Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Love in Portofino. La magia del Levante ligure

Contenuto in: 
Venerdì 4 maggio gli alunni delle classi I C e I E della Malaspina, accompagnati dai docenti Paola Biagioni, Gabriella D’Onofrio, Pierandrea Poma e Giada Torre hanno trascorso un’intera giornata di mare, sole e cultura tra Camogli, San Fruttuoso e Portofino.
Arrivati a Camogli in mattinata, gli studenti hanno passeggiato nelle caratteristiche strade di palazzi decorati a trompe-l'œil e negli stretti caruggi dell’antico borgo marinaro per imbarcarsi poi per San Fruttuoso dove hanno potuto visitare la celebre abbazia medievale donata dalla famiglia Doria al FAI. Grazie alle spiegazioni della guida, i nostri studenti sono venuti a conoscenza della storia dell’antico monastero, del lungo e complesso restauro a cui è stato sottoposto per renderlo fruibile ai turisti ed hanno esplorato, pieni di interesse, la chiesa, il chiostro e le tombe dei Doria. Dopo la visita all’Abbazia, i ragazzi hanno pranzato sulla spiaggetta di San Fruttuoso per imbarcarsi nuovamente per Portofino.
Sul traghetto, i giovani turisti hanno ammirato la bellezza del Golfo del Tigullio e sono rimasti senza fiato alla vista del piccolo borgo, nelle parole di Guy de Maupassant che tanto l’amò “…ecco all’improvviso un piccolo villaggio, si allarga come un arco di luna attorno a questo calmo bacino…”. Portofino, che deve il suo nome ai delfini che popolavano le sue acque, è veramente un luogo incantato: la scogliera a picco sul mare, le macchie di lecci che ricoprono la collina, i colori della natura, i profumi del Mediterraneo sono gli elementi che lo rendono unico al mondo e che l’hanno reso negli anni un luogo celebre e amato. Gli alunni hanno affrontato con entusiasmo la passeggiata tutta in salita per visitare la Chiesa di San Giorgio e dall’alto hanno potuto godere di una straordinaria vista sulla costa e sulla famosa Piazzetta.
Tornati a Camogli, hanno scoperto l’eccezionale bontà della tradizione culinaria locale, in particolare della focaccia ligure e della focaccia di Recco, ne hanno fatto incetta anche per le famiglie ed hanno portato via con loro i sapori, gli odori e il ricordo di una splendida giornata insieme.
Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451