Tu sei qui

Informazioni utili e notizie dal plesso Staffetti

Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti
Viale della Stazione - 54100 - Massa MS

Tel.: +39 0585 41775 - Fax: +39 0585 887291 - e-mail: msic81800c@istruzione.it


Pubblicata il: 27/04/2018
Campioni!Oggi 27 aprile si è svolta presso l'Istituto Comprensivo Leopardi di Avenza a Carrara la finale dei Campionati Studenteschi di Calcio a 5. I ragazzi del nostro Istituto, guidati dai docenti Alessandro Vitaloni e Francesca Tonelli, si sono sfidati in un susseguirsi di partite con fasi di possesso palla molto ritmate e ben giocate che hanno decretato il titolo di Campioni Provinciali, primo posto nella categoria Cadetti per la Malaspina-Staffetti grazie alla grinta degli alunni Carlo Biancardi (III A/M), Filippo Ceccarelli (III B/M), Matteo Del Mancino (III B/M), Antonio Di Maria (III E/M), Gabriele Massa (III A/M), Manuel Mustone (III F/S), Leonardo Nicolini (III A/S), Stefano Ratti (III E/M), Lorenzo Tognetti (III A/M) e Alessandro Venuti (II C/M).
Terzo posto nella categoria Ragazzi conquistato con grande spirito di fair play per gli alunni di classe prima del plesso Malaspina Andrea Antompaoli (I A), Emanuele Babboni (I E), Matteo Baldini (I B), Luca Barducci (I E), Edoardo Bellè (I B), Eduard Alin Carutasu (I B), Luca Casolare (I E), Francesco Etna (I B), Francesco Marchi (I E), Edoardo Marchini (I B), Tommaso Passani (I B) e Matteo Tongiani (I E).
Questi risultati confermano, ancora una volta, gli ottimi risultati sportivi della nostra scuola.
Pubblicata il: 26/04/2018
Robin Hood a MassaStamattina tutte le quattordici classi del plesso Malaspina, accompagnate dai docenti Angelica Arrighi, Alice Bertoncini, Laura Borzone, Paola Biagioni, Paola Cagetti, Maria Lucia Cancellara, Manuela Ceresa, Serena Chioni, Lorenza Corsetti, Chiara Crudeli, Daniela Del Sarto, Bianca Maria Ferrari, Federico Guidotti, Carmen Menchini, Maria Riccarda Panighini, Pierandrea Poma, Daniela Sciutto, Roberta Signorino, Patrizia Strani, Giada Torre e Giovanni Vullo, e le classi III A, III B, III C, III D, I E, II E, III E, I F, II F e III F del plesso Staffetti, accompagnate dalle insegnanti Maria Antonella Baldini, Lucia Bani, Elena Belligi, Enio Bertani, Stefania Bertoneri, Nicoletta Bini, Barbara Borghini, Anna Busi, Simona Mercanti, Elisabetta Parlatore, Sandra Radicchi, Laura Rubini, Stefania Sola, Elisabetta Tonini e Maria Grazia Voconi, si sono recate… nella misteriosa Foresta di Sherwood, o meglio, al Teatro Tenda del Parco degli Ulivi che oggi, per i nostri studenti, si è trasformato nel celebre sfondo della mitica leggenda di Robin Hood, l’eroe che ruba ai ricchi per dare ai poveri.
Lo spettacolo, ispirato al romanzo storico Ivanhoe di Sir Walter Scott e messo in scena dalla compagnia teatrale Palketto Stage, propone sotto forma di musical la storia del fuorilegge e arciere imbattibile, la cui figura emerge dalle nebbie della tradizione orale dove si mescolano leggende locali, divinità celtiche e avvenimenti storici. In questa magica atmosfera i nostri studenti, pieni di entusiasmo, hanno potuto assistere ad uno spettacolo interamente in lingua inglese e alla fine, hanno avuto la possibilità di interagire coi talentuosi attori madrelingua ponendo loro domande sul musical ma anche chiedendo di soddisfare simpatiche curiosità personali sulle loro vite di giovani attori in tour.
Si ringraziano tutte le docenti di inglese Lucia Bani, Nicoletta Bini, Anna Busi, Roberta Signorino e, in particolare, le due organizzatrici, le professoresse Simona Mercanti e Giada Torre. Last but not least, uno speciale ringraziamento alla dottoressa Cinzia Bertilorenzi, la nostra biondissima Robin Hood in gonnella che, armata di inesauribile tenacia e straordinaria pazienza, ha fatto in modo che per la prima volta un musical in lingua inglese della Palketto Stage fosse rappresentato a Massa, dimezzando così i costi per le famiglie di tutti gli studenti della nostra città.
