Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Le imprese incontrano la Malaspina Staffetti

Gruppo Giovani Confindustria LI MSNel contesto degli incontri organizzati dalla nostra scuola all'interno del progetto Orientamento, organizzato dalle insegnanti Paola Barattini e Paola Biagioni, oggi pomeriggio nei locali del plesso Staffetti i genitori degli alunni e delle alunne delle classi terze hanno avuto modo di ascoltare l'intervento dell'ingegner Bernardino Papasogli Tacca, vicepresidente del gruppo Giovani imprenditori di Confindustria Livorno Massa Carrara.
Il giovane imprenditore, responsabile del settore educazione della sua associazione, ha voluto condividere con i genitori alle prese con l'imminente scelta della scuola secondaria di II grado alcuni dati ricavati da studi recenti di Unioncamere (progetto Excelsior) e della stessa Confindustria (in particolare di Ermanno Rondi, responsabile del gruppo tecnico Confindustria su Formazione Professionale e Alternanza).
Al termine della relazione l'ingegner Papasogli ha risposto alle domande dei genitori e dell'esperto orientatore Paolo Giorcelli.
Chi fosse interessato ad approfondire l'argomento, può continuare a leggere qui.

Dopo aver ricordato che nel mondo delle imprese non è il genere che fa la differenza e che per ragazzi e ragazze con lo stesso curriculum si aprono le medesime prospettive professionali, l'ingegner Papasogli ha spiegato più in dettaglio che, per quanto riguarda i settori di impiego, le aziende ricercano soprattutto personale tecnico: quasi il 50% dei posti di lavoro offerti è infatti destinato a tale area professionale. In ordine decrescente ci sono poi i progettisti, gli addetti alla logistica e alle relazioni commerciali e, infine, una piccola percentuale di impieghi è destinata ad esperti di amministrazione e controllo.
Per quanto riguarda i titoli di studio, il 40% del personale che è stato assunto negli ultimi mesi dalle imprese era in possesso del diploma di scuola secondaria di II grado; più del 30% erano i neoassunti con in tasca una qualifica professionale triennale o quadriennale, mentre i laureati erano circa il 15% del totale, superati anche da coloro che potevano vantare solo la licenza della scuola secondaria di I grado.
Anche in una prospettiva a breve termine, nei prossimi 5 o 10 anni il mondo delle imprese italiane assorbirà circa il 30% di laureati e il 70% di persone dotate di diploma o di qualifica professionale; a fronte di un'offerta di diplomati che sarà decisamente inferiore alla domanda e di un'offerta di laureati che sarà sicuramente superiore, ciò si tradurrà in maggiori probabilità di ingresso nel mondo del lavoro per i diplomati o, più probabilmente, nel rischio di sottoimpiego per molti laureati.
D'altra parte Papasogli ha anche ricordato come le industrie stiano cominciando un percorso di innovazione tecnologica che si tradurrà in una vera e propria rivoluzione organizzativa e strutturale (la cosiddetta industria 4.0) che alla lunga premierà soprattutto le soft skill, abilità trasversali alle diverse discipline di insegnamento.
A conclusione del suo intervento l'esperto di Confindustria ha invitato le famiglie a tener conto delle indicazioni emerse dal percorso orientativo svolto nella scuola e ha sottolineato come la motivazione sia fondamentale per la scelta del futuro scolastico dei propri figli e delle proprie figlie e per il loro successo formativo.

L'ultimo appuntamento con i genitori che fossero ancora indecisi è fissato per il 18 gennaio, quando il dottor Giorcelli riceverà i genitori dalle 15.00 alle 17.00 presso il plesso Staffetti e dalle 17.30 alle 19.30 presso il plesso Malaspina.
Infine, visto che non tutti i genitori hanno avuto la possibilità di ricevere dall'esperto orientatore il profilo orientativo elaborato dal dottor Giorcelli, la scuola ha deciso di consegnare tali profili a tutti gli studenti e a tutte le studentesse dei due plessi nella mattina di venerdì 11 gennaio, secondo modalità che saranno rese note in seguito.
Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451