Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Chiarimenti sui permessi per il diritto allo studio (docenti e ATA)

MIURA seguito di alcune problematiche concernenti l’oggetto, sentite anche le OO.SS. regionali, si precisa e dispone quanto segue.
In presenza di residua disponibilità del contingente provinciale il personale docente, educativo ed A.T.A. con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e determinato, secondo i requisiti previsti dal contratto integrativo regionale sottoscritto il 26/11/2012, che non abbia presentato la pertinente domanda entro la scadenza del 15 ottobre 2018, è ammesso a beneficiare dei permessi retribuiti per il diritto allo studio nei seguenti casi:
- nomina successiva alla data del 15 ottobre2018, purché sia stata inoltrata la relativa richiesta entro i 7 giorni successivi alla stipula del contratto individuale;
- mancata conclusione alla data del 15 ottobre 2018 delle prove selettive per l’ammissione ad uno dei corsi di cui all’art. 2 del citato contratto integrativo regionale, inclusi ovviamente anche i corsi per il conseguimento dei 24 C.F.U. ai sensi del D.M. 10 agosto 2017, n. 616;
- partecipazione, ai sensi del D.M. 8 febbraio 2019, n. 92, e del D.M. 21 febbraio 2019, ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nelle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di I grado e secondaria di II grado.
ALLEGATI
Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451