Pubblicata il: 18/04/2018
La Malaspina-Staffetti a PilaDal 18 al 24 marzo la Malaspina-Staffetti si è recata in trasferta a Pila per una settimana bianca in cui alunne e alunni sono stati avviati alla pratica dello sport sciistico.
Per alcuni si è trattato della prima esperienza, mentre molti erano al loro secondo o terzo anno sugli sci.
Arrivati a destinazione nel pomeriggio della domenica 18 gli alunni hanno preso possesso delle camere e dell’attrezzatura a noleggio, quindi la cena e pronti per la settimana sportiva.
Sveglia alle 7, colazione alle 8 e in pista alle 9 per 2 ore di lezione con i maestri, quindi pranzo e altre 2 ore di lezione al pomeriggio dalle 14 alle 16.
Dopo lo sci non sono mancati le sessioni di studio, ma anche attività ricreative grazie allo splendido staff di animatori che ha accompagnato il soggiorno di alunni e docenti: spettacoli, un torneo di biliardino, un pomeriggio in discoteca...
Il gruppo era guidato dal vicepreside Giovanni Vullo, principale responsabile organizzativo del soggiorno, e accompagnato dalle professoresse Lorenza Corsetti, Gabriella D’Onofrio, Laura Gianfranceschi e Carmen Menchini per il plesso Malaspina, e dalle professoresse Giuseppina Benedetti, Nicoletta Bini e Aldalisa Nardini per il plesso Staffetti.
Climaticamente, a detta di tutti gli operatori del luogo, si è trattato della settimana più bella della stagione: sole per tutte e cinque le giornate di sci e neve splendida grazie alle numerose nevicate anche recenti.
La location si è rivelata ideale anche grazie all’uscita dell’hotel direttamente in pista, sci ai piedi, nella fantastica cornice ambientale tra il Monte Bianco, il Cervino e il Monte Rosa.
Nella serata finale, inoltre, gli alunni sono stati protagonisti di uno spettacolo messo in piedi durante la settimana in collaborazione con lo staff di animazione del Villaggio Valtur a cui vanno i complimenti dei docenti.
La settimana bianca rappresenta da anni un punto qualificante del PTOF dell’Istituto Malaspina-Staffetti, trattandosi di un’occasione unica in cui gli alunni si trovano impegnati dalla mattina alla sera, costretti a fare i conti con le loro forze, a confrontarsi con situazioni nuove, a maturare competenze relazionali difficilmente testabili nel contesto scolastico tradizionale.
Anche quest’anno gli alunni e le alunne hanno acquisito di giorno in giorno maggiore autonomia organizzativa e anche la nostalgia di casa, che specialmente per i più piccoli si è fatta sentire i primi giorni, è stata infine superata.
Infine al termine della settimana tutti gli studenti e tutte le studentesse hanno ricevuto le pagelle con la valutazione dei loro apprendimenti da parte dei maestri di sci che hanno espresso soddisfazione per un gruppo complessivamente educato, rispettoso e pieno di entusiasmo.
Pubblicata il: 06/04/2018
Davanti al Teatro Bonci a Cesena per ricevere il premio dell'Ordine dei GiornalistiNuovo bellissimo riconoscimento per il giornalino della nostra scuola.
Anche l’ultimo numero de «La Gazzetta dell’Aula», infatti, è stato selezionato, nella categoria “Scuola secondaria di I grado”, tra i giornalini scolastici più meritevoli dall’Ordine dei Giornalisti.
L’occasione è stata la XV edizione del concorso “Fare il giornale nelle scuole”, un’iniziativa che vuol segnalare e sostenere il lavoro che tanti studenti e tante studentesse svolgono insieme con i loro docenti nelle scuole di tutta Italia.
E si tratta di un bis, visto che anche l’edizione 2014-2015 del nostro giornalino aveva ottenuto il medesimo premio.
Questo premio è un riconoscimento per il lavoro svolto dalle ragazze e dai ragazzi delle classi seconde della Malaspina e della Staffetti. Aderendo al progetto del “Quotidiano in classe”, infatti, ciascuna delle classi aveva scritto due delle ventiquattro pagine che lo compongono. Ed è anche il riconoscimento del lavoro svolto dalle studentesse e dagli studenti del laboratorio di giornalismo, la redazione di fatto del giornalino che, sotto la guida del professor Federico Guidotti e del giornalista Alberto Sacchetti, hanno curato le restanti pagine e l'impaginazione di tutto il giornalino.
Il giornalino premiato è quindi un lavoro collettivo degli studenti delle classi II B, II C e II E del plesso Malaspina, delle classi II A, II B, II D, II E e II F del plesso Staffetti e del laboratorio di giornalismo (formato da alunni delle classi I A, II A e III A del plesso Malaspina), coordinati dai docenti Angelica Arrighi, Federico Guidotti, Maria Riccarda Panighini, Gabriella Desiderio, Giusi Benedetti, Giovanna Ballerini ed Elisabetta Tonini, con la collaborazione dei docenti Lorenza Corsetti, Donatella Parodi, Francesca Tonelli e Alessandro Vitaloni.
