Autorizzazione all’uso dei cookie

Benvenuti

Istituto Comprensivo Statale
Malaspina-Staffetti

  • Scuola dell’Infanzia De Amicis di Turano
  • Scuola Primaria De Amicis di Turano
  • Scuola Secondaria di primo grado Malaspina
  • Scuola Secondaria di primo grado Staffetti

Dirigenza e Amministrazione presso la Scuola Secondaria di primo grado Staffetti


Appuntamenti della Scuola

(Nota: per leggere con più agio i dettagli dei diversi appuntamenti, si consiglia di consultare la pagina Calendario)

Lunedì 3 Dicembre

  1. Sospensione Ricevimento Mattutino Insegnanti (Scuola Secondaria, fino al 22 dicembre)

    Giovedì 13 Dicembre

    1. Restituzione profili orientativi (dott. Giorcelli)
      • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
      • 15:00
      • 19:30
      • ore 15:00-15:45 - classe III A
        ore 15:45-16:30 - classe III B
        ore 16:30-17:15 - classe III C
        ore 17:15-18:00 - classe III D
        ore 18:00-18:45 - classe III E
        ore 18:45-19:30 - classe III F

    Venerdì 14 Dicembre

    1. Restituzione profili orientativi (dott. Giorcelli)
      • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
      • 15:00
      • 19:30
      • ore 15:00-15:45 - classe III A
        ore 15:45-16:30 - classe III B
        ore 16:30-17:15 - classe III C
        ore 17:15-18:00 - classe III D
        ore 18:00-18:45 - classe III E
        ore 18:45-19:30 - classe III F

    Lunedì 17 Dicembre

    1. Mattinata orientativa (classi III A/M, III B/M, III D/M)
      • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
      • 8:00
      • 14:00
      • Incontro con gli Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo Grado della provincia di Massa-Carrara

    Martedì 18 Dicembre

    1. Mattinata orientativa (classi III C/M, III E/M, III F/M)
      • Scuola Media Malaspina, Via Palestro, 43, 54100 Massa MS, Italia
      • 8:00
      • 14:00
      • Incontro con gli Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo Grado della provincia di Massa-Carrara

    Mercoledì 19 Dicembre

    1. Mattinata orientativa (classi III A/S, III B/S, III C/S)
      • Scuola Secondaria di Primo Grado Staffetti, Viale Stazione, 54100 Massa MS, Italia
      • 8:00
      • 14:00
      • Incontro con gli Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo Grado della provincia di Massa-Carrara

    09/12/2018 - La Staffetti in Provenza

    Come raccontare un viaggio d’istruzione in maniera da ingolosire chi legge?
    Si potrebbero invitare tutti i sensi a ricordare  profumi, colori e forme, stuzzicati dalla visita guidata alla profumeria Fragonard, a Eze, che vive ancora sull’aspetto artigianale e industriale, ma con un’operosità tutta locale: dai fiori ai frutti, alle essenze, ai profumi o alle creme. Questa esperienza sensoriale è stata vissuta dagli studenti della 2A e della 2F del plesso Staffetti, durante il viaggio d’istruzione in Provenza, realizzato nell’ultima settimana di novembre.
    E che dire di quando, armati di histopad,  i nostri alunni hanno scoperto i segreti e le storie racchiusi nel suggestivo Palazzo dei Papi ad Avignone? Grazie infatti alla moderna tecnologia, gli ambienti di questo imponente edificio storico si riempivano virtualmente di boiseries, di arredi, di personaggi e perfino di cibi e prelibatezze. Se a tutto questo si aggiunge poi la dimensione ludica, con la caccia alle medaglie nascoste, sempre all’interno della realtà virtuale, nei vari ambienti visitati…..ricordare questa esperienza col sorriso è un risultato garantito.
    Se poi oggi qualcuno entrasse nell’aula di una di queste due classi vi troverebbe, in bella mostra, un decorato scudo disegnato a foggia medievale! I nostri alunni della 2A e della 2F non se lo sono comperato come banale souvenir, ma se lo sono guadagnato giocando abilmente al jeu de piste, proposto da due esperte guide didattiche, che, tra indizi e indovinelli, hanno guidato gli studenti alla scoperta del centro storico di Avignone. 
    Aggiungete a tutto questo un tuffo sulla famosa Promenade des Anglais, a Nizza, o sulla Croisette dei divi del cinema a Cannes, con i suoi lussuosi negozi, o lungo gli animati viali di Aix-en-Provence o tra i vicoli panoramici di Saint-Paul de Vence, dove i ragazzi hanno potuto esercitarsi con la lingua francese, coinvolgendo passanti in conversazioni improvvisate o chiedendo informazioni per portare a termine un gioco lessicale ideato dalla prof.ssa Bigarani (organizzatrice del viaggio d’istruzione): vi è venuta un po’ di acquolina in bocca?

