Tu sei qui

Informazioni utili e notizie dal plesso Staffetti

Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti
Viale della Stazione - 54100 - Massa MS

Tel.: +39 0585 41775 - Fax: +39 0585 887291 - e-mail: msic81800c@istruzione.it


Pubblicata il: 08/01/2018
Collegamento alla nostra biblioteca"Leggere è come trovarsi in un castello di mille stanze ed avere la chiave per aprirle tutte" (Stephen King).
Per fornire agli alunni e alle alunne della nostra scuola questa magica chiave, è stato avviato un progetto di rinnovamento della Biblioteca scolastica, a cura dei docenti Federico Guidotti, Carmen Menchini, Aldalisa Nardini e Roberta Signorino.
Lo scopo del progetto è mettere a disposizione della comunità scolastica (e non solo) gli strumenti necessari a coltivare e sostenere l’amore per la lettura e, tramite quest’ultima, una competenza di cittadinanza di grande importanza: la corretta ricerca e comprensione delle informazioni.
Il progetto, nell'immediato, prevede:
- l’arricchimento del patrimonio librario (tramite acquisti e grazie alle donazioni ricevute durante l'iniziativa #ioleggoperché dalle famiglie - GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO PARTECIPATO! - e dall’Associazione Italiana Editori, ma anche della Biblioteca di Forte dei Marmi);
- la creazione di un sito della Biblioteca con un proprio catalogo online accessibile anche da casa (per vedere il catalogo in linea basta cliccare sul logo "Biblioteca" visibile qui a fianco);
- il rilascio di un’apposita tessera per il prestito;
- la riorganizzazione degli spazi e della collocazione dei libri della Biblioteca al fine di rendere quest’ultima più accogliente e più facilmente accessibile e fruibile, non solo per il prestito, ma anche, in prospettiva, per attività di ricerca, laboratori e iniziative di promozione e condivisione della lettura tra i ragazzi (al momento è attiva, alla Biblioteca della Malaspina, una Bacheca dei Lettori con le recensioni dei libri letti).
Poiché la Biblioteca scolastica è pensata soprattutto per i nostri studenti, la loro opinione è importante. Chiediamo dunque ai ragazzi di partecipare ad un sondaggio per la scelta delle icone che verranno usate per etichettare gli scaffali dei vari generi letterari. Cliccando su questo link sarà possibile votare l’opzione preferita.
La parola ai lettori!
Pubblicata il: 22/12/2017

Come da tradizione anche quest'anno al plesso Staffetti si sono tenute le recite di Natale. Ieri le classi I E, II C, II D e II A, dirette ed accompagnate dalle professoresse Ferri, Sciutto e Galleni, hanno cantato e suonato musiche natalizie. Stamani le classi III D e III E sono andate in scena nell'aula magna dell'Istituto con la recita scritta e interpretata dagli alunni stessi e con la direzione della professoressa Ballerini. A seguire nella mattinata si sono esibiti gli alunni della classe III F - una vera rivelazione considerato il poco tempo a disposizione delle insegnanti Galleni e Tognoni. In entrambi i casi i nostri ragazzi hanno voluto mettere in evidenza i valori di condivisione e fraternità. Si ringrazia la dirigente scolastica dottoressa Conti per la disponibilità e i genitori che hanno assistito alle recite, infine gli alunni, per aver partecipato con il loro spumeggiante entusiasmo.

Pubblicata il: 14/12/2017
Tante le domande, alcune anche a carattere personale, che i ragazzi della Staffetti hanno rivolto al giornalista scrittore Luigi Garlando, autore del fortunato romanzo Per questo mi chiamo Giovanni, che ha regalato due ore di intrattenimento letterario stamani agli studenti, riuniti per l’occasione in aula magna.