Anche quest'anno la cerimonia di premiazione si è svolta al Teatro Bonci a Cesena: il teatro era gremito da centinaia di studenti e studentesse provenienti da tutta Italia (dalla Sicilia al Trentino-Alto Adige), mentre gli onori di casa erano fatti dal presidente dell'Ordine dei Giornalisti Carlo Verna, dal sindaco di Cesena Paolo Lucchi e da uno straordinario ospite d'onore: il giornalista sportivo Roberto Cucchi.
A ricevere il premio dalle mani del presidente dell'Ordine dei Giornalisti era presente una rappresentanza delle classi e del laboratorio di giornalismo che quel giornalino lo scorso anno hanno contribuito a costruire: Elena Battolla (III C/M), Thomas Calderone (II A/M), Sofia D'Agostino (III E/M), Iacopo Forcieri (III B/S), Desirée Nesti (III D/S) e Nina Russo Fiorillo (III A/S).
I ragazzi e le ragazze erano accompagnati dal professor Federico Guidotti, responsabile del progetto, e dal giornalista Alberto Sacchetti, che dal 2002 collabora con la nostra scuola per le lezioni di giornalismo nelle classi e nella realizzazione del giornalino.
Pubblicata il: 03/04/2018
Martedì 27 marzo le classi II E e II F della Staffetti e le classi I C e II C della Malaspina hanno vissuto un’esperienza davvero emozionante: un laboratorio teatrale in lingua inglese, una vera e propria full immersion in modalità workshop nella lingua parlata e nella mimica inglese.
All’interno delle aule del plesso Staffetti, per l’occasione trasformate in set e palcoscenico, una compagnia di attori madrelingua ha coinvolto i nostri studenti in diverse attività: esercizi individuali, di gruppo e corali di warming up fino ad arrivare alla "messa in scena" di una fiaba. Gli esperti hanno saputo mettere a proprio agio gli alunni attraverso esercizi-gioco, l'uso di un linguaggio chiaro e di una gestualità particolarmente espressiva.
Il teatro, si sa, è sempre occasione di incontro, di comunicazione verbale e fisica, e tutti i ragazzi, anche i più timidi, sono stati incoraggiati a mettersi in gioco, ad esporsi senza inibizioni, sperimentando la lingua inglese e le varie attività comunicative senza temere l'errore o la critica ed è soprattutto in questo senso che il laboratorio si è rivelato davvero efficace. Ogni ragazzo infatti, in una cornice di socializzazione e di reciprocità, ha dato il proprio contributo per la riuscita delle attività proposte, ogni studente ha liberato la propria fantasia e la propria creatività incanalandola in senso espressivo-comunicativo.
È stato davvero interessante osservare i gruppi classe intenti a sviluppare i compiti assegnati. I ragazzi si sono divertiti nell'interpretare i personaggi della fiaba loro assegnata ed hanno mostrato di apprezzare particolarmente questa modalità alternativa di fare Inglese che, attraverso il gioco, ha reso più facile la memorizzazione di nuove parole e modi di dire, e che attraverso il linguaggio del corpo, ha anche permesso loro di affrontare le insicurezze tipiche della crescita.
Si ringraziano le docenti di inglese Simona Mercanti e Giada Torre, promotrici dell’iniziativa per il secondo anno consecutivo, e gli insegnanti accompagnatori Elena Belligi, Paola Cagetti, Manuela Ceresa, Irene Crapisi e Pier Andrea Poma. Un ringraziamento particolare va inoltre a tutti i ragazzi che con la propria partecipazione attiva hanno reso questa giornata così speciale e ricca di spunti di riflessione.
Pubblicata il: 26/03/2018
La locandina dello spettacoloLa Sinfonia, "Largo al factotum", "Se il mio nome saper voi bramate", "Una voce poco fa", "La calunnia è un venticello", "Contro un cor che accende amore", "Il vecchiotto cerca moglie", "Zitti zitti, piano piano", il finale: alcuni dei brani e delle arie più famose de "Il barbiere di Siviglia", forse l'opera più nota del pesarese Gioachino Rossini, sono riecheggiati stamani nel Teatro degli Impavidi a Sarzana di fronte a ragazzi e ragazze provenienti dalle scuole delle province di Massa-Carrara e della Spezia che hanno deciso di partecipare al progetto di introduzione all'opera lirica "Open Opera", giunto quest'anno alla quarta edizione.