    06/12/2018 - Rêvolution, uno spettacolo tra sogno e rivoluzione

    La locandina dello spettacoloRêvolution ou l’imagination au pouvoir, questo è il titolo dello spettacolo a cui gli alunni della Malaspina e della Staffetti hanno assistito giovedì 6 dicembre presso il teatro “Don Bosco” de La Spezia.
    Complice la sapiente interpretazione degli attori madrelingua, i giovani francesisti si sono immersi nel clima del Maggio ’68, abbracciandone gli ideali. Trait d’union dell’intera pièce è stato il confronto generazionale tra l’oggi, incarnato dalla giovane ed indifesa Chloé, e il Maggio ’68, rappresentato da un gruppo di giovani rivoluzionari.
    Supportati dalle numerose e coinvolgenti canzoni (Zombie di Maître Gims, Un peu de rêve di Vitaa, Mon précieux di Soprano, Une belle histoire di Marcel Fugain etc.), i ragazzi hanno colto differenze e similitudini tra i due periodi, confrontandosi con tematiche importanti come il bullismo e il cyberbullismo, l’omofobia, i diritti inalienabili dell’uomo.
    Alla fine, a primeggiare su tutto è stato il rêve, per l’appunto il sogno, capace, grazie alla sua potenza, di poter far superare le difficoltà. «Fais de ta vie un rêve, et d’un rêve, une réalité», «Fai della tua vita un sogno, e di un sogno, una realtà”: questo è l’imperativo che la protagonista ha rivolto agli spettatori, che i più giovani hanno apprezzato, intonando, poi, Viens on s’aime, un ulteriore inno all’amore, alla fratellanza, alla tolleranza.
    A conclusione dello spettacolo i ragazzi, nonostante la pioggia, hanno lasciato il teatro felici e raggianti, salutando gli attori con un corale “À bientôt!”
    Lo spettacolo è prodotto da France Théâtre. Fondato nel 1998 per volere dell’Ambasciatore di Francia presso la Santa Sede, France Théâtre è l’unico ente teatrale francese in Italia dedicato all’apprendimento della lingua francese attraverso l’Arte Drammatica.

    04/12/2018 - Sportello psicologico - A.S. 2018-2019

    Per l'A.S. 2018-2019 sarà la dott.ssa Gaia Castelli, psicologa, a effettuare servizio di sportello di ascolto e consulenza psicologica per studenti, genitori e docenti di tutte le scuole e di tutti i plessi del nostro Istituto.
    La psicologa sarà a disposizione di insegnanti, genitori ed alunni per consulenza e per interventi relativi a varie forme di disagio e difficoltà che possono intralciare il rendimento scolastico dei ragazzi.
    La dottoressa Castelli sarà presente nei diversi plessi del nostro Istituto secondo il seguente calendario, a partire da giovedì 6 dicembre:
    - Infanzia e Primaria De Amicis di Turano: su richiesta
    - Scuola secondaria di I grado Malaspina: giovedì dalle 8.00 alle 10.00
    - Scuola secondaria di I grado Staffetti: giovedì dalle 10.15 alle 13.00
    Per contattare la dott.ssa Castelli i genitori e gli insegnanti possono telefonare o lasciare un messaggio al numero 320 2598245.