Garlando ha risposto volentieri a tutte le domande, raccontando del suo lavoro di giornalista sportivo – scrive per la «Gazzetta dello Sport» – e della sua passione per la scrittura, cominciata proprio grazie alla lettura di un romanzo che gli ha cambiato la vita. Ci ha raccontato infatti che da quel momento ha comuinciato a leggere, a leggere così tanto che poi ha anche iniziato anche a scrivere, perché, come ha risposto al ragazzo che gli aveva posto questa domanda, è stato "come se vedi qualcuno in televisione, tipo Messi che fa una finta, ti viene poi voglia di scendere in cortile e tirare un calcio al pallone".
Garlando ha confidato alla nostra giovane platea che lo spunto per scrivere una storia è semplicemente intorno a noi, che basta guardarsi intorno ed ecco arrivare l’idea; e se quell’idea riguarda aspetti “difficili” da trattare, ecco che Garlando prende energia ed accetta la sfida. Oltre alla collana "Gol", con l’ormai mitica squadra calcistica delle "Cipolline", Garlando ha scritto infatti di tantissimi argomenti che nessuno aveva ancora affrontato per un pubblico giovane: prima di Per questo mi chiamo Giovanni, non era stato ancora pubblicato in Italia un libro per ragazzi che raccontasse la mafia. "Non esistono argomenti da grandi e argomenti da ragazzi", dice Garlando che nei suoi libri parla di legalità, di razzismo, di politica, di guerra, di storia, ma con “parole concrete”, capaci cioè di far comprendere a tutti lettori, più o meno giovani, il significato del racconto senza trascendere in concetti astratti o nebulosi che resterebbero privi di significato alle orecchie di lettori ancora in erba. Se infatti un lettore perdesse il gusto della lettura a causa di un suo libro trovato noioso o difficile da comprendere, Garlando non se lo perdonerebbe mai.
Molte domande ovviamente gli sono state rivolte proprio sul libro letto anche dai nostri ragazzi: perché scegliere, per parlare di mafia, proprio Giovanni Falcone? Perché aveva bisogno di un simbolo forte, di uno che ha rinunciato a tutto, anche alle gioie della paternità – emozione che Garlando ha voluto condividere col nostro giovane pubblico – per realizzare quello che ha fatto per la legalità nel nostro paese, ma sempre col sorriso sulle labbra: lo scrittore ce lo descrive con l’immagine di una persona che "al mattino si svegliava sapendo che la sua vita aveva un senso! E questo gli donava felicità".
Insomma, l’aula magna era gremita, i ragazzi curiosi ed intrigati e le due ore sono volate, ma Garlando non si è sottratto al rito delle dediche autografate da lasciare sui libri dei nostri studenti, tutti in fila paziente ad aspettare il proprio turno per avere un ricordo di una persona che li ha incantati con una storia avvincente. Del resto Luigi Garlando è uno scrittore molto letto da sempre nella nostra scuola, come è stato testimoniato anche da una nostra "ex mamma", la pittrice massese Maria Rita Vita, che ha contribuito a ringraziare lo scrittore regalando alle docenti che hanno organizzato questo incontro, le professoresse Gabriella Desiderio e Giuseppina Benedetti, un piccolo presente da poter donare a Luigi Garlando: un dono simbolico per la disponibilità cordiale con cui ha coinvolto piacevolmente non solo gli studenti, ma davvero tutti noi.
Pubblicata il: 14/12/2017
Anche per l'A.S. 2017-2018 la dott.ssa Sara Moisè, psicologa, effettua servizio di sportello di ascolto e consulenza psicologica per studenti, genitori e docenti di tutte le scuole e di tutti i plessi del nostro Istituto.
La dottoressa Moisè sarà a disposizione nei diversi plessi del nostro Istituto secondo il seguente calendario:
- Infanzia e Primaria De Amicis di Turano: martedì dalle ore 8.00 alle ore 9.00 (a partire dal 9 gennaio)
- Scuola secondaria di I grado Malaspina: venerdì dalle ore 8.00 alle ore 10.00 (a partire dal 22 dicembre)
- Scuola secondaria di I grado Staffetti: martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 (a partire dal 9 gennaio)
Per contattare la dott.ssa Moisè i genitori e gli insegnanti possono telefonare o lasciare un messaggio al numero 339 5495964.
