Benvenuti

Istituto Comprensivo Statale
Malaspina-Staffetti

  • Scuola dell’Infanzia di Turano
  • Scuola Primaria di Turano
  • Scuola Secondaria di primo grado Malaspina
  • Scuola Secondaria di primo grado Staffetti

Dirigenza e Amministrazione presso la Scuola Secondaria di primo grado Staffetti

27/05/2016 - Spettacolo di chiusura anno scolastico della Scuola dell'Infanzia

Oggi i bambini della Scuola dell'Infanzia di Turano hanno salutato genitori, parenti ed amici con un piccolo spettacolo di chiusura dell'anno scolastico, nell'Aula Magna del Plesso Staffetti, alla presenza della Dirigente Scolastica Iole Cimoli.
I piccoli si sono cimentati nella recitazione di poesie e nel canto di brani  anche in lingua inglese. Questo a chiusura di due progetti di Musica e di L2 svolti dai docenti Lucia Bani ed Enrico Messina.  Per loro, "chapeau"!,  per la superlativa competenza, e per la disponibilità e la pazienza.

26/05/2016 - "Le piccole luci di Terezin" al Guglielmi

Anche quest'anno, nell'ambito della rassegna "La Classe va in scena",  è stato rappresentato al teatro Guglielmi lo spettacolo del Plesso Staffetti, intitolato: "Le piccole luci di Terezin". Alla rappresentazione di stamattina hanno partecipato tutte le classi del Plesso Staffetti, e lo spettacolo ha ottenuto un grande e meritato successo.
Terezin si trova nella Repubblica Ceca. Durante la Seconda Guerra Mondiale venne trasformato in un campo di raccolta degli ebrei destinati allo sterminio, e tra le migliaia di persone rinchiuse s'erano anche 15 mila bambini e ragazzi. Ogni venerdì un gruppo di ragazzi si raccoglieva di nascosto per creare un giornale che fu ciamato "Vedem", cioè "Andiamo avanti". Nel giornale veniva descritto ciò che accadeva nel ghetto mediante poesie, racconti, disegni e interviste. Era il modo di lottare, di tenersi stretta la voglia di restare vivi di quei ragazzi.
Il Progetto è stato curato dalle docenti Giusi Benedetti e Aldalisa Nardini, con la regìa di Geppina Sica (L'officina del Teatro Volante), e le scenografie e i costumi del docente Claudio Maestrelli (Tarlà - Teatro dei Disincanti).
Hanno partecipatogli le attrici e gli attori Chiara Bertuccelli, Rebecca Raffaelli, Irene Marchetti, Margherita Bondielli, Elisa Bianchi, Riccardo Baudone, Jasmine Ait Chirf, Alessio Dedato, Lorenzo Gianardi, Rachele Benedetti, Martina Buongiorni, Chiara Gaudino, Gabriele Ricci, Alessio Nari, Dalila Chaoki, Samuele Rivieri, Anya Marchi, Anna Granatelli, Federico Puppa, Nicole Jorca, Marcello Alibani, Giulia Barsotti, Caterina Piccinetti, Aurora Chinca, Maria Piacentini, Sara Figaia e Anita Ustioni.
Le scenografie sono state realizzate da Anna Aldovardi, Veronica Bernieri, Giulia Bertozzi, Carol Carbone, Aurora Costa, Nicolò Della Bona, Niccolò Farneti, Nina Russo Fiorillo, Alessia Fini, Iacopo Forcieri, Giacomo Franceschini, Sara Guadagnucci, Lucrezia Malacalza, Agnese Migliorini, Michele Ricci, Domenico Vianello, Bianca Vivoli, Nicolas Zanetti e Kristina Jorca.
Lo spettacolo è stato replicato la sera alla presenza della Dirigente, professoressa Iole Cimoli.

