Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Un'idea di Europa

Contenuto in: 

Anche il nostro Istituto è stato coinvolto nel Progetto ideato dalla prof.ssa Rosaria Bonotti del Liceo classico “Rossi” interamente dedicato alla riscoperta delle radici dell'Europa e della letteratura europea dell'ottocento. Conferenze, cineforum, letture di vari testi, elaborazione di una performance itinerante nei palazzi del centro storico di Massa.

Infine, due giornate dedicate alla presentazione del lavoro prodotto dagli studenti del liceo classico e di altri Istituti che hanno voluto prendere parte alla originale e validissima iniziativa soprattutto per i futuri cittadini europei che la “scuola” vuole veder crescere.

Nella giornata del 9 maggio, nell'Aula Magna del liceo Rossi, al termine del Seminario “E' possibile fare a meno dell'Europa?”, gli alunni delle classi 3D e 3A del plesso Staffetti, si sono esibiti con canti e brani al flauto preceduti da simpatiche scenette, nelle quali si è vista una... “Italia” indossare un “elmo di Scipio” e quindi un “Beethoven” che preferiva, all'Inno italiano, il suo “Inno alla Gioia” che, come bene presentavano alcuni spigliati alunni, è stato poi scelto come Inno europeo. Gli alunni, guidati dalla loro insegnate di Musica prof.ssa M.Rosaria Ferri, hanno voluto terminare il loro intervento con il brano colonna sonora del film “La vita è bella”, per lasciare un messaggio di speranza: perchè l'Europa non abbia più da vedere e patire, gli orrori della guerra.

La giornata del 10 maggio, ha visto esposte le opere realizzate dal laboratorio dei ragazzi delle classi 1D, 2D, 3D, 2G, 3E, sempre del plesso Staffetti, su progetto della prof.ssa Sandra Radicchi. Le opere dei ragazzi, già esposte la giornata precedente al Liceo classico, hanno trovato adeguata collocazione nel Palazzo Nizza e Palazzo Scali dove la collega Radicchi (che ha curato anche le brocure dell'evento) ha presentato le sue opere riproducenti particolari dei Palazzi storici di Massa.
Nei palazzi e nelle strade del centro storico, si è tenuto un percorso a tappe che raccontava episodi de “I Promessi Sposi” con rappresentazioni teatrali curate dagli alunni liceali.

 

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451