Pubblicata il: 14/12/2017
Le attività previste dal Progetto Educativo Zonale (P.E.Z.), al quale la nostra scuola aderisce da diversi anni e che fa parte del nostro Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F.) avranno inizio da dicembre e riprenderanno a gennaio, al termine delle vacanze natalizie.
La psicologa, dott.ssa Moisè, effettuerà un servizio di sportello ed incontri propedeutici con le classi, sarà, cioè, a disposizione di insegnanti, genitori ed alunni per consulenza e interventi relativi a varie forme di disagio e difficoltà che possono intralciare il rendimento scolastico dei ragazzi, con inizio venerdì 22 dicembre, dalle ore 8.00 alle ore 10.00 presso la sede Malaspina.
Lo sportello sarà ulteriormente disponibile da gennaio, con il seguente calendario:
da martedì 09.01.2018, dalle ore 8.00 alle ore 9.00 sede Turano
da martedì 09.01.2018, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 sede Staffetti
da venerdì 12.01.2018, dalle ore 8.00 alle ore 10.00 sede Malaspina
I Sigg. genitori che desiderano un appuntamento con la Dott.ssa Moisè possono chiamare al numero telefonico 339-5495964 e/o lasciare un messaggio.
Pubblicata il: 11/12/2017
Scuola apertaSi ricorda a tutte le famiglie interessate che sabato 16 dicembre 2017 i due plessi della nostra scuola secondaria di primo grado Malaspina e Staffetti rimarranno aperti dalle 16.00 alle 18.00 per la seconda delle tre giornate di "scuola aperta" in vista delle iscrizioni all'anno scolastico 2018-2019.
Anche in questa occasione i docenti delle due scuole allestiranno laboratorî didattici a cui i ragazzi e le ragazze in visita potranno liberamente partecipare.
I genitori, le ragazze e i ragazzi in visita potranno poi visitare gli ambienti delle due scuole, porre domande agli insegnanti e conoscere la nostra offerta didattica.
I collaboratori della Dirigente Scolastica Giovanni Vullo presso il plesso Malaspina e Gabriella Desiderio presso il plesso Staffetti illustreranno ai genitori l'Offerta Formativa della nostra scuola.
Un'ultima giornata di "scuola aperta" è prevista per sabato 20 gennaio 2018.
Partecipate numerosi!
Pubblicata il: 11/12/2017
Rettifica!La restituzione dei profili orientativi da parte dell'esperto dott. Paolo Giorcelli ai genitori delle classi terze del plesso Staffetti, inizialmente prevista per l'11 dicembre, si svolgerà mercoledì 13 dicembre 2017 dalle ore 16.30 alle ore 20.00.
Nella stessa giornata è prevista la partecipazione degli studenti delle classi terze al Meeting dei Diritti Umani di Firenze e il loro rientro alla stazione di Massa alle ore 16.20 circa; l'esperto dott. Giorcelli, affinché i genitori possano riprendere i propri figli alla stazione e organizzarsi per poter partecipare alla restituzione dei profili, si è reso disponibile a partire dalle ore 16.30; sempre allo scopo di facilitare le operazioni di restituzione dei profili, gli alunni della classe III A saranno accompagnati dai loro insegnanti a scuola, dove verranno prelevati dai loro genitori.
La nuova scansione oraria è pertanto la seguente: III A 16.30-17.05; III B 17.05-17.40; III C 17.40-18.15; III D 18.15-18.50; III E 18.50-19.25; III F 19.25-20.00.