24/05/2016 - La Malaspina a teatro con L'Ariosto Furioso

La locandina dello spettacoloCome ogni anno, anche quest'anno il Laboratorio Teatrale del plesso Malaspina mette in scena all'interno della rassegna "La Classe va in Scena" del Comune di Massa, una rappresentazione teatrale legata ad una particolare ricorrenza storica. In occasione del cinquecentenario della prima pubblicazione dell’Orlando Furioso, infatti, il regista Alberto Nicolai e le professoresse Bianca Maria Ferrari e Paola Biagioni, si sono ispirati al poema di Ludovico Ariosto per portare in scena L’Ariosto Furioso. I giovani attori metteranno in scena le tribolazioni del povero autore che non riesce a trovare la necessaria concentrazione per scrivere il XXIII canto del suo Furioso a causa della grande confusione che lo circonda (ma che fine hanno fatto i cani maltesi di Alfonso? perché sono inappetenti i leopardi di Ippolito? per quale motivo dorme tanto il cardinale?...). Proprio per questo motivo Ariosto riverserà tutta la rabbia così accumulata sul suo celebre personaggio.
L'appuntamento con i genitori e con tutte le persone interessate è per stasera alle ore 21.15 al Teatro Guglielmi.
Gli alunni attori sono: Sofia Angelotti, Allegra Ballerini, Sofia Bertozzi, Clara Bertuccelli, Giulia Bertuccelli, Giada Bondielli, Sofia Bondielli, Giulia Boni, Elettra Brizzi, Silesia Cattelan, Lucrezia Dalessandri, Mattia De Angeli, Tommaso Della Bona, Alice Firomini, Nicola Fruzzetti, Angela Fusco, Sofia Giaiacopi, Alessia Guarino, Anna Llanaj, Nicole Montagnani, Andrea Mosti, Sara Pardini, Gaia Pelù, Emma Pierucci, Elena Ricci, Eva Rigano, Sara Righetti, Lorenzo Tognetti, Sofia Tognetti, Samuele Tommasiello, Giacomo Tonarelli e Letizia Vita.
La scenografia è stata realizzata dagli alunni del Laboratorio di Scenografia sotto la guida del professor Claudio Maestrelli: Giulia Bertuccelli, Jacopo Ceccarelli, Tommaso Della Bona, Jacopo Falossi, Giulio Gallo, Davide Grassi, Lisa Mariani, Alen Marku, Aurora Mazzei, Sofia Metta e Sara Pardini.
Brochure e locandina, infine, sono state realizzate dagli studenti del Laboratorio di Giornalismo sotto la guida del professor Federico Guidotti: Clara Bertuccelli, Angela Fusco, Alessio Lorenzini, Gabriele Massa, Jacopo Navari, Aurora Pucci e Lorenzo Tognetti.

23/05/2016 - Diritto allo studio ("Pacchetto scuola")

Logo del Comune di MassaQuest'anno i termini per la richiesta del contributo del "Pacchetto scuola" sono stati anticipati, in modo da agevolare le famiglie nelle spese necessarie per la frequenza scolastica dei propri figli ad inzio anno scolastico. Regione Toscana, Provincia di Massa-Carrara e Comuni hanno recepito così una domanda molto importante sia sul piano sociale che educativo e di attività ed esercizio del diritto allo studio.
Gli aiuti economici, quest'anno, sono riservati a studenti residenti iscritti ad una scuola secondaria di primo o secondo grado, statale, paritaria privata o degli Enti locali, mentre sono escluse dall'accesso ai contributi le scuole primarie pubbliche e partitarie. Possono presentare domanda gli appartenenti a nuclei familiari residenti nel Comune di Massa con indicatore economico equivalente (ISEE) non superiore all’importo di euro 15.000,00; per tutti gli altri requisiti previsti si rinvia al bando, allegato sotto. 
Per partecipare al contributo è necessario presentare la domanda d’ammissione (Modello A), a cui va allegata la copia di un documento d’identità, in corso di validità del dichiarante, nel caso in cui la domanda non sia sottoscritta in presenza del dipendente addetto (art. 38 del D.P.R. n. 445/2000). Non è richiesta alcuna documentazione di spesa.
La domanda deve essere presentata al Comune di Massa con le seguenti modalità:
- consegnata a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Massa, via Porta Fabbrica 1 Massa, entro e non oltre le ore 12,00  del giorno 8 Luglio 2016;
- tramite posta PEC al seguente indirizzo di posta elettronica: comune.massa@postacert.toscana.it, entro il giorno 8 Luglio 2016.
Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Servizio Istruzione, Via Venturini, 5, Massa,  tel. 0585 490525-490580-490512 o all'URP, palazzo comunale via Porta Fabbrica 1 Massa, tel. 0585 490259.

