescenza; stili e metodi educativi; rapporti e conflitti genitori/figli)
- interventi di pedagogia e didattica speciale per alunni diversamente abili
- interventi di pedagogia e orientamento narrativi, di educazione alle emozioni e di apprendimento cooperativo sul gruppo classe
- consulenza ai docenti relativamente a chiarimenti e delucidazioni sulle diagnosi rilasciate dai servizi specialistici ASL, sugli interventi posti in essere dagli stessi Servizi Specialistici e supporto pedagogico per la stesura dei Piani Didattici Personalizzati
- indicazioni operative ai docenti per promuovere l’inclusione scolastica ai sensi della normativa sui BES
- consulenza su tecnologie e strategie per compensare i DSA
La dottoressa Nicolini sarà a disposizione secondo il seguente calendario:
- plesso Malaspina: Lunedì, dalle ore 11.00 alle ore 13.00 a partire dal 21 gennaio;
- plesso Staffetti: Venerdì, dalle ore 09.30 alle ore 12.30 a partire dal 25 gennaio;
- plesso De Amicis, Turano: su richiesta.
Per contattare la dott.ssa Nicolini i genitori e gli insegnanti possono
- telefonare al numero 349 2567658
- scrivere una e-mail all'indirizzo ilarianicolini@tiscali.it
Pubblicata il: 10/01/2019
Si comunica che venerdì 18 gennaio il Dott. Giorcelli aprirà uno sportello orientativo dedicato agli alunni delle classi terze e alle loro famiglie per offrire ulteriori consigli e chiarimenti prima dell’iscrizione ad un istituto Superiore.
Nel plesso Staffetti lo sportello sarà aperto dalle ore 15.00 alle ore 17.00 e nel plesso Malaspina dalle ore 17.30 alle ore 19.30.
Pubblicata il: 24/12/2018
Festa di fine annoNon sempre è necessario imbarcarsi su un aereo, solcare il mare a bordo di una nave, salire su un treno o macinare chilometri in auto per raggiungere mete sconosciute.
La musica, come sappiamo, è un mezzo di trasporto in grado di catapultarci in altri mondi anche solo per una manciata di minuti. Prima dell'inizio delle vacanze, gli alunni delle classi III C e III F del plesso Malaspina e II C, II G e II F del plesso Staffetti hanno “viaggiato” con due manifestazioni musicali alle quali hanno voluto invitare i loro genitori. Coordinati dal professor Carlo Ceresa, in collaborazione con le altre docenti di musica, le professoresse Gabriella D'Onofrio, Alessandra Pellegrineschi, Annarita Galleni e Maria Rosaria Ferri, gli alunni hanno presentato classiche melodie natalizie al flauto e canti, alternandoli con l'interpretazione corale di poesie di Giovanni Pascoli. Il viaggio musicale ha avuto inizio con melodie tipiche del nostro Paese ed ha lasciato poi spazio a suggestioni musicali extracontinentali: dall'atmosfera allegra e un poco nostalgica della musica tradizionale del Sud America, fino a spingersi all'estremo Oriente con le suggestioni di un coro tratto da un'opera di Puccini.
Un album di foto e video della recita della Malaspina è disponibile qui.
Un ottimo modo per augurare a tutti BUONE FESTE nello spirito della Pace!
Pubblicata il: 20/12/2018
Gruppo Giovani Confindustria LI MSNel contesto degli incontri organizzati dalla nostra scuola all'interno del progetto Orientamento, organizzato dalle insegnanti Paola Barattini e Paola Biagioni, oggi pomeriggio nei locali del plesso Staffetti i genitori degli alunni e delle alunne delle classi terze hanno avuto modo di ascoltare l'intervento dell'ingegner Bernardino Papasogli Tacca, vicepresidente del gruppo Giovani imprenditori di Confindustria Livorno Massa Carrara.
Il giovane imprenditore, responsabile del settore educazione della sua associazione, ha voluto condividere con i genitori alle prese con l'imminente scelta della scuola secondaria di II grado alcuni dati ricavati da studi recenti di Unioncamere (progetto Excelsior) e della stessa Confindustria (in particolare di Ermanno Rondi, responsabile del gruppo tecnico Confindustria su Formazione Professionale e Alternanza).
Al termine della relazione l'ingegner Papasogli ha risposto alle domande dei genitori e dell'esperto orientatore Paolo Giorcelli.
Chi fosse interessato ad approfondire l'argomento, può continuare a leggere qui.

Pagine

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451