Pubblicata il: 29/11/2017
W lo sport!Si arricchisce l’offerta formativa per gli alunni della Malaspina-Staffetti che da gennaio avranno la possibilità di frequentare in orario extrascolastico nuove attività motorie e sportive sotto la guida dei loro docenti.
La progettualità dell’iniziativa si attuerà con interventi modulari attraverso approfondimenti di lezioni pratiche nelle discipline di nuoto, pallavolo, atletica leggera, gym dance fusion e calcio a 5.
L’interesse alla valorizzazione del movimento nasce come esigenza per una crescita armonica dei nostri ragazzi, che attraverso l’attività motoria e sportiva potranno incrementare le loro abilità e sicurezze migliorando anche la predisposizione all’apprendimento. Sperimentando i valori positivi dello sport, gli alunni potranno acquisire competenze sociali e di autonomia personale, migliorando la percezione di se stessi e degli altri, attraverso la vita di gruppo, processi d’inclusione e d’integrazione.
Le attività saranno svolte in sinergia con il territorio, grazie alla disponibilità dell’utilizzo della piscina e del campo scuola comunale di Massa. Referenti del progetto per il plesso Staffetti la professoressa Francesca Tonelli e per il plesso Malaspina il professor Alessandro Vitaloni.
Pubblicata il: 17/11/2017
Nei giorni 15, 16 e 17 Novembre le classi II A, II B, II D e II E del plesso Staffetti si sono recate in viaggio di istruzione in Francia, precisamente in Provenza. Le docenti accompagnatrici erano le professoresse Paola Barattini, Elena Belligi, Federica Bigarani e Serena Masetti.
La prima meta del viaggio è stata la profumeria Fragonard di Èze. Qui, fra i tradizionali alambicchi e le più moderne tecnologie, gli studenti hanno partecipato a un interessante laboratorio e sono stati accompagnati a vedere le diverse fasi della produzione.
Lasciata  Èze, il gruppo ha raggiunto Nizza, importante città di 344.400 abitanti affacciata sulla Costa Azzurra, di cui è il maggior centro, vicino alla frontiera con l'Italia. Dopo una passeggiata lungo la Promenade des Anglais, l'elegante lungomare di Nizza, che rappresenta un luogo di incontro e di passeggio per turisti e cittadinanza locale, nonché luogo di manifestazioni ed eventi quali il Carnevale di Nizza e la Battaglia dei fiori, con le  caratteristiche "chaises bleues", dove è possibile sedersi e godersi la brezza marina, la visita della città  è proseguita nel Mercato dei fiori, reso celebre dal film “Caccia al ladro” di Alfred Hitchcock, e nella famosa Place Masséna. Non sono mancati i tradizionali “acquisti” di souvenirs e le tappe nei più famosi centri commerciali della città, come le “Galeries Lafayette”.
Dopo questa giornata totalmente dedicata allo svago, gli studenti hanno fatto un vero e proprio tuffo nella storia medievale ad Avignone, l’antica città papale scelta da Giovanni XXII nell’anno 1316 come propria sede. In totale otto papi governarono sul seggio cittadino, risiedendo nel castello, detto "Palazzo dei Papi", che fu progressivamente ampliato dai vari pontefici.
Dopo uno sguardo al Ponte, reso celebre anche dalla canzone studiata da tante generazioni di studenti della lingua francese, gli alunni della Staffetti hanno visitato il Palazzo dei Papi. Qui, la storia e l’ambiente del Medioevo si sono fusi con la tecnologia: infatti le tradizionali audioguide sono state sostituite da tablet di ultima generazione, gli “Histopad”, che mostravano una ricostruzione virtuale degli ambienti via via attraversati come apparivano al tempo dei papi, e nello stesso tempo facevano partecipare i visitatori a una caccia al tesoro digitale.
