Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Pubblicata il: 11/12/2018
Tema Meeting 2018Come di consueto tutte le studentesse e tutti gli studenti delle sei classi terze della Malaspina e delle sei classi terze della Staffetti hanno partecipato stamani al Meeting dei Diritti Umani che ogni anno la Regione Toscana organizza per tutte le scuole toscane.
Il tema di questa XXII edizione era "Nessuno è nato per odiare".
E si trattava di un'edizione speciale, dal momento che nel 2018 non solo cade il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, ma anche il 70° anniversario della Costituzione Italiana e il 100° anniversario della nascita di Nelson Mandela, il primo presidente di colore della Repubblica Sudafricana che, per difendere i diritti dei neri in un paese razzista dominato dai bianchi, non esitò a trascorrere più di 26 anni della sua vita in prigione.
Arrivati a meeting iniziato, a causa di alcuni problemi sulla linea ferroviaria, i ragazzi e le ragazze della nostra scuola hanno ascoltato canzoni (i Frigo, Diana Winter, Giada Bernerdini) e visto balletti, hanno ascoltato testimonianze di una spiritosissima giovane aretina diversamente abile (Ilaria Bidini) e di un coraggiosissimo ragazzo camerunense omosessuale (Sayak Liam Rijkard).
Anche le istituzioni hanno voluto portare un saluto agli 8000 giovani che hanno partecipato al Meeting: il sindaco di Firenze Dario Nardella e l'assessore all'istruzione della Giunta regionale toscana Cristina Grieco hanno inviato un videomessaggio, mentre il presidente della regione Toscana Enrico Rossi è intervenuto personalmente ribadendo l'importanza di una Dichiarazione che ha sancito l'universalità dei diritti di tutte le donne e di tutti gli uomini del pianeta e - citando Eleanor Roosevelt - invitando tutti i giovani presenti a far valere dovunque, nel loro piccolo, quei diritti, altrimenti destinati a morire.
Altri ospiti che hanno raccontato la propria esperienza di solidarietà e di lotta all'odio sono stati don Massimo Biancalani di Pistoia, il presidente della regione Calabria Mario Oliverio e il sindaco di Riace Domenico Lucano.
Prima di chiudere sulle note de "Il cielo è sempre più blu" di Rino Gaetano, ancora un video sulle molestie verbali nei confronti delle donne che non ha certamente lasciato indifferenti i ragazzi e le ragazze presenti.
Pubblicata il: 10/12/2018
Scuola aperta!Seconda giornata di scuola aperta per i due plessi della nostra scuola secondaria di I grado.
Sabato 15 dicembre dalle 16.00 alle 18.00, infatti, Malaspina e Staffetti saranno nuovamente aperte agli alunni e alle alunne delle classi quinte delle scuole primarie e ai loro genitori.
In entrambi i plessi gli insegnanti della Malaspina-Staffetti presenteranno l'offerta formativa della nostra scuola e risponderanno alle domande dei genitori; i bambini delle quinte, intanto, potranno partecipare ai laboratori didattici organizzati dai docenti e dagli studenti delle nostre scuole.
Per chi non potesse partecipare, si ricorda che un'ultima giornata di scuola aperta è prevista per il mese di gennaio e che sarà comunque possibile visitare la scuola o rivolgere domande agli insegnanti anche al di fuori delle iniziative di scuola aperta (in tal caso si prega di telefonare ai numeri 0585 42360 per il plesso Malaspina e al numero 0585 41775 per il plesso Staffetti).
Infine si ricorda che sarà possibile effettuare on line l'iscrizione alle classi prime della scuola secondaria di I grado a partire dal 7 gennaio 2019.
Pubblicata il: 06/12/2018
La locandina dello spettacoloRêvolution ou l’imagination au pouvoir, questo è il titolo dello spettacolo a cui gli alunni della Malaspina e della Staffetti hanno assistito giovedì 6 dicembre presso il teatro “Don Bosco” de La Spezia.
Complice la sapiente interpretazione degli attori madrelingua, i giovani francesisti si sono immersi nel clima del Maggio ’68, abbracciandone gli ideali. Trait d’union dell’intera pièce è stato il confronto generazionale tra l’oggi, incarnato dalla giovane ed indifesa Chloé, e il Maggio ’68, rappresentato da un gruppo di giovani rivoluzionari.