Dopo le studentesse e gli studenti della II D della Staffetti che hanno fatto da apripista, stamani è toccato alle alunne e agli alunni delle classi II A, II B, II C, II D, II E e II F della Malaspina e della classe I G della Staffetti. accompagnati dai docenti Angelica Arrighi, Paola Biagioni, Maria Lucia Cancellara, Serena Chioni, Federico Guidotti, Patrizia Strani, e dalle due organizzatrici, le docenti di musica Gabriella D'Onofrio e Daniela Sciutto, che hanno preparato le ragazze e i ragazzi alla visione dell'opera con l'ascolto e la visione di clip tratte dall'opera di Rossini.
Lo spettacolo, accompagnato dalle musiche suonate dall'Ensemble Symphony Orchestra diretta dal maestro Paolo Biancalana, era raccontato da Bruno Stori e interpretato, tra gli altri, dal tenore Domenico Menini.
Prima e dopo la visione dello spettacolo, gli alunni e le alunne della Malaspina-Staffetti hanno visitato Sarzana: dalla Fortezza Firmafede alla Basilica di Santa Maria Assunta fino a piazza Matteotti dove, davanti al Palazzo Roderio, si sono soffermati davanti al Monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale.
Qui alcune clip dalle prove dello spettacolo: "Se il mio nome saper voi bramate", "Una voce poco fa" e "Contro un cor che accende amore".
Per chi volesse riascoltare "Il barbiere di Siviglia", un'edizione storica (con Maria Callas e Tito Gobbi, solo audio) è disponibile qui; su RaiPlay è disponibile invece una registrazione video dal Teatro Regio di Torino.
Pubblicata il: 23/03/2018
Il giro del mondo in 80 giorniLe classi II B, III B, I C, II C, III C, I E e II E del plesso Malaspina e la classe I D del plesso Staffetti, accompagnate dai docenti Angelica Arrighi, Paola Biagioni, Maria Lucia Cancellara, Ugo Carattini, Maria Manuela Ceresa, Federico Guidotti, Elisabetta Mosti, Giada Torre e Chiara Zanzani, si sono recate stamani al Teatro Tenda del Parco degli Ulivi per assistere alla rappresentazione "Il giro del mondo in 80 giorni. Storygame tra Jules Verne e Sotterraneo".
Lo spettacolo rientrava nella rassegna Teatro Ragazzi proposta, come tutti gli anni, dal Comune di Massa.
Messo in scena dal collettivo di ricerca teatrale "Sotterraneo" e interpretato da Sara Bonaventura, Claudio Cirri e Mattia Tuliozi, lo spettacolo si è presentato come l'innesto di suggestioni pop nel tessuto di uno dei più noti romanzi di Jules Verne. Utilizzando il linguaggio dei videogiochi e prendendo in prestito parole e modi dall'immaginario televisivo, questo rinnovato "Giro del mondo" ha affrontato en passant temi quanto mai attuali come il rapporto tra culture diverse, gli stereotipi culturali e l'identità di genere, senza mai uscire dal registro di una rilettura giocosa e postmoderna del grande classico d'avventura.
Applausi e risate hanno accompagnato tutta la rappresentazione fino al lieto fine, che - come ben sa chi conosce il libro - è giunto dopo un lungo momento di suspense.
E un applauso meritano anche i nostri giovani spettatori, che hanno seguito con attenzione e partecipazione dall'inizio alla fine la sua messa in scena.
Pubblicata il: 20/03/2018
Action Theatre per le prime della Malaspina-StaffettiAnche quest’anno, come ogni anno, la nostra scuola ha ospitato la compagnia teatrale Action Theatre, una compagnia di giovani attori madrelingua inglese che il 13 e il 14 marzo scorsi, nell'aula magna del plesso Staffetti, hanno messo in scena lo spettacolo "Brother and Sister Act" per gli alunni di tutte le classi prime del plesso Malaspina e del plesso Staffetti. Lo spettacolo, divertente e coinvolgente, è stato seguito da una sorta di workshop finale in cui i nostri studenti sono stati incoraggiati dalle docenti ad interagire liberamente con gli attori in lingua inglese.
Si ringraziano la professoressa Anna Busi, organizzatrice dell'iniziativa, e le professoresse di lingua inglese Nicoletta Bini, Barbara Giuseppini, Simona Mercanti, Roberta Signorino e Giada Torre che hanno guidato i nostri ragazzi in quest’attività motivante, stimolante e dal grande valore formativo.
Pubblicata il: 17/03/2018
Terza edizione dei Campionati Nazionali di GeografiaTerza edizione dei Campionati Nazionali della Geografia stamani a Carrara presso l’IIS "Domenico Zaccagna" che li ha organizzati in collaborazione con l'"Associazione Italiana Insegnanti di Geografia" e "SOS Geografia". L’infaticabile Riccardo Canesi, aiutato da una squadra di docenti e di studenti professionali e impeccabili, ha accolto stamani nell’Aula Magna dell’Istituto 33 squadre provenienti dalla Toscana (dalle province di Massa-Carrara, Livorno e Pistoia), dalla Liguria (province di La Spezia, Genova e Imperia) dalla Lombardia (province di Bergamo e Brescia), dal Trentino, dalla Campania (provincia di Salerno) e finanche dalla Calabria (provincia di Reggio Calabria).