Terminata la visita, c’è stato il “jeu de piste”, una specie di caccia al tesoro, questa volta reale, in mezzo alle strade della città, sotto la sapiente regìa di due guide locali, che hanno interagito con gli studenti direttamente in lingua francese, permettendo loro di scoprire i luoghi più belli e caratteristici della città.
Lasciata Avignone, lungo la strada per tornare verso la tappa di Cannes, la brigata della Staffetti si è fermata in un luogo molto particolare, Les Baux-de-Provence, uno dei più straordinari borghi della Provenza, arroccato su una rupe di roccia bianca, come il nido di un’aquila, caratterizzato da viuzze silenziose. Un luogo che, nonostante sia meta di moltissimi turisti, mantiene intatto il suo fascino antico e misterioso.
Dopo aver visitato la splendida e signorile città di Aix-en-Provence, capitale storica, culturale e artistica della Provenza, in cui i ragazzi hanno potuto interagire in lingua francese con i coetanei incontrati per strada, l’allegra comitiva si è diretta a Cannes.  Qui, dopo alcune foto davanti al palazzo del Festival cinematografico e sulla mitica “Croisette”, hanno approfittato della splendida giornata per pranzare sulla spiaggia in compagnia dei gabbiani.
Nel pomeriggio i ragazzi hanno visitato un altro villaggio molto conosciuto, Saint-Paul de Vence, che mantiene intatta la propria struttura medievale, con una luce particolare che lo fece scegliere come residenza da grandi artisti, quali Pablo Picasso, e soprattutto Marc Chagall.
Pubblicata il: 28/10/2017
Oggi, in occasione del primo appuntamento della "Scuola Aperta" dell'anno Scolastico 2017/2018, la Scuola Staffetti si è trasformata diventando per un pomeriggio una "SCUOLA DA PAURA!"
Mentre la collaboratrice della Dirigente, professoressa Gabriella Desiderio, illustrava ai genitori in Aula Magna il Piano dell'Offerta Formativa insieme alle professoresse Elena Belligi, Stefania Bertoneri, Serena Masetti, Emanuela Bassani, Daniela Polini, le insegnanti di Lingua Federica Bigarani (Francese), Nicoletta Bini e Simona Mercanti (Inglese), "streghe" per l'occasione, accoglievano i bambini della Scuola Primaria proponendo loro attività laboratoriali sul tema di Halloween, usando il registro delle due lingue straniere.
I piccoli studenti si sono divertiti partecipando con entusiasmo ai laboratori e mettendosi alla prova nell'interagire con le professoresse di Lingua in semplici dialoghi. In questo modo hanno potuto "rompere il ghiaccio", superando in modo giocoso il timore di trovarsi in una scuola nuova. A questo ha contribuito anche l'intervento prezioso di alcuni studenti della Staffetti che hanno partecipato a questo Open Day guidando i bimbi più piccoli nel realizzare i manufatti a tema.
Genitori e figli hanno potuto visitare l'Istituto guidati dalle docenti che si sono rese disponibili nel fare loro da ciceroni, rispondendo in modo professionale alle domande poste loro.
Si ringraziano tutte le docenti che con la loro disponibilità hanno reso possibile il successo di questa giornata un po' fuori dal comune.
Pubblicata il: 26/10/2017
Si ricorda a tutte le famiglie interessate che sabato 28 ottobre 2017 i due plessi della nostra scuola secondaria di primo grado Malaspina e Staffetti rimarranno aperti dalle 16.00 alle 18.00 per la prima delle tre giornate di "scuola aperta" in vista delle iscrizioni all'anno scolastico 2018-2019.
I docenti delle due scuole allestiranno laboratorî didattici (musicali, artistici, linguistici...) a cui i ragazzi e le ragazze in visita potranno liberamente partecipare.
I genitori, le ragazze e i ragazzi in visita potranno poi esplorare gli ambienti delle due scuole, porre domande agli insegnanti e conoscere la nostra offerta didattica.
I collaboratori della Dirigente Scolastica con gli insegnanti presenti illustreranno ai genitori l'Offerta Formativa della nostra scuola.