Supportati dalle numerose e coinvolgenti canzoni (Zombie di Maître Gims, Un peu de rêve di Vitaa, Mon précieux di Soprano, Une belle histoire di Marcel Fugain etc.), i ragazzi hanno colto differenze e similitudini tra i due periodi, confrontandosi con tematiche importanti come il bullismo e il cyberbullismo, l’omofobia, i diritti inalienabili dell’uomo.
Alla fine, a primeggiare su tutto è stato il rêve, per l’appunto il sogno, capace, grazie alla sua potenza, di poter far superare le difficoltà. «Fais de ta vie un rêve, et d’un rêve, une réalité», «Fai della tua vita un sogno, e di un sogno, una realtà”: questo è l’imperativo che la protagonista ha rivolto agli spettatori, che i più giovani hanno apprezzato, intonando, poi, Viens on s’aime, un ulteriore inno all’amore, alla fratellanza, alla tolleranza.
A conclusione dello spettacolo i ragazzi, nonostante la pioggia, hanno lasciato il teatro felici e raggianti, salutando gli attori con un corale “À bientôt!”
Lo spettacolo è prodotto da France Théâtre. Fondato nel 1998 per volere dell’Ambasciatore di Francia presso la Santa Sede, France Théâtre è l’unico ente teatrale francese in Italia dedicato all’apprendimento della lingua francese attraverso l’Arte Drammatica.
Pubblicata il: 04/12/2018
Per l'A.S. 2018-2019 sarà la dott.ssa Gaia Castelli, psicologa, a effettuare servizio di sportello di ascolto e consulenza psicologica per studenti, genitori e docenti di tutte le scuole e di tutti i plessi del nostro Istituto.
La psicologa sarà a disposizione di insegnanti, genitori ed alunni per consulenza e per interventi relativi a varie forme di disagio e difficoltà che possono intralciare il rendimento scolastico dei ragazzi.
La dottoressa Castelli sarà presente nei diversi plessi del nostro Istituto secondo il seguente calendario, a partire da giovedì 6 dicembre:
- Infanzia e Primaria De Amicis di Turano: su richiesta
- Scuola secondaria di I grado Malaspina: giovedì dalle 8.00 alle 10.00
- Scuola secondaria di I grado Staffetti: giovedì dalle 10.15 alle 13.00
Per contattare la dott.ssa Castelli i genitori e gli insegnanti possono telefonare o lasciare un messaggio al numero 320 2598245.
Pubblicata il: 26/11/2018
Cooking timeSabato 24 novembre la Malaspina e la Staffetti hanno ospitato i bambini e le bambine delle classi quinte della scuola primaria nella prima giornata di scuola aperta in vista delle iscrizioni alle classi prime per l'A.S. 2019-2020; con loro, naturalmente, anche i genitori, che hanno potuto conoscere, grazie ai collaboratori del Dirigente Scolastico, l'offerta formativa della nostra scuola secondaria di I grado, nonché visitare gli ambienti e conoscere gli insegnanti dei nostri due plessi.
Alla Malaspina ha fatto gli onori di casa, come sempre, il collaboratore del Dirigente Scolastico professor Giovanni Vullo, che ha illustrato il tempo scuola e l’articolazione oraria, i progetti (e-Twinning, CLIL, intercultura, certificazioni linguistiche di inglese e di francese, ma anche gite all’estero e settimana bianca), i Laboratori pomeridiani curricolari ed extracurricolari (linguaggi audiovisivi, giornalismo, teatro, metodo di studio, creativo, scientifico, sportivo) e le dotazioni tecnologiche della scuola (7 aule dotate di LIM [9 dal prossimo anno scolastico]; 7 aule dotate di televisore; connessione internet fibra 100Mb effettivi in download con filtro dei contenuti; 1 aula di lingue interattiva e multimediale dotata di cuffie per l’ascolto individuale; 1 aula d’informatica).