23/05/2016 - Una gita al Guglielmi

Nell'ambito della rassegna teatrale "La classe va in scena", domenica 22 Maggio la scuola Primaria De Amicis ha rappresentato lo spettacolo "Una gita al Guglielmi", riscuotendo un grande successo.
Nell'azione scenica le docenti hanno lasciato i giovani attori soli sul palco e sono uscite. Le ragazze e i ragazzi hanno invitato il pubblico al silenzio e, dopo aver illustrato i diritti della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (Convention on the Rigths of the Child), approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989, hanno declamato i diritti che vorrebbero loro riconosciuti "davvero": guardare la  televisione fino a tardi, cantare a squarciagola, rientrare tardi a casa, mangiare "schifezze" etc. Il tutto era intervallato da numeri musicali e coreografie.
Un applauso e un ringraziamento vanno ad Alberto Nicolai che con competenza e professionalità ha guidato le bambine e i bambini della De Amicis, alla docente Daniela Pennoni, referente per il teatro dela scuola, alla dirigente scolastica Iole Cimoli e ai genitori, che hanno fortemente voluto questo laboratorio teatrale e hanno letteralmente riempito il teatro.

17/05/2016 - Gymnaestrada alla Staffetti

Stamani si sono disputate le sfide tra classi della sGymnaestrada alla Staffettipecialità gymnaestrada presso la palestra della Staffetti. Questo tipo di attività con la musica è molto coinvolgente per i ragazzi che partecipano sempre con grande entusiasmo. La classe prima classificata è stata la III F con un pezzo molto acrobatico e ricco di ritmi  interessanti. La seconda classificata è stata la classe III C con un'esibizione molto elegante. Un plauso alle classi prime che pur non concorrendo alla competizione hanno mostrato le loro esibizioni, tutte veramente degne di lode, dove si poteva notare il grande impegno adoperato nei mesi di preparazione. Un ringraziamento alle insegnanti Anna Barone e Alessandra Germani che hanno coordinato e preparato tutte le squadre.

14/05/2016 - Chiusura Ricevimenti Settimanali

Si ricorda che i Ricevimenti settimanali dei docenti della Scuola Secondaria di I Grado termineranno definitivamente sabato 21 maggio.

04/05/2016 - Premio "Super Click" ai giornalisti della Malaspina

I giornalisti premiati con il giornalista Marzio Pelù e il professor Federico GuidottiAnche quest'anno i nostri studenti del Laboratorio di Giornalismo del plesso Malaspina sono risultati primi nella provincia di Massa Carrara nel gradimento dei lettori del quotidiano «La Nazione» on line. La pagina sull'uso dei social network in particolare e di internet in generale da parte dei giovani, infatti, è risultata la più cliccata tra tutte le pagine pubblicate dalle scuole della nostra provincia e ha consentito ai giovani giornalisti della nostra scuola di vincere ancora una volta il premio Super Click del Campionato di Giornalismo indetto dalla storica testata fiorentina.
La manifestazione di consegna dei premi si è svolta stamani, come di consueto, nell'aula consiliare del Comune di Massa, di fronte ai giornalisti de «La Nazione» Diego Casali, Marzio Pelù e Andrea Luparia, ai rappresentanti dei diversi sponsor (Rotary, Conad e Aci), al presidente del Consiglio Comunale Domenico Ceccotti e all'Assessore all'Istruzione Silvana Sdoga. Accompagnati dal professor Federico Guidotti, che con il giornalista Alberto Sacchetti da diversi anni cura il Laboratorio di Giornalismo della Malaspina, gli studenti che si sono alternati nella stesura delle due pagine (internet e giovani e animali abbandonati) hanno ricevuto dalle mani di Marzio Pelù premio e diploma.
Questi i nomi di tutti gli studenti del Laboratorio di Giornalismo: Clara Bertuccelli, Giulia Bertuccelli, Angela Fusco, Alessio Lorenzini, Gabriele Massa, Jacopo Navari, Aurora Pucci e Lorenzo Tognetti (classe I A) e Enrico Accarino, Alessandro Baratto, Alice Bertelloni, Giulio Gallo, Graziano Fusco, Lorenzo Giuntoli, Enrico Lazri, Niccolò Mansani, Alen Marku, Federico Mazzanti, Filippo Navari, Alessio Ricci e Sara Righetti (classe II A).
Complimenti a tutti i nostri giovani cronisti che, tra poco, sempre sotto la supervisione del giornalista Alberto Sacchetti e con il coordinamento del professor Federico Guidotti, daranno alle stampe il prossimo numero de «La Gazzetta dell'Aula».
Il servizio fotografico sulla manifestazione è disponibile qui.
Le foto che corredano questo articolo sono di Paola Nizza e sono tratte dalle pagine de «La Nazione».

Pagine

Abbonamento a Feed prima pagina
Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451