Per coloro che non potessero partecipare, si ricorda che a dicembre e a gennaio sono previste altre due giornate di "scuola aperta".
Partecipate numerosi!
Pubblicata il: 23/10/2017
Nicole Mustone interpreta Emma BovaryOggi pomeriggio si è svolta, presso la Biblioteca di Carrara, l’edizione 2017 di Lire en fête. La manifestazione, giunta ormai alla 19sima edizione, si propone di scoprire e incoraggiare il piacere della lettura sotto ogni aspetto: dal libro allo schermo del computer, dalla stampa alle opere teatrali, senza dimenticare la lettura ad alta voce.
Il premio della giuria e del pubblico è stato assegnato all’unanimità a Nicole Mustone, studentessa della classe II D del plesso Staffetti della nostra scuola. La ragazzina ha interpretato in modo impeccabile il ruolo di Emma Bovary, celeberrimo personaggio nato dalla penna di Gustave Flaubert, nella famosa scena del ballo al castello della Vaubyessard. E, per calarsi ancor più nella parte, ha indossato un abito lungo giallo zafferano come la protagonista del romanzo.
Secondo premio ex-æquo a due studenti della stessa classe: Fabio Bertocchi, con un estratto dal “Père Goriot” di Balzac, e Niema Oualaalou, con la poesia “Demain, dès l’aube” di Victor Hugo.
Complimenti anche agli altri partecipanti che hanno ricevuto, assieme all’attestato di partecipazione, un libro in lingua francese.
Pubblicata il: 23/10/2017
Gli insegnanti e il personale ATA del plesso Malaspina di via Palestro e del plesso Staffetti di viale Stazione, appartenenti all’Istituto Comprensivo “Malaspina-Staffetti”, comunicano che, per orientare adeguatamente i genitori interessati alle iscrizioni dei propri figli per l’anno scolastico 2018-2019, saranno a disposizione delle famiglie allo scopo di illustrare il Piano dell’Offerta Formativa e per far visitare gli spazi educativi e laboratoriali, durante le giornate di scuola aperta, la prima delle quali è prevista per sabato 28 Ottobre dalle ore 16.00 alle ore 18.00.
I Docenti organizzeranno dei laboratori ludico-didattici sul tema dell’accoglienza ispirati alle discipline linguistiche in entrambi i plessi. Durante lo svolgimento dei laboratori, i genitori saranno liberi di assistere alle attività o, accompagnati dal personale docente, potranno visitare il plesso scolastico e richiedere ulteriori informazioni.
Gli insegnanti e il personale dei suddetti plessi scolastici comunicano inoltre, per chi fosse impossibilitato ad intervenire in questo giorno, che sono previsti altri due incontri, uno nel mese di Dicembre e uno nel mese di Gennaio.
Pubblicata il: 20/10/2017
#ioleggoperchéAnche la nostra scuola aderisce all'iniziativa #ioleggoperché 2017: una grande raccolta di libri a sostegno delle biblioteche scolastiche organizzata dall'Associazione Italiana Editori.
Da sabato 21 a domenica 29 ottobre 2017, tutte le famiglie che volessero partecipare, potranno recarsi presso una delle tre librerie gemellate con la nostra scuola e acquistare un volume da regalare alla biblioteca scolastica del plesso Malaspina o del plesso Staffetti.
Le tre librerie gemellate con la nostra scuola sono:
- Ali di Carta, in piazza Aranci 33 (tel. 0585 810403)
- Libri in Armonia, in via Pacinotti 16 (tel. 0585 44962)
- Mondoperaio, in piazza Garibaldi 9/a (tel. 0585 45127)
Ogni libreria disporrà di un elenco di suggerimenti predisposto dagli insegnanti.
L'Associazione Italiana Editori contribuirà all'iniziativa donando 100.000 libri alle biblioteche scolastiche di tutte le scuole aderenti.