Mentre nell’Aula Magna della scuola i genitori continuavano a seguire la presentazione del professor Vullo con i professori Bianca Maria Ferrari, Federico Guidotti e Carmen Menchini, le bambine e i bambini si recavano nelle diverse aule della scuola per partecipare ai laboratori che, sulla falsariga del lavoro svolto durante l’anno, avevano organizzato i nostri docenti. E così nell’Aula di Musica le professoresse Gabriella D’Onofrio e Alessandra Pellegrineschi invitavano i piccoli ospiti a cantare e a suonare il tamburello a ritmo di musica, mentre nel Laboratorio di Scienze le docenti Alice Bertoncini, Laura Gianfranceschi, Samantha Manfredi e Patrizia Strani mostravano stampe di illusioni ottiche, vetrini su un monitor collegato al microscopio, la riproduzione anatomica di un corpo umano e… gli insetti stecco che da qualche anno abitano in un terrario del gabinetto scientifico della scuola! Nell’Aula di Lingue, invece, i professori di inglese Lorenzo Maggiani e Giada Torre e la professoressa di francese Paola Cagetti, tutti con regolare grembiule e cappello da cuoco, guidavano la preparazione di specialità tipiche del Regno Unito e della Francia, mentre, in un’altra aula, la professoressa Elena Loni insegnava i rudimenti della lingua spagnola. Laboratorio creativo all’insegna della produzione di piccoli oggetti di creta, invece, con i professori di arte e immagine Ugo Carattini e Serena Chioni, aiutati dalle professoresse di lettere Paola Biagioni, Maria Lucia Cancellara e Maria Riccarda Panighini.
Spazio anche al cinema con la proiezione, in Aula Magna, di uno dei cortometraggi realizzati nel corso degli anni dalla nostra scuola.
Dopo la presentazione del professor Vullo, tour guidato nei diversi ambienti dell'edificio scolastico, tra cui la Biblioteca, il cui catalogo digitale a oggi comprende quasi duemila volumi, e il Laboratorio di Informatica, che, anche grazie al progetto ADAMS finanziato con fondi europei, ospita 22 postazioni per gli studenti, 1 postazione docente e la LIM.
Per chi non avesse potuto partecipare a questa giornata di scuola aperta e fosse interessato a venire a trovarci, ma anche per tutti coloro che volessero tornare a visitarci, si ricorda che la Malaspina e la Staffetti saranno aperte ancora una volta a dicembre e una volta a gennaio: per sapere le date precise e per conoscere meglio le nostre scuole vi invitiamo a fare un giro virtuale tra le pagine del nostro sito.
Per un piccolo album dell'evento, fai clic sulla foto.
A presto!
Pubblicata il: 24/11/2018
Durante la premiazioneAncora una volta la nostra scuola si è distinta per l’eccellenza del lavoro svolto ottenendo per il progetto e-Twinning realizzato dalle classi III A e III B del plesso Malaspina, coadiuvate dalle insegnanti Roberta Signorino e Angelica Arrighi, ben due prestigiosi riconoscimenti: il Quality Label, certificato di Qualità Nazionale e l’European Quality Label, certificato di qualità europeo.
Questo è il testo della comunicazione ricevuta dalla professoressa Roberta Signorino:
Complimenti! La tua scuola ha ottenuto il Certificato di Qualità Europeo per l’eccellente qualità del lavoro. Ciò significa che il tuo lavoro, quello dei tuoi studenti e della scuola sono stati riconosciuti ai massimi livelli europei
Il progetto dal titolo “HER story: remarkable women in our countries’ local and national history”, che comprendeva il gemellaggio elettronico con una scuola di Roma, una scuola polacca e una scuola croata, sarà inserito in un’area speciale del Portale europeo all’indirizzo www.etwinning.net e potrà servire da buona pratica per altre scuole europee.
Grande soddisfazione per il gruppo di lavoro e-Twinning e per la comunità scolastica tutta poiché questo riconoscimento premia le esperienze di collaborazione didattica con le Tecnologie della Informazione e della Comunicazione e favorisce lo sviluppo di un sentimento di dimensione comunitaria e di cittadinanza europea condivisa anche tra i ragazzi.
Stamani, per festeggiare la certificazione ottenuta dalla scuola, la professoressa Roberta Signorino, alla persenza del collaboratore del Dirigente Scolastico Giovanni Vullo, con i docenti Angelica Arrighi, Maria Lucia Cancellara, Bianca Maria Ferrari, Laura Gianfranceschi e Lorenzo Maggiani, ha consegnato a tutti i ragazzi e tutte le ragazze delle due classi un attestato di partecipazione.
Cliccando sulla foto, sarà possibile accedere a un piccolo album fotografico della cerimonia.
Pubblicata il: 21/11/2018
Dove vado?A chiusura del Progetto Orientamento, nel mese di dicembre e di gennaio sono previste diverse iniziative.
Giovedì 13 dicembre e venerdì 14 dicembre il dottor Paolo Giorcelli restituirà alle famiglie degli studenti delle classi terze i profili orientativi elaborati a partire dai test svolti in classe dagli alunni e dalle alunne nel corso del mese di novembre.