Gli alunni e le alunne, motivatissimi, si sono combattuti a suon di puzzle geografici, cartine mute, giochi geografici al PC e coordinate geografiche di località da individuare tramite fotografie.
È stato bellissimo vedere 132 giovani studenti e studentesse delle scuole secondarie di I grado di tutta Italia gareggiare sulle conoscenze e sulle competenze richieste da una disciplina che, sempre più necessaria in un mondo globalizzato, appare viceversa sempre più bistrattata nella programmazione scolastica.
Dopo il sesto e l’ottavo posto guadagnati dalle nostre due compagini nei campionati interregionali di gennaio, oggi la Malaspina-Staffetti si è migliorata, sfiorando di pochissimo il podio: "Andorra", la squadra della Malaspina, ha ottenuto la quarta posizione mentre la "Lettonia", la squadra della Staffetti, si è piazzata al quinto posto, a soli 4 punti di distanza dai gemelli della Malaspina.
Nel dettaglio, la squadra della Malaspina si è classificata prima nel gioco delle coordinate e seconda in quello della carta muta; al quarto posto si è invece piazzata la squadra della Staffetti sia nella prova del puzzle, sia nelle prove individuali al PC.
La squadra della Malaspina era composta da Nicola Fruzzetti, Gabriele Massa, Jacopo Navari e Lorenzo Tognetti (III A) e accompagnata dal professor Federico Guidotti; la squadra della Staffetti era composta da Giacomo Alvino, Iacopo Biagi, Camilla Vigliar e Andrea Zoppi (III A) e accompagnata dalla professoressa Gabriella Desiderio. Una citazione anche per le quattro riserve delle due squadre Gabriele Alberti, Marta Dell'Amico, Maria Teresa Lenzoni e Alexandr Pak, che hanno condiviso la preparazione degli studenti titolari, e per la professoressa Maria Lucia Cancellara, insegnante di geografia degli alunni della Malaspina.
Pubblicata il: 17/03/2018
Cascata di medaglie per gli alunni della Malaspina Staffetti che il 14 marzo hanno partecipato alle Finali dei Campionati Interprovinciali di Nuoto presso la Piscina Comunale di Massa. 
1° posto assoluto per la Cadetta Rebecca Gabrielli nei 50 metri Stile Libero, 2° posto nei 50 metri Rana per Elisabetta Conti e 3° posto nei 50 metri Dorso per Nicole Celi. Passando ai Cadetti, 1° posto assoluto per Matteo Abba nei 50 metri Stile Libero e 2° posto di Davide Sartori. Luca Lucchini guadagna un 1° posto nei 50 metri Dorso, Nicola Sartori un 2° posto nei 50 metri Rana e Marco Galvani un sorprendente 1° posto assoluto nei 50 metri Farfalla. Nella categoria Ragazze Rebecca Sciortino si guadagna un 2° posto nei 50 metri stile libero e nella categoria Ragazzi Gabriele Passaro ottiene il meritatissimo 1° posto nei 50 metri Dorso. 1° posto assoluto per Matteo Casotti nei 50 metri farfalla. Sfiora il bronzo Giorgio Frandi nei 50 metri stile. Oro nella Staffetta 4x50 stile libero per Marco Galvani, Davide Sartori, Nicola Sartori e Matteo Abba che salgono sul gradino più alto del podio aggiudicandosi anche la Vittoria Provinciale Cadetti.  
Un’immensa soddisfazione per i risultati sportivi raggiunti dalla squadra del nostro Istituto messa insieme dalla professoressa Francesca Tonelli che ha seguito i ragazzi durante la manifestazione e le lezioni svolte in piscina dedicate a coloro che si sono approcciati al nuoto proprio grazie al servizio offerto dalla scuola e che hanno dimostrato con i fatti, durante questo campionato, che l’impegno alla fine paga sempre.
Pubblicata il: 12/03/2018
Stamani le classi I A, II A, III A, II B, III B, I C, II C e III C del plesso Malaspina, accompagnate dai docenti Angelica Arrighi, Paola Biagioni, Paola Cagetti, Maria Lucia Cancellara, Ugo Carattini, Maria Manuela Ceresa, Lorenza Corsetti, Gabriella D'Onofrio, Federico Guidotti, Daniela Sciutto e Patrizia Strani, e le classi I A, II A, III A, II B, I D, II D, III D, II E, III E, I F e III F del plesso Staffetti, accompagnate dagli insegnanti Paola Barattini, Anna Barone, Emanuela Bassani, Elena Belligi, Stefania Bertoneri, Federica Bigarani, Gabriella Desiderio, Maria Rosaria Ferri, Agata Lunardini, Daniela Polini, Stefania Sola, Maria Cristina Tognoni e Chiara Zanzani, si sono recati a... "Saint-Germain-des-Prés"!