Regaliamo un libro alla scuola e ampliamo, con le biblioteche della Malaspina e della Staffetti, anche gli orizzonti dei nostri studenti!
Pubblicata il: 19/10/2017
Pronte a servire il tè!Oggi pomeriggio, in un’aula del plesso Staffetti, si è svolta una simpatica iniziativa: “Le thé à l’école”. In concomitanza con l’assemblea dei genitori per le elezioni dei rappresentanti di classe, alcune ragazzine della classe I A del plesso Staffetti, aiutate dalle docenti Emanuela Bassani e Federica Bigarani, hanno servito tè e pasticcini con uno stile impeccabile.
Grande lo stupore dei genitori intervenuti che hanno prontamente scattato fotografie col cellulare e chiesto di pubblicizzare l’evento.
Fiere le ragazzine che, con il loro grembiulino, hanno versato il tè come delle vere signore inglesi.
Alla fine della riunione, come era facile immaginare, non è avanzato nulla e, soprattutto, le teiere di porcellana erano integre...
Brave, bimbe!
Pubblicata il: 13/10/2017
Si comunica che da lunedì 16 ottobre 2017 inizieranno i ricevimenti da parte dei docenti.
Si invitano, pertanto, i genitori a prendere visione dell'orario di ricevimento degli insegnanti, che sarà affisso nell'atrio delle sedi Malaspina e Staffetti e pubblicato sul sito della scuola.
Pubblicata il: 12/10/2017
Si comunica che la Scuola ha aderito all’edizione “Giochi matematici di Autunno 2017” organizzati dall’Università agli studi Bocconi.
La gara, aperta agli alunni di tutte le classi, si svolgerà all'interno dell’Istituto la mattina di martedì 14 novembre 2017.
Per partecipare ogni alunno dovrà versare una quota pari a €4 entro il 17 ottobre 2017, quota da consegnare alla propria docente di matematica.
Per ulteriori informazioni rivolgersi alle Insegnanti Catia Barsotti e Stefania Bertoneri.
Pubblicata il: 09/10/2017
Si comunica che sono indette per il giorno 19 Ottobre 2017 le elezioni dei rappresentanti dei genitori nei Consigli di Classe.
A tal fine nel medesimo giorno sono convocate alle ore 16.30 le assemblee di classe dei genitori che saranno presiedute dal Docente Coordinatore di Classe. Esse si terranno nei rispettivi plessi (Malaspina-Staffetti) e aule.
Il Coordinatore avrà cura di illustrare le problematiche connesse con la partecipazione alla gestione democratica della Scuola ed informare sulle modalità di espressione del voto.
L’assemblea, dopo aver discusso le linee fondamentali di progettazione didattico educativo esprimerà le candidature per l’elezione dei rappresentanti dei genitori nel Consiglio di Classe.
Verrà di seguito istituito un seggio elettorale formato da due scrutatori, di cui uno con funzioni di segretario, e da un presidente. Alle ore 17.00 avranno inizio le votazioni che termineranno alle ore 19.00.
Si richiamano alcune utili ed operative disposizioni normative:
  • Tutti i genitori della classe sono candidati ed elettori.
  • Si eleggono quattro rappresentanti per ogni Consiglio di classe.
  • È possibile esprimere massimo due preferenze.
  • Sono eletti i candidati che hanno riportato il maggior numero di voti. Nell’ipotesi che due o più genitori riportino lo stesso numero di voti si procede, per la proclamazione, al sorteggio.
Si raccomanda una puntuale compilazione del verbale delle operazioni di scrutinio.
È auspicabile la partecipazione attiva dei genitori all’assemblea. Si sottolinea che coloro che fossero impossibilitati a presenziare alla predetta assemblea possono presentarsi a votare dalle ore 17.00 alle ore 19.00.
Si ringrazia per la collaborazione.