I genitori degli alunni del plesso Staffetti riceveranno il profilo orientativo elaborato dal dottor Giorcelli giovedì 13 dicembre, mentre i genitori degli alunni del plesso Malaspina potranno incontrare lo psicologo orientatore venerdì 14 dicembre. In entrambi i casi l'orario sarà il seguente:
- classe III A, dalle 15.00 alle 15.45;
- classe III B, dalle 15.45 alle 16.30;
- classe III C, dalle 16.30 alle 17.15;
- classe III D, dalle 17.15 alle 18.00;
- classe III E, dalle 18.00 alle 18.45;
- classe III F, dalle 18.45 alle 19.30.
Per gli studenti, in orario scolastico, sono invece previste delle "Mattinate orientative" di incontro con rappresentanti degli Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo Grado della nostra provincia. A turno, dalle 8.00 alle 14.00, insegnanti e studenti delle superiori di Massa-Carrara illustreranno ai nostri studenti l'offerta formativa delle diverse scuole.
Si inizierà lunedì 17 dicembre nel plesso Malaspina con le classi III A, III B e III D e si proseguirà martedì 18 dicembre, sempre nel plesso Malaspina, con le classi III C, III E e III F.
Mercoledì 19 dicembre sarà la volta delle classi III A, III B e III C del plesso Staffetti e infine sempre il plesso Staffetti chiuderà il ciclo incontri giovedì 20 dicembre con le classi III D, III E e III F.
Sempre giovedì 20 dicembre, nelle stanze del plesso Staffetti, si terrà dalle 17.30 alle 19.30 il terzo e ultimo incontro con le famiglie del dottor Giorcelli, che in questa occasione sarà accompagnato da un sociologo e da un rappresentante dell'Associazione Industriali della nostra provincia. Per motivi organizzativi, i genitori degli alunni della Malaspina interverranno dalle 17.30 alle 18.30, mentre i genitori degli alunni della Staffetti parteciperanno all'incontro dalle 18.30 alle 19.30.
Per chi avesse ancora bisogno di un consiglio del dottor Giorcelli, sarà infine disponibile l'Angolo dell'Orientamento, un momento in cui genitori e studenti dei due plessi potranno esprimere gli ultimi dubbi all'esperto orientatore. Chi vorrà approfittarne potrà recarsi venerdì 18 gennaio dalle 15.00 alle 17.00 presso il plesso Staffetti oppure dalle 17.30 alle 19.30 presso il plesso Malaspina.
Una volta sciolti gli ultimi dubbi, via all'iscrizione online, da lunedì 7 a giovedì 31 gennaio 2019!
Pubblicata il: 27/10/2018
80 anni fa a San RossoreIeri mattina le sei classi terze della Malaspina, accompagnate dai docenti Paola Biagioni, Maria Lucia Cancellara, Serena Chioni, Bianca Maria Ferrari, Laura Gianfranceschi, Federico Guidotti, Carmen Menchini, Donatella Parodi e Pierandrea Poma, si sono recate nella Sala Giovanni Gronchi all'interno della Tenuta di San Rossore per visitare la mostra temporanea sulla promulgazione delle leggi razziali in Italia.
Il luogo della mostra non è stato certo scelto a caso; proprio lì il re Vittorio Emanuele III, circondato dal verde del parco e dalle acque cristalline della riserva, firmava ottant’anni fa le leggi emanate dal governo Mussolini. Così da un momento all’altro quelli che fino al giorno prima erano stati a tutti gli effetti cittadini italiani, vennero segregati, allontanati dalle scuole e dai luoghi di lavoro. Non ci fu scampo per nessuno: uomini, donne e bambini, imprenditori, docenti universitari, stelle dello sport e delle arti; tutti vennero improvvisamente e in maniera immediata allontanati dalla vita sociale, privati dei beni e della dignità. "Diventarono" ebrei. Non contava se praticassero o meno la loro religione o se fossero battezzati: la religione non c’entrava; era una questione di "razza".
Fu così che i giornali si riempirono di vignette satiriche di cattivo gusto, comparvero strani schemi per spiegare la differenza tra razza ariana ed ebrea che infettava la società quasi fosse una peste. L’opinione pubblica venne persuasa della pericolosità degli ebrei e in poco tempo sarebbero nati in tutta la penisola italiana campi di reclusione da cui gli ebrei sarebbero poi stati deportati verso la Risiera di San Sabba (Trieste) o verso il campo di Fossoli (Modena) e, da lì, nei campi di sterminio nazisti in territorio polacco, da cui in pochissimi avrebbero fatto ritorno.