    26/11/2018 - Avviso al personale - Ricostruzione della carriera

    MEFDecorrenza della prescrizione del diritto alla corresponsione degli arretrati stipendiali in caso di ritardo nell’emissione del provvedimento di ricostruzione di carriera
    Si invita il personale scolastico interessato alla ricostruzione della carriera di prendere visione della circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze n° 27 del 2017.
    La circolare fornisce precisazioni in ordine alla decorrenza del termine di prescrizione del diritto alla corresponsione degli arretrati stipendiali al personale scolastico che ne abbia presentato apposita domanda, nel caso in cui il relativo provvedimento di ricostruzione di carriera venga emesso in ritardo da parte dell'amministrazione Miur e l'interessato non abbia prodotto alcun atto interruttivo del termine prescrizionale stesso, confermando l'orientamento sino ad ora adottato dagli Uffici di controllo che possano essere corrisposti i soli arretrati relativi al quinquennio antecedente l'emissione del decreto di ricostruzione di carriera.

    26/11/2018 - Scuola aperta alla Malaspina

    Cooking timeSabato 24 novembre la Malaspina e la Staffetti hanno ospitato i bambini e le bambine delle classi quinte della scuola primaria nella prima giornata di scuola aperta in vista delle iscrizioni alle classi prime per l'A.S. 2019-2020; con loro, naturalmente, anche i genitori, che hanno potuto conoscere, grazie ai collaboratori del Dirigente Scolastico, l'offerta formativa della nostra scuola secondaria di I grado, nonché visitare gli ambienti e conoscere gli insegnanti dei nostri due plessi.
    Alla Malaspina ha fatto gli onori di casa, come sempre, il collaboratore del Dirigente Scolastico professor Giovanni Vullo, che ha illustrato il tempo scuola e l’articolazione oraria, i progetti (e-Twinning, CLIL, intercultura, certificazioni linguistiche di inglese e di francese, ma anche gite all’estero e settimana bianca), i Laboratori pomeridiani curricolari ed extracurricolari (linguaggi audiovisivi, giornalismo, teatro, metodo di studio, creativo, scientifico, sportivo) e le dotazioni tecnologiche della scuola (7 aule dotate di LIM [9 dal prossimo anno scolastico]; 7 aule dotate di televisore; connessione internet fibra 100Mb effettivi in download con filtro dei contenuti; 1 aula di lingue interattiva e multimediale dotata di cuffie per l’ascolto individuale; 1 aula d’informatica).
    Mentre nell’Aula Magna della scuola i genitori continuavano a seguire la presentazione del professor Vullo con i professori Bianca Maria Ferrari, Federico Guidotti e Carmen Menchini, le bambine e i bambini si recavano nelle diverse aule della scuola per partecipare ai laboratori che, sulla falsariga del lavoro svolto durante l’anno, avevano organizzato i nostri docenti. E così nell’Aula di Musica le professoresse Gabriella D’Onofrio e Alessandra Pellegrineschi invitavano i piccoli ospiti a cantare e a suonare il tamburello a ritmo di musica, mentre nel Laboratorio di Scienze le docenti Alice Bertoncini, Laura Gianfranceschi, Samantha Manfredi e Patrizia Strani mostravano stampe di illusioni ottiche, vetrini su un monitor collegato al microscopio, la riproduzione anatomica di un corpo umano e… gli insetti stecco che da qualche anno abitano in un terrario del gabinetto scientifico della scuola! Nell’Aula di Lingue, invece, i professori di inglese Lorenzo Maggiani e Giada Torre e la professoressa di francese Paola Cagetti, tutti con regolare grembiule e cappello da cuoco, guidavano la preparazione di specialità tipiche del Regno Unito e della Francia, mentre, in un’altra aula, la professoressa Elena Loni insegnava i rudimenti della lingua spagnola. Laboratorio creativo all’insegna della produzione di piccoli oggetti di creta, invece, con i professori di arte e immagine Ugo Carattini e Serena Chioni, aiutati dalle professoresse di lettere Paola Biagioni, Maria Lucia Cancellara e Maria Riccarda Panighini.
    Spazio anche al cinema con la proiezione, in Aula Magna, di uno dei cortometraggi realizzati nel corso degli anni dalla nostra scuola.
    Dopo la presentazione del professor Vullo, tour guidato nei diversi ambienti dell'edificio scolastico, tra cui la Biblioteca, il cui catalogo digitale a oggi comprende quasi duemila volumi, e il Laboratorio di Informatica, che, anche grazie al progetto ADAMS finanziato con fondi europei, ospita 22 postazioni per gli studenti, 1 postazione docente e la LIM.
    Per chi non avesse potuto partecipare a questa giornata di scuola aperta e fosse interessato a venire a trovarci, ma anche per tutti coloro che volessero tornare a visitarci, si ricorda che la Malaspina e la Staffetti saranno aperte ancora una volta a dicembre e una volta a gennaio: per sapere le date precise e per conoscere meglio le nostre scuole vi invitiamo a fare un giro virtuale tra le pagine del nostro sito.
    Per un piccolo album dell'evento, fai clic sulla foto.
    A presto!