Pubblicata il: 26/09/2017
La terza squadra davanti alla grotta del NettunoMartedì 26 settembre è stata, per alcuni studenti di terza della Staffetti, una “Giornata europea delle lingue” all’insegna del mistero e della sfida, il tutto però finalizzato a scoprire sempre di più la nostra città. Alcune classi infatti si sono recate nel centro storico di Massa per una  divertentissima attività: la caccia al tesoro.
Progettata e realizzata dalle docenti di lingue straniere Federica Bigarani (Francese), Nicoletta Bini (Inglese) e Simona Mercanti (Inglese), l’iniziativa ha riscosso un grande successo grazie anche alla preziosa collaborazione di tanti altri colleghi: Serena Masetti, Elisabetta Tonini, Laura Rubini e Fabio Grassi.
Dopo aver ricevuto il materiale preparato dalle tre prof, i ragazzi, divisi in piccole squadre, si sono cimentati in una serie di domande, enigmi, indovinelli e cruciverba, tutti rigorosamente in francese e inglese, alla riscoperta ludica e interattiva dei principali monumenti massesi, visti, si può ben immaginare, da un’ottica completamente diversa. La concomitanza con il mercato cittadino, poi, ha contribuito al successo dell’iniziativa, in quanto i ragazzi hanno potuto contare sull’aiuto dei concittadini che, momentaneamente abbandonati gli acquisti, si sono lasciati coinvolgere nella soluzione delle varie tappe del gioco.
Con la caccia al tesoro si è voluto dare spazio ad un tipo di apprendimento esperenziale, basato cioè sull’esperienza, sia essa cognitiva, emotiva o sensoriale: si apprende attraverso l’azione e la sperimentazione di situazioni, compiti e ruoli in cui il soggetto, attivo protagonista, deve mettere in campo tutte le proprie risorse e competenze per raggiungere un obiettivo. Questo tipo di apprendimento consente inoltre di sviluppare le proprie abilità di problem solving, di valorizzare i comportamenti costruttivi e di superare eventuali difficoltà grazie al confronto dinamico nella relazione cooperativa.
Insomma, ancora una volta, attraverso le numerosissime iniziative di cui è promotore, l’Istituto Comprensivo “Malaspina-Staffetti” rafforza la propria immagine di “finestra aperta sul mondo”!
Pubblicata il: 08/09/2017
Inizia la scuola!Le scuole dell'Istituto Comprensivo Malaspina-Staffetti riapriranno le loro aule a tutti i propri studenti il giorno venerdì 15 settembre 2017.
Questi i calendari e gli orari dei diversi ordini di scuola e dei diversi plessi:
Scuola dell'Infanzia De Amicis di Turano
- venerdì 15 settembre - dalle ore 8.30 alle ore 12.30
- sabato 16 settembre - scuola chiusa
- per i bambini di 3 anni si consiglia l'ingresso alle ore 8.30-9.00 e la permanenza di uno dei genitori per il tempo necessario
Scuola Primaria De Amicis di Turano
- venerdì 15 settembre - classe prima dalle ore 9.00 alle ore 12.30; classi seconda, terza, quarta e quinta dalle ore 8.30 alle ore 12.30
- sabato 16 settembre - tutte le classi dalle ore 8.30 alle ore 12.30
Scuola secondaria di primo grado (plessi Malaspina e Staffetti)
- venerdì 15 settembre - classi prime dalle ore 9.00 alle ore 12.00 (i genitori sono invitati per l'accoglienza e l'inaugurazione dell'anno scolastico nelle palestre delle rispettive sedi); classi seconde e terze dalle ore 8.00 alle ore 12.00
- sabato 16 settembre - tutte le classi (anche settimana europea) dalle ore 8.00 alle ore 12.00

Buon anno scolastico a tutte le studentesse, a tutti gli studenti e a tutti i genitori della nostra scuola!

Pagine

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451