È così che nella quasi totale indifferenza, figlia della paura, dell’opportunismo e del razzismo, il fascismo, la casa reale e l’Italia scrissero la pagina più buia della loro storia; pagina che i ragazzi hanno iniziato a scoprire osservando i vari documenti presenti nei pannelli della mostra, dopo aver ascoltato le parole di Bruno Possenti, presidente dell'ANPI di Pisa.
Qui un piccolo album relativo alla visita.
Pubblicata il: 24/10/2018
Lettura libera al Malaspina-StaffettiSuccesso stamattina dell'iniziativa "Libriamoci!" a cui la nostra scuola ha partecipato quest'anno con un'ora di lettura libera.
Tutti i docenti del nostro Istituto hanno spalancato le porte di tutte le aule per condividere tutti gli spazi della scuola in un’attività comune che ha suscitato grande entusiasmo tra gli studenti: "Facciamo un'altra ora!", "Dobbiamo ripetere questa attività!", "Carino", "Divertente", "Interessante", "Il silenzio in corridoio: che spettacolo!"...
Alla De Amicis, alla Malaspina e alla Staffetti, tutti nel medesimo orario, gli studenti e le studentesse, i maestri e le maestre, i professori e le professoresse hanno aperto le porte delle proprie aule e si sono messi insieme a leggere, senza distinzione di età, di materie e di luoghi, perché la lettura è un bene comune e condiviso. Qualcuno ha deciso di restare al proprio banco e qualcuno ci si è sdraiato sopra; qualcuno è uscito in corridoio, qualcuno è andato in palestra; altri hanno scelto le scale, chi appoggiato su un cuscino e chi su un plaid; alcuni avevano anche biscotti e cioccolatini da condividere!
Tanti gli spazi, anche insoliti, che i ragazzi e le ragazze hanno occupato; ma tutte le nostre studentesse e i nostri studenti - dai piccolini della primaria ai grandi della terza media - erano assorti e rilassati nella lettura.
Moltissimi i libri portati da casa, ma, per chi non aveva saputo scegliere e per chi si era dimenticato, qualche ora prima della lettura collettiva c’era stata l’apertura straordinaria delle biblioteche scolastiche per consentire a tutti la possibilità di vivere serenamente quest’avventura.
Pensando a coloro che per vari motivi potevano non avere tanta voglia di leggere autonomamente proprio in quel momento, un’insegnante nell'aula magna della Staffetti ha svolto la lettura animata di un bel libro capace di “parlare” a tutte le età.
I docenti della scuola stanno meditando di ripetere e magari perfezionare questa iniziativa, visto il successo riscosso, anche perché sanno che molti genitori, grazie all'iniziativa #ioleggoperché, si stanno organizzando per acquistare tanti nuovi libri presso le librerie convenzionate con la loro scuola (Ali di carta, Libri in armonia e Mondoperaio), così da donarli all’Istituto, nei vari plessi: ventata di ossigeno e aria fresca per stuzzicare, incuriosire e stimolare le giovani menti dei ragazzi.
Pubblicata il: 23/10/2018
Libriamoci 2018Domani 24 ottobre le porte di tutta la scuola, dall'infanzia alla primaria De Amicis fino ai due plessi della nostra scuola secondaria di primo grado Malaspina e Staffetti, si apriranno e si apriranno pure le pagine di centinaia di libri che le alunne e gli alunni porteranno con sé per un'ora di lettura libera.
E quando si dice libera, intendiamo proprio libera!
Chi vorrà potrà leggere sdraiato, a testa in giù, dall'inizio alla fine, ma anche dalla fine all'inizio, a diritto e a rovescio, dentro l'aula o nel corridoio, da solo o in compagnia, romanzi e fumetti, libelli e libroni, storie da sbellicarsi dalle risate o lacrimevolissime storie tristi.
Tutti potranno leggere tutto e in tutti i modi, insomma.
Quando siamo in compagnia di un buon libro, infatti, non si bada alla forma: perché non si bada alla forma, quando siamo in compagnia di un vero amico...
All'interno dell'iniziativa "Libriamoci!", organizzata dal MIUR, dal MiBACT e dal Centro per il Libro e la Lettura e giunta quest'anno alla sua quinta edizione, la nostra scuola ha scelto di dedicare un'ora della sua programmazione scolastica alla lettura per il piacere della lettura.