Grazie alle nostre due indefesse organizzatrici, le professoresse Federica Bigarani e Paola Cagetti, infatti, le classi di lingua francese della nostra scuola, senza andare nel famoso quartiere parigino, hanno potuto assistere all'omonimo spettacolo allestito da Materlingua e France Théâtre sotto il tendone che, nel Parco degli Ulivi, ospita provvisoriamente le rappresentazioni teatrali del Comune di Massa.
Un'ora e mezza di teatro e di canzoni del repertorio classico (Yves Montand, Edith Piaf, Boris Vian...) o più recente (Thomas Dutronc, Léa Castel, Amir Haddad...) hanno portato le studentesse e gli studenti della nostra scuola nella Parigi di oggi e in quella di 70 anni fa, in un gioco di rimandi temporali che ha permesso al personaggio del giovane protagonista di acquisire - non senza l'aiuto di Sartre e del suo esistenzialismo - maggiore consapevolezza di sé, delle sue capacità e dei suoi desideri.
Entusiasti gli alunni e le alunne che hanno potuto vedere lo spettacolo e che, alla fine, hanno anche fatto qualche foto con i giovani e preparatissimi attori e attrici madrelingua che hanno recitato questo interessantissimo - e divertentissimo - spettacolo.
À la prochaine!
Pubblicata il: 09/03/2018
Prosegue il Progetto Sportivo d’Istituto con l'attività di pallavolo svolta in orario extracurricolare nelle nostre palestre scolastiche dalle professoresse Barbara Bertolucci e Anna Barone per il plesso Staffetti e dal professor Alessandro Vitaloni per il plesso Malaspina, unite a lezioni di approfondimento aperte a tutte le classi prime e seconde in orario curricolare con l’esperto FIPAV Michele Del Vecchio e le docenti Francesca Tonelli, Anna Barone e Clara Crudeli.
Un’esperienza di gioco ed avviamento sportivo che sta registrando una sentita partecipazione dei ragazzi, che mira allo sviluppo dello spirito di squadra, delle capacità di coordinazione oculo-manuale e di orientamento spazio-temporale, ma soprattutto di importanti capacità d’iniziativa, di risoluzione dei problemi e di rispetto delle regole attraverso la palla, un attrezzo tanto amato dai ragazzi e ritenuto da tutti i docenti del Dipertimento di Scienze Motorie e Sportive un mezzo utilissimo per raggiungere questi scopi.
Pubblicata il: 02/03/2018
Sacchetti alla Malaspina-StaffettiSono ricominciate presso i due plessi della nostra scuola secondaria le lezioni di giornalismo di Alberto Sacchetti.
All'interno del progetto "Il quotidiano in classe", infatti, gli studenti delle classi II A, II B, II C, II E e II F del plesso Malaspina e delle classi II A, II D, II E e II F del plesso Staffetti hanno potuto ascoltare il giornalista e scrittore massese mentre spiegava la regola delle "5 W" o il modo migliore di catturare l'attenzione del lettore utilizzando uno dei "fratelli attacco".
Frequenti sono nelle sue lezioni gli esempi tratti dalla sua lunghissima esperienza professionale, ma anche dal suo libro del 2011 Giornalisti in 7 lezioni nel quale Sacchetti ha raccolto almeno un decennio di esperienza formativa nelle scuole.
Come ogni anno, gli articoli che le studentesse e gli studenti delle classi che partecipano al progetto scriveranno e illustreranno sotto la guida del giornalista e dei loro insegnanti di italiano, andranno a costituire il nuovo numero del nostro giornalino scolastico «La Gazzetta dell'Aula».
Sempre all'interno del progetto "Il quotidiano in classe" il giornalista è tornato a guidare, insieme al professor Federico Guidotti, il laboratorio di giornalismo del plesso Malaspina che ha già prodotto la prima pagina del campionato di giornalismo "Cronisti in classe" de «La Nazione».
Pubblicata il: 19/02/2018
Tempo di consuntivi per le attività di Continuità fra il plesso Staffetti e alcune Scuole Primarie di Massa.
Fra le diverse attività proposte nei mesi di Gennaio e Febbraio, concluse pochi giorni fa, una “Caccia al tesoro” nel centro cittadino, di cui pubblichiamo alcune immagini.
Il gioco, una novità assoluta per la nostra città, consiste in sfide di riconoscimento di determinati luoghi, personaggi o monumenti significativi del patrimonio artistico di Massa.