    25/11/2018 - Il Conte Staffetti all'Open Day

    Sabato 24 novembre, nelle ore pomeridiane, uno strano personaggio si aggirava all’interno della Staffetti! Strano per il suo abbigliamento…mantella e cappello a cilindro neri, guanti e sciarpa di seta candidi, eleganti scarpe scure; strano per il suo modo di fare….inchini, riverenze e tanta gestualità; strano per il suo modo di parlare…parole desuete, costruzioni lessicali ormai poco frequenti. No, non si era in presenza di un fantasma ovviamente, ma di un pretesto teatrale grazie al quale un giovane attore (ex alunno della Staffetti ed attuale studente del liceo classico Rossi, che ci ha supportati per i vestiti di scena attingendo al suo famoso Laboratorio Teatrale), ha impersonato il conte Luigi Staffetti per accogliere in maniera simpatica i genitori in visita alla Staffetti. 
    Mentre infatti i numerosi docenti presenti si trovavano insieme alla collaboratrice della dirigente, la prof.ssa Desiderio, a fare gli onori di casa in maniera formale ed istituzionale, è apparso come per magia il “conte Staffetti” ed ha subito catturato la curiosità dei presenti con le sue movenze e la sua dialettica, raccontando il piacere di avere una scuola - questa scuola -  a lui dedicata, perché…….a questo punto ha invitato tutti a seguirlo per scoprire le tante e varie attività che i docenti delle Staffetti avevano messo in piedi. 
    Tantissimi i visitatori di questo sabato pomeriggio, che speriamo di rivedere il prossimo anno come parte integrante della nostra comunità scolastica, ai quali è stato offerto un piccolo assaggio di come si vive la scuola alla Staffetti: officina letteraria della drammatizzazione, officina letteraria della lettura, officina delle lingue straniere, officina della musica, officina dell’inclusione, officina digitale, officina matematica, officina artistica……quante officine! Del resto, con questa parola si intende “qualsiasi luogo ove si lavora e si produce, anche a scopo culturale” (Treccani) ed i docenti di questa scuola si identificano pienamente in questa filosofia didattica e lo fanno in maniera decisamente creativa. Questa almeno è stata l’opinione espressa dalle persone che li hanno incontrati ieri per la prima volta ma anche da chi li conosce già da tempo, dopo che i bambini hanno assaporato gaufres, hanno programmato ai computer per far muovere personaggi (coding), hanno utilizzato un drone didattico per raccogliere biglietti su cui erano scritte alcune frasi a carattere inclusivo, hanno realizzato piccoli manufatti artistici, hanno recitato o si sono immersi in un avvolgente mondo di letture, hanno “dialogato” in inglese con filmati e cartoni, sfruttando anche i nuovi ambienti digitali allestiti alla Staffetti. Tutto questo dopo aver prima ascoltato una musica non solo suonata con gli strumenti tradizionali, ma anche utilizzando …il proprio corpo! A questo punto non serviva nulla si specifico, perciò sono stati coinvolti tutti: i futuri studenti in visita insieme agli alunni della Staffetti che si sono presentati numerosi ieri pomeriggio e tutti desiderosi di vivere e far vivere la propria scuola con allegria, entusiasmo, e serietà.