E allora... Buona lettura a tutti!
Pubblicata il: 19/10/2018
Lettura libera alla Malaspina-Staffetti!#ioleggoperchéPer il secondo anno consecutivo la nostra scuola aderisce all'iniziativa #ioleggoperché 2018: una grande raccolta di libri a sostegno delle biblioteche scolastiche organizzata dall'Associazione Italiana Editori.
Da sabato 20 a domenica 28 ottobre, tutte le famiglie che volessero partecipare, potranno recarsi presso una delle tre librerie gemellate con la nostra scuola e acquistare un volume da regalare alla biblioteca scolastica del plesso Malaspina o del plesso Staffetti.
Le tre librerie gemellate con la nostra scuola sono:
- Ali di Carta, in piazza Aranci 33 (tel. 0585 810403)
- Libri in Armonia, in via Pacinotti 16 (tel. 0585 44962)
- Mondoperaio, in piazza Garibaldi 9/a (tel. 0585 45127)
L'Associazione Italiana Editori contribuirà all'iniziativa donando fino a 100.000 libri alle biblioteche scolastiche di tutte le scuole aderenti.
Quest'anno, nel contesto delle iniziative di promozione della lettura, il giorno 24 ottobre tutte le classi di tutte le scuole del nostro Istituto si fermeranno per un'ora dalle 10 alle 11 e si dedicheranno alla lettura libera di un libro.
Regaliamo un libro alla scuola, ampliamo le collezioni di libri della Malaspina e della Staffetti e, con quelle, anche la fantasia dei nostri studenti!
Appuntamento in libreria dal 20 al 28 ottobre e appuntamento con un libro in classe il 24 ottobre.
Pubblicata il: 18/10/2018
Io scelgo, io studioAnche quest'anno la nostra scuola organizza diverse iniziative per orientare i suoi studenti delle classi terze nella scelta della scuola secondaria di secondo grado.
Naturalmente, oltre alle attività svolte durante l'orario curricolare e al progetto condotto dallo psicologo Paolo Giorcelli (di cui via via la scuola rende conto alle famiglie tramite circolari e avvisi on line), le diverse scuole secondarie di secondo grado organizzano giornate di scuola aperta e attività laboratoriali per tutte le ragazze e per tutti i ragazzi che il prossimo anno dovranno intraprendere questo nuovo e importante percorso di studi.
Per la comodità delle famiglie dei nostri studenti, tutte le iniziative che vengono realizzate dalle scuole secondarie del nostro territorio e che vengono segnalate al nostro Istituto sono raccolte in questa pagina, raggiungibile anche cliccando sull'apposita icona "Orientamento" posta qui a fianco.
Buona scelta!
Pubblicata il: 15/10/2018
Si comunica che il giorno venerdì 19 ottobre nel plesso Malaspina e il giorno venerdì 26 ottobre nel plesso Staffetti, in orario scolastico, le classi terze incontreranno lo psicologo orientatore
in un percorso di autorientamento.
Il calendario orario è il seguente:
- Plesso Malaspina:
Classe III C ore 08-09 prof.ssa Biagioni
Classe III E ore 09-10 prof. Guidotti
Classe III D ore 10-11 prof.ssa Menchini
Classe III A ore 11-12 prof.ssa Ferrari
Classe III F ore 12-13 prof.ssa Menchini
Classe III B ore 13-14 prof.ssa Arrighi
- Plesso Staffetti:
Classe III C ore 08-09 prof.ssa Ferri
Classe III F ore 09-10 prof. Quaglierini
Classe III A ore 10-11 prof.ssa Desiderio
Classe III B ore 11-12 prof.ssa Olivato
Classe III D ore 12-13 prof.ssa Barattini
Classe III E ore 13-14 prof. Bertani
Pubblicata il: 11/10/2018
Si informano i genitori degli alunni che a decorrere da venerdì 12 ottobre, dalle ore 14.00 alle ore 17.00, riprenderanno le attività didattiche e ricreative offerte gratuitamente dal Centro “La Stella Azzurra”, presso la sede “Staffetti”, agli alunni della Scuola Secondaria di I grado.
I giorni e l’orario sono lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 14.00 alle ore 17.00.
Per informazioni e iscrizioni, gli educatori saranno a disposizione dei genitori il giorno venerdì 12 ottobre, nella sede “Staffetti”.