Dopo esser stati suddivisi in gruppi formati da alunni della primaria e della secondaria, i partecipanti hanno dovuto risolvere una serie di quiz, indovinelli ed enigmi in lingua francese e inglese. In tal modo i bambini hanno ripercorso i luoghi più significativi della nostra città, sui quali, magari, non si erano mai soffermati.
Nella soluzione degli enigmi, gli alunni hanno mostrato uno spiccato spirito di iniziativa coinvolgendo anche i passanti, che si sono prestati volentieri al gioco.
Al termine dell’attività, le insegnanti organizzatrici, Federica Bigarani e Simona Mercanti, hanno ritirato i fascicoli per la correzione e la proclamazione della squadra vincitrice.
Si ringraziano, per la preziosa collaborazione, le docenti delle scuole primarie di Cervara, Poggioletto, Stazione e Turano, che hanno partecipato con i loro alunni a questa iniziativa.

Oltre alla Caccia al Tesoro, il Plesso Staffetti ha ospitato gli alunni delle Scuole Primarie all'interno della scuola, con diversi incontri in cui sono state previste alcune lezioni dimostrative di Inglese, con la prof.ssa Nicoletta Bini, di Musica, con la professoressa Maria Rosaria Ferri, e con una lezione multimediale a cura della prof.ssa Elena Belligi, Animatore Digitale, dedicata allo studio del territorio, con la proiezione di immagini fotografiche d'epoca della città di Massa e di Marina di Massa,  confrontate con immagini attuali.

Tutte le attività sono state accolte con favore dalle docenti delle Scuole Primarie e i loro bravissimi studenti. Possiamo quindi concludere dicendo che il consuntivo è risultato molto positivo.
Pubblicata il: 11/02/2018
Karate alla Malaspina-StaffettiLa Malaspina Staffetti grida no al bullismo! con lezioni dedicate all’argomento, con attività pratiche di difesa personale che stanno coinvolgendo tutte le classi dei due plessi della scuola secondaria.
L’intenzione è quella di innalzare il senso civico dei nostri studenti attraverso un’attività che fortifica non solo la struttura muscolare e la reattività psicofisica ma che insegna a fronteggiare situazioni impreviste, scoraggiando comportamenti di prevaricazione ed accrescendo autocontrollo, forza interiore, concentrazione ed assertività, attraverso una comunicazione diretta e coerente sia sul piano verbale che non verbale.
Il messaggio trasferito è chiaro: chi utilizza la violenza è un perdente. Perché chi tenta di schiacciare gli altri ha solo l’illusione di nascondere la propria debolezza e di venir riconosciuto come dominante, ma è solo un bullo, che in quel momento sta sfoderando la peggior versione di sé.
Il progetto nasce dalla collaborazione dei nostri insegnanti di scienze motorie con il maestro Alessandro De Simone, cintura nera sesto Dan di Karate, secondo Dan di Kobudo, arbitro nazionale, nonché presidente e direttore tecnico della A.S.D. Yamabushi Shotokan Karate Massa.
(Nelle foto: alunni di III B e III C del plesso Staffetti con le professoresse Anna Barone e Francesca Tonelli e il maestro Alessandro De Simone con Ernesto Fruzzetti)
Pubblicata il: 08/02/2018
Gli studenti del Centro Sportivo Studentesco Malaspina Staffetti, al termine dei corsi di nuoto svolti dalla scuola presso la piscina comunale di Massa sotto la guida della professoressa Francesca Tonelli, hanno sostenuto, grazie ad un accordo con i tecnici FIN, le prove previste dalla scuola nuoto federale, ottenendo il riconoscimento delle abilità natatorie acquisite. Bravissimi!
Pubblicata il: 07/02/2018
Si comunica la sospensione dell’attività didattica per il giorno martedì 13 febbraio 2018, come da delibera n° 17 del Consiglio d’Istituto del 31 maggio 2017.
Si ricorda che gli Uffici di Segreteria rimarranno aperti solo nella sede Staffetti, in orario antimeridiano.
Pubblicata il: 06/02/2018
"Create, Connect and Share Respect. A better internet starts with you" (Crea, connetti e condividi il rispetto: un internet migliore comincia con te): questo lo slogan del Safer Internet Day (6 febbraio 2018), la Giornata Internazionale della Sicurezza Online, sostenuta dalla Commissione Europea e promossa ogni anno a febbraio allo scopo di educare i cittadini, soprattutto i più giovani, ad un uso corretto, sicuro e responsabile della rete.