    25/11/2018 - Incontro con l'autore

    Si è respirata aria d’oltremare il 23 mattina alla Staffetti, grazie alla capacità del mare di unire tutte le terre che vi si affacciano. Gli studenti della 1°A, 1°B, 2°B e 2°G sono stati trasportati addirittura in Algeria, ovviamente non in senso letterale…non c’è stato alcun viaggio vero e proprio, ma quante volte si può “viaggiare” in altri modi! Questo è quello che hanno potuto fare i nostri alunni grazie alle parole ammaliatrici di Riccardo Nicolai, lo scrittore massese autore del libro Aldo Piccinin. Amogia del Mediterraneo. 
    Gli incontri con gli autori sono da sempre caldeggiati e proposti nella nostra scuola, che, come si è visto anche recentemente, considera la lettura ed il fantastico mondo dell’immaginazione un proprio cavallo di battaglia anche per la capacità di coinvolgere e trascinare chiunque vi si avvicini. Chi fosse entrato in aula lo scorso venerdì avrebbe infatti goduto di questa magia: gli studenti, suddivisi in due classi per volta, erano letteralmente avvolti nelle magiche atmosfere del mar Mediterraneo, di Algeri, delle Apuane, delle colline algerine insieme ad Alberico Malaspina, a corsari, raìs, pascià, principesse e tant’altro che non possiamo svelare perché……stiamo ancora tutti leggendo questo libro! 

    24/11/2018 - Premio europeo per la Malaspina-Staffetti

    Durante la premiazioneAncora una volta la nostra scuola si è distinta per l’eccellenza del lavoro svolto ottenendo per il progetto e-Twinning realizzato dalle classi III A e III B del plesso Malaspina, coadiuvate dalle insegnanti Roberta Signorino e Angelica Arrighi, ben due prestigiosi riconoscimenti: il Quality Label, certificato di Qualità Nazionale e l’European Quality Label, certificato di qualità europeo.
    Questo è il testo della comunicazione ricevuta dalla professoressa Roberta Signorino:
    Complimenti! La tua scuola ha ottenuto il Certificato di Qualità Europeo per l’eccellente qualità del lavoro. Ciò significa che il tuo lavoro, quello dei tuoi studenti e della scuola sono stati riconosciuti ai massimi livelli europei
    Il progetto dal titolo “HER story: remarkable women in our countries’ local and national history”, che comprendeva il gemellaggio elettronico con una scuola di Roma, una scuola polacca e una scuola croata, sarà inserito in un’area speciale del Portale europeo all’indirizzo www.etwinning.net e potrà servire da buona pratica per altre scuole europee.
    Grande soddisfazione per il gruppo di lavoro e-Twinning e per la comunità scolastica tutta poiché questo riconoscimento premia le esperienze di collaborazione didattica con le Tecnologie della Informazione e della Comunicazione e favorisce lo sviluppo di un sentimento di dimensione comunitaria e di cittadinanza europea condivisa anche tra i ragazzi.
    Stamani, per festeggiare la certificazione ottenuta dalla scuola, la professoressa Roberta Signorino, alla persenza del collaboratore del Dirigente Scolastico Giovanni Vullo, con i docenti Angelica Arrighi, Maria Lucia Cancellara, Bianca Maria Ferrari, Laura Gianfranceschi e Lorenzo Maggiani, ha consegnato a tutti i ragazzi e tutte le ragazze delle due classi un attestato di partecipazione.
    Cliccando sulla foto, sarà possibile accedere a un piccolo album fotografico della cerimonia.

    Pagine

    Abbonamento a Feed prima pagina
    Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
    Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
    Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

    CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451