Pubblicata il: 10/10/2018
Si comunica che da lunedì 15 ottobre 2018 inizieranno i ricevimenti da parte dei docenti. Si invitano, pertanto, i genitori a prendere visione dell'orario di ricevimento degli insegnanti, che sarà affisso nell'atrio delle sedi Malaspina e Staffetti (e sul sito web della scuola).
Pubblicata il: 05/10/2018
Lo psicologo Paolo Giorcelli esperto di orientamentoMolti genitori degli alunni e delle alunne delle classi terze dei plessi Malaspina e Staffetti hanno partecipato questa sera presso l'Aula Magna del plesso Staffetti al primo degli incontri che la nostra scuola quest'anno proporrà alle famiglie, nel contesto di un percorso di orientamento alla scelta della scuola secondaria di secondo grado.
Lo psicologo ed esperto di orientamento Paolo Giorcelli ha illustrato al pubblico, sempre attento e partecipe, il tema "Orientare alla scelta e alle scelte in età evolutiva in adolescenza" e ha risposto alle domande dei presenti.
Il percorso, predisposto dalle insegnanti Paola Barattini e Paola Biagioni in collaborazione con lo stesso dottor Giorcelli, prevede, oltre agli incontri con i genitori, anche l'intervento diretto in classe dello psicologo con gli studenti interessati e l'elaborazione di profili orientativi individualizzati sulla base di test attitudinali e di ragionamento.
L'intervento è stato presentato e chiuso dalla professoressa Gabriella Desiderio, collaboratrice della Dirigente Scolastica, che ha portato, oltre ai saluti della Dirigente, anche la sua testimonianza personale sul progetto di orientamento che, con modalità diverse, la nostra scuola porta avanti da molti anni in collaborazione con il dottor Giorcelli.
Prossimo appuntamento giovedì 8 novembre: "Cosa fare e cosa evitare per aiutare i figli nella scelta della scuola".
Vi aspettiamo numerosi!
Pubblicata il: 29/09/2018
Orientamento alla MalaspinaIl progetto Orientamento del nostro Istituto ha come obiettivo quello di supportare gli alunni delle classi terze nella scelta dell’opportuno percorso scolastico di prosecuzione e di incrementare nei genitori atteggiamenti ed azioni educative orientate a supportare il figlio nelle scelte in età adolescenziale e soprattutto in quella relativa alla scuola secondaria di II grado.
È necessario quindi che la scuola secondaria di I grado offra la possibilità agli alunni e ai genitori di avere un confronto aperto e chiarificatore con la varietà dell’offerta formativa del territorio, in rapporto alle caratteristiche e alle risorse di ciascun ragazzo/ragazza.
A tal fine sono stati organizzati alcuni incontri rivolti alle famiglie degli alunni delle classi terze di entrambi i plessi, tenuti dallo psicologo orientatore dott. Paolo Giorcelli affiancato dalle docenti referenti, nel periodo che precede l’iscrizione alla scuola secondaria di II grado.
Tali incontri si terranno nell’Aula Magna del plesso Staffetti col seguente calendario:
- Venerdì 5 ottobre ore 17,30-19,30 incontro sul tema “Orientare alla scelta e alle scelte in età evolutiva in adolescenza”
- Giovedì 8 novembre ore 17,30-19,00 incontro sul tema “Cosa fare e cosa evitare per aiutare i figli nella scelta della scuola”
- Giovedì 20 dicembre ore 17,30-19,30 confronto, moderato dallo psicologo orientatore e da un sociologo, con un rappresentante della realtà formativa e professionale del territorio.
Vista l’importanza degli argomenti trattati si auspica una cospicua partecipazione delle famiglie
Pubblicata il: 14/09/2018
Il Diario della nostra scuola!È in arrivo l'edizione 2018-2019 del Diario della Malaspina-Staffetti sul quale i nostri studenti potranno scrivere compiti, orari e voti, ma anche le comunicazioni scuola-famiglia.
Il diario sarà distribuito, presso i rispettivi plessi di appartenenza, direttamente ai genitori degli alunni muniti di documento di identità.
Per il plesso De Amicis, le docenti della scuola primaria renderanno note le modalità di ritiro del diario il primo giorno di scuola.
Per il plesso Malaspina, i genitori potranno ritirare il diario presso la portineria della scuola da martedì 18 a giovedì 20 settembre, dalle 8.00 alle 9.00 oppure dalle 12.00 alle 13.00.