Il nostro Istituto ha aderito all’iniziativa coinvolgendo diverse classi dei due plessi in attività finalizzate a far riflettere i ragazzi sui rischi e sulle conseguenze derivanti da un uso avventato delle nuove tecnologie. Le classi I A, II A e I B e le classi III C e III E della Malaspina, rispettivamente con le professoresse Roberta Signorino e Lucia Bani, e le classi II F, I E e II E della Staffetti, con la professoressa Elena Belligi, Animatrice Digitale della nostra Scuola, hanno parlato delle proprie abitudini di ‘navigatori’ online e discusso i dilaganti fenomeni del cyberbullismo, delle fake news e dell’hate speech attraverso la visione di filmati (in lingua inglese - qui il collegamento al  sito britannico del Safer Internet Day - e in lingua italiana) e la lettura di testi (in lingua inglese e in lingua italiana, come, per es., il Manifesto della Comunicazione non ostile - Manifesto of Non-hostile communication - un decalogo di buone norme per una comunicazione online civile e rispettosa delle opinioni e della sensibilità altrui). I ragazzi hanno anche riflettuto e scambiato idee su come utilizzare responsabilmente strumenti social come Whatsapp, Facebook e Instagram, per i quali l’età minima di utilizzo è 13 anni con il consenso dei genitori, una norma della quale non tutti sono a conoscenza.
Le attività continueranno anche durante il resto della settimana.

Pubblicata il: 06/02/2018
La squadra della Malaspina StaffettiGrande coinvolgimento emotivo e reciproca collaborazione per gli alunni della Malaspina-Staffetti nella fase provinciale dei Giochi Sportivi Studenteschi di Corsa Campestre, che si sono svolti stamani presso il Parco Ugo Pisa di Marina di Massa. 
Il merito dei nostri studenti è stato valorizzato dal riconoscimento del primo posto della squadra cadetti che ora attende di correre alla fase regionale.
Ottimi risultati anche tra i più piccoli, con un quarto posto nel Cross Ragazzi di Matteo Nani e con il decimo posto nel Cross Ragazze di Gaia Barotti. Matteo Del Mancino brilla con un terzo posto nel Cross 2 Km seguito da un settimo posto dell’alunno Lorenzo Tognetti. Quinto posto nel Cross 2 Km per Anna Tognarelli
Complimenti a tutti gli alunni coinvolti che hanno dato il proprio contributo per portare a termine questa gratificante esperienza.
Nella foto gli alunni Luca Casolare, Francesco Marchi, Davide Cavazzon, Matteo Nani, Gaia Barotti, Desirèe Evangelista, Ilenia Lucchi, Rebecca Sciortino, Lorenzo Tognetti, Gabriele Massa, Matteo Del Mancino, Filippo Ceccarelli, Anna Tognarelli, Elena Savino, Valentina Barotti e Giulia Bertucelli con i docenti  Alessandro Vitaloni e Francesca Tonelli.
Pubblicata il: 01/02/2018
Anche per l'anno scolastico 2017-2018 la dott.ssa Ilaria Nicolini, pedagogista, effettuerà servizio di sportello di ascolto e consulenza pedagogica per studenti, genitori e docenti per interventi relativi alle seguenti forme di disagio e difficoltà:
- disturbi specifici di apprendimento (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia)
- strategie educative per problemi di comportamento, disattenzione e iperattività (ADHD)
- insuccesso e/o disagio scolastico: demotivazione allo studio, difficoltà nello studio, metodo di studio, promozione delle abilità di studio
- orientamento scolastico e formativo (conoscenza di sé, delle proprie attitudini e capacità, orientamento nella scelta della scuola secondaria di secondo grado etc.)
- sostegno educativo alla genitorialità (problematiche, dubbî e ansie legati ai processi di crescita dei figli; preadolescenza; stili e metodi educativi; rapporti e conflitti genitori/figli)
- interventi di pedagogia e didattica speciale per alunni diversamente abili
- interventi di pedagogia e orientamento narrativi, di educazione alle emozioni e di apprendimento cooperativo sul gruppo classe
- consulenza ai docenti relativamente a chiarimenti e delucidazioni sulle diagnosi rilasciate dai servizi specialistici ASL, sugli interventi posti in essere dagli stessi Servizi Specialistici e supporto pedagogico per la stesura dei Piani Didattici Personalizzati
- indicazioni operative ai docenti per promuovere l’inclusione scolastica ai sensi della normativa sui BES
- consulenza su tecnologie e strategie per compensare i DSA
La dottoressa Nicolini sarà a disposizione secondo il seguente calendario:
- Lunedì, dalle ore 11.00 alle ore 13.00 presso il plesso Malaspina
- Venerdì, dalle ore 09.00 alle ore 10.00 presso il plesso De Amicis di Turano
- Venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso il plesso Staffetti
Per contattare la dott.ssa Nicolini i genitori e gli insegnanti possono
- telefonare al numero 349 2567658
- scrivere una e-mail all'indirizzo ilarianicolini@tiscali.it

Pagine

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451