Infine, per il plesso Staffetti, il diario sarà disponibile presso la portineria della scuola da martedì 18 a giovedì 20 settembre, dalle 8.00 alle 9.00 oppure dalle 12.00 alle 13.00 e, nei giorni di mercoledì 19 e giovedì 20 settembre, anche il pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30.
Si ricorda che il Diario della Malaspina-Staffetti prende il posto del tradizionale libretto di comunicazioni scuola-famiglia; esso infatti contiene al suo interno tutto l'occorrente per le richieste di entrata e uscita fuori orario e per le giustificazioni delle assenze, ma anche i moduli per le autorizzazioni delle uscite didattiche, il Regolamento di Istituto, il Patto di Corresponsabilità Educativa, nonché altro materiale utile allo svolgimento dell'attività didattica. A questo proposito si fa presente che il modulo per l'autorizzazione alle uscite in orario scolastico andrà compilato e firmato dai genitori e poi, tramite gli alunni, riconsegnato al coordinatore della classe.
Trattandosi di un documento ufficiale della scuola, gli studenti sono tenuti a portare con sé ogni giorno, oltre all'occorrente per ciascuna materia, il Diario della Scuola.
Per quest'anno il Consiglio di Istituto ha deliberato che per il diario i genitori effettuino il versamento contestualmente a quello per l'assicurazione (obbligatoria) e per il contributo (volontario) secondo quanto specificato nella circolare del 26 aprile 2018: chi non l'avesse ancora fatto è pertanto pregato di consegnare copia dell'avvenuto versamento.
Per i genitori delle classi prime della scuola secondaria il diario sarà disponibile, insieme alla password di accesso al registro elettronico, il primo giorno di scuola, presso la portineria dei rispettivi plessi.
Pubblicata il: 05/09/2018
Inizia la scuola!Le scuole dell'Istituto Comprensivo Malaspina-Staffetti riapriranno le loro aule a tutti i propri studenti il giorno lunedì 17 settembre 2017.
Questi i calendari e gli orari dei diversi ordini di scuola e dei diversi plessi:
Scuola dell'Infanzia De Amicis di Turano
- lunedì 17 settembre - dalle ore 8.30 alle ore 12.30
- dal 18 al 21 settembre - dalle ore 8.00 alle ore 13.00
- dal 24 settembre - dalle ore 8.00 alle ore 16.00 (con mensa)
- per i bambini di 3 anni si consiglia l'ingresso alle ore 8.30-9.00 e la permanenza di uno dei genitori per il tempo necessario
Scuola Primaria De Amicis di Turano
- lunedì 17 settembre - classe prima dalle ore 9.00 alle ore 12.30; classi seconda, terza, quarta e quinta dalle ore 8.30 alle ore 12.30
- dal 18 al 21 settembre - dalle ore 8.00 alle ore 13.00
- dal 24 settembre - dalle ore 8.00 alle ore 13.00 (lunedì, mercoledì e venerdì) e dalle ore 8.00 alle ore 16.00 (martedì e giovedì, con mensa)
Scuola secondaria di primo grado (plessi Malaspina e Staffetti)
- lunedì 17 settembre - classi prime dalle ore 9.00 alle ore 12.00 (i genitori sono invitati per l'accoglienza e l'inaugurazione dell'anno scolastico nelle palestre delle rispettive sedi); classi seconde e terze dalle ore 8.00 alle ore 12.00
- dal 18 al 22 settembre - dalle ore 8.00 alle ore 13.00 (sabato 22 settembre solo le classi a tempo prolungato e a tempo normale)
- dal 24 settembre - dalle ore 8.00 alle ore 13.00 (classi a tempo normale); dalle ore 8.00 alle ore 14.00 (classi a settimana europea); dalle ore 8.00 alle ore 13.00 il lunedì, il mercoledì, il venerdì e il sabato e dalle 8.00 alle 16.00 il martedì e il giovedì (le classi a tempo prolungato)

Buon anno scolastico a tutte le studentesse, a tutti gli studenti e a tutti i genitori della nostra scuola!
Pubblicata il: 20/07/2018
Si pubblicano di seguito gli elenchi delle classi prime della Scuola Secondaria di I Grado per l'anno scolastico 2018-2019.
L'orario di tutte le classi prime è quello della settimana europea (dalle 8 alle 14, dal lunedì al venerdì).
Gli stessi elenchi sono affissi da oggi presso il plesso Staffetti.
Scuola Malaspina
Scuola Staffetti

